L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

50 Sfumature di Grigio – Nuovi retroscena sull’uscita di Hunnam, Francois Arnaud potrebbe sostituirlo?

Di Marlen Vazzoler

Francois-Arnaud

Nessuno aveva creduto che gli impegni di Sons of Anarchy, le cui riprese si concluderanno il 21 ottobre, erano state il motivo che aveva spinto Charlie Hunnam, l’attore che era stato assunto per interpretare Christian Grey nell’adattamento cinematografico di 50 Sfumature di grigio, a lasciare la produzione. E questi sospetti sembrano essere confermati dalle fonti di THR, secondo le quali l’uscita è stata provocata da differenze creative tra l’attore e il team creativo.

Il 2 settembre, dopo aver firmato per il suo contratto per la parte di Grey, Hunnam è stato al centro di un una serie di attacchi sui social media, causati dalle fan del libro che non erano contente del casting dell’attore. La Universal era stata costretta ad assumere delle guardie del corpo, per una recente premiere di Sons, mentre due apparizioni previste in Ontario al Goulet Motosports a Hawkesbury, e al Rocky’s Harley-Davidson a London, per promuovere lo show, sono state cancellate. Tutto questo trambusto attorno al progetto ha portato alla crescita del disagio di Hunnam, nelle ultime quattro settimane.
Nel frattempo, Hunnam, che ha alle spalle la sceneggiatura del film Vlad, aveva consegnato una serie di note dettagliate sullo script di Kelly Marcel, che erano state ben accolte, ma che avevano spinto l’attore ha provare ad ottenere una maggior approvazione dello script, che gli è stata invece negata. Una fonte in merito a questa situazione ha dichiarato:

“Questo è Charlie, ecco chi è. È particolare”.

Questa situazione ricorda per certi versi la lavorazione dell’Incredibile Hulk con Edward Norton, dove l’attore aveva messo mano alla sceneggiatura del film. Ma se in quel caso Norton era un attore con un certo peso contrattuale, che aveva potuto far pesare la sua fama oltre alla sua bravura, in questo caso Hunnam non ha potuto fare altrettanto. Ricordiamo che per questo ruolo, a Hunnam sono stati offerti solo 125mila dollari. Tenete conto che Pattinson per il primo film di Twilight ha portato a casa due milioni di dollari.

A peggiorare ulteriormente la situazione, Hunnam è entrato in conflitto con il team creativo e la regista Sam Taylor-Johnson. La situazione sembrava aver raggiunto il picco nei primi di ottobre ma pareva che il problema fosse stato risolto. Ma l’11 ottobre, quando c’è stato un altro scontro, l’agenzia di Hunnam aveva caldamente avvisato l’attore di rimanere a bordo, per non bruciarsi i ponti con lo studio, ma quando quello stesso giorno è stato assunto lo scrittore Patrick Marber per dare una ripassata allo script e rafforzare i personaggi, Hunnam ha deciso di abbandonare il progetto. Il giorno dopo lo studio ha annunciato la sua uscita.

E con Pattison, Garrett Hedlund e Hunnama abbiamo ben tre attori che hanno detto di no a Christian Grey. Ma tra i possibili contendenti, oltre a Jamie Dornan, Christian Cooke e Alexander Skarsgård, è stato aggiunto nel mix anche l’attore franco-canadese Francois Arnaud. Just Jared riporta che l’interprete di Cesare Borgia nello show della Showtime, I Borgia, è stato contattato dalla produzione.
L’inizio delle riprese è previsto per il primo novembre, riuscirà la produzione a trovare in tempo un nuovo Christian Grey?

Fonti THR, Just Jared


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Ottime prevendite per Mortal Kombat e Demon Slayer 23 Aprile 2021 - 17:38

Mortal Kombat potrebbe infrangere il record, durante la pandemia, per la miglior apertura al box office americano. Ottime prevendite anche per Demon Slayer: Mugen Train

In arrivo una seconda stagione di LOL: Chi ride è fuori 23 Aprile 2021 - 17:30

LOL: Chi ride è fuori, il comedy show da poco disponibile su Prime Video, si è rivelato un grandissimo successo e, come prevedibile, è già stata confermato l’arrivo di una seconda stagione.

West Side Story: il trailer del film di Spielberg presentato agli Oscar 2021 23 Aprile 2021 - 16:45

Disney approfitterà della Notte degli Oscar per celebrare l’esperienza cinematografica e durante l’evento lancerà il trailer di West Side Story, il nuovo film di Steven Spielberg.

Chi è M.O.D.O.K. e da dove salta fuori con quel suo capoccione 22 Aprile 2021 - 16:22

Le origini di M.O.D.O.K., uno dei più bizzarri villain di tutta la storia Marvel.

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?