L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Zulu – Orlando Bloom è un poliziotto violento e tatuato in Sudafrica [TRAILER]

Di Valentina Torlaschi

zulu orlando bloom trailer

Una terra di nessuno dove regna l’anarchia e dove la giustizia si fa da soli perché l’unica legge in vigore è quella del “più forte”. Questo lo scenario dipinto da Zulu, pellicola diretta dal regista francese Jérôme Salle (Anthony Zimmer) e basata sull’omonimo romanzo di Caryl Férey che è stata presentata come pellicola di chiusura all’ultimo Festival di Cannes. Ma soprattutto Zulu è una delle pellicole che riporta al cinema, dopo anni di “latitanza artistica”, Orlando Bloom.

Ambientato in Sudafrica nell’era post-apartheid, il film racconta la storia di due poliziotti che cercano di combattere l’illegalità e la violenza nella città di Cape Town. Poco presente sui nostri grandi schermi in questi ultimi anni, Bloom veste qui i panni di un poliziotto violento e problematico che sfoggia un fisco davvero possente e tatuato. Segnato da un brutto divorzio e col brutto vizio dell’alcool, quest’agente dovrà affrontare un caso di omicidio molto delicato: una studentessa di soli 20 anni, figlia di un noto campione sportivo ormai in pensione, è stata trovata dilaniata. E questa morte particolarmente violenta getta benzina sul fuoco su un Paese molto instabile e violento.

Al fianco di Orlando Bloom, ci sarà inoltre Forest Whitaker (il maggiordomo di The Butler), qui nei panni di un poliziotto più rigoroso ma che nasconde un passato controverso. Zulu uscirà nei cinema francesi il 4 dicembre; di seguito il trailer.

Chi ha letto il romanzo originale lo definisce molto violento ed intenso. Ecco la sinossi riportata da Mondadori:

Da bambino Ali Neuman, di etnia zulu, era scappato dal bantustan di KwaZulu per sfuggire alle milizie Inkatha in guerra con l’African National Congress (ai tempi clandestino). Insieme alla madre è l’unico di tutta la famiglia a essere sopravvissuto alle atroci violenze interetniche.
Oggi, diventato capo della Squadra omicidi di Cape Town, la città vetrina del Sudafrica, Neuman si trova alle prese con due terrificanti flagelli nei quali la prima democrazia africana ha un tristissimo primato: la violenza (stupri, omicidi ecc.) e l’Aids. In più l’approssimarsi della coppa del mondo di calcio del 2010 manda in tilt il mondo economico e politico: bisogna fare di tutto per ridurre la criminalità onnipresente per non spaventare gli investitori. La situazione si fa esplosiva quando nel giardino botanico di Kirstenbosch viene ritrovato il cadavere martoriato della giovane figlia di un ex campione del mondo di rugby. L’inchiesta è difficile e non decolla. A peggiorare la situazione, salta fuori un secondo cadavere, di un’altra ragazza bianca, che porta sul corpo i sanguinosi segni di rituali zulu. Cosa sta succedendo? E da dove viene la droga sconosciuta trovata nel sangue delle vittime? Aiutato da una strana danzatrice tradizionale zulu, Neuman scopre a poco a poco qualcosa di terribile: le miserabili township sudafricane – devastate dall’Aids, dalle violenze tra gang, da una miseria inimmaginabile cui si somma la disperazione di migliaia di immigrati alla deriva in fuga dalle guerre – rappresentano l’ideale terra di nessuno per multinazionali senza scrupoli. Ma c’è dell’altro e di peggio: anche se l’apartheid è sparito dalla scena politica, antichi e spietati nemici continuano ad agire all’ombra della riconciliazione nazionale…

Fonte: Premiere

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars The Mandalorian: Le Citazioni e i Riferimenti nell’episodio 2×06 5 Dicembre 2020 - 13:04

Un attesissimo ritorno nel nuovo episodio di The Mandalorian: ecco tutte le easter egg e i riferimenti che abbiamo trovato nel Capitolo 14!

L’estate in cui imparammo a volare (Firefly Lane) il teaser della serie Netflix con Katherine Heigl e Sarah Chalke 5 Dicembre 2020 - 12:00

Tre decenni, due amiche, una storia incredibile. La serie con Katherine Heigl e Sarah Chalke è tratta dal bestseller di Kristin Hannah. L'estate in cui imparammo a volare sta per arrivare su Netflix. Ecco il teaser trailer.

La telefonata su… L’Esorciccio 5 Dicembre 2020 - 11:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L'esorciccio, diretto e interpretato nel 1975 da Ciccio Ingrassia.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.