L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

#Venezia70, Unforgiven – Dalla Mostra la recensione del remake giapponese del capolavoro di Eastwood

Di emanuele.r

Unforgiven-Remake-Poster

Spesso l’universo western e quello del chambara e del jidaigeki, ossia i film di samurai. Ma se con I sette samurai e la saga di Jojimbo è stato il Giappone a fornire materiale a USA e Italia, in Unforgiven accade il contrario, che il magnifico western di Clint Eastwood Gli spietati diventi pane per un remake nipponico: Unforgiven del coreano Lee Sang-il reinventa il capolavoro vincitore di 4 Oscar in una storia che rimescola gli immaginari.
La storia si svolge all’alba dell’epoca Meiji, nel 1880, ed è ambientata a Ezo (l’odierna Hokkaido), l’isola più settentrionale del Giappone. Jubei Kamata è un reduce dello shogunato Tokugawa. Dopo la caduta dello shogunato ha combattuto in una serie di battaglie e poi di lui si sono perse le tracce in seguito alla brutale guerra di Goryokaku. Sono passati più di dieci anni. La povertà lo spinge a mettere da parte la sua decisione di seppellire la spada. Così l’uomo si ritrova ancora una volta invischiato in una vita di violenza. Con il suo vecchio compagno d’armi, Jubei affronta gli ipocriti che pretendono di rappresentare la giustizia. E ancora una volta, in questa nuova epoca, ha inizio un circolo vizioso di violenza.

new-trailer-for-japanese-remake-of-unforgiven-video

Scritto dallo stesso Lee, Unforgiven (Yurusarezaru Mono in giapponese) è un samurai western, quindi sarebbe meglio chiamarlo “eastern” che anziché trasportare un racconto e il suo contesto in un’altra epoca e nazione si diverte a mescolare e confondere le carte per creare un immaginario ibrido.
Ispirandosi ai grandi classici di entrambi i generi, tra cui spicca anche l’ambientazione nevosa de Il grande silenzio di Corbucci, Unforgiven è una classica storia di giustizia e dignità, che come il film di Eastwood prende tutti gli archetipi e le leggende del west e li porta alla morte, sotterrandoli assieme alla figura dell’eroe senza macchia: i temi e la fedeltà alla sceneggiatura di David Webb People sono inattaccabili, cambia però il contesto. Lee ricalca il western americano sostituendo le spade alle pistole, l’etica del samurai a quella dei cowboy, gli indigeni di Hokkaido ai nativi americani, calcando la mano sulla violenza e ringiovanendo i personaggi.

Unforgiven51

Ne viene fuori così un film meno profondo, più esteticamente modesto e in cui la forza mitica viene necessariamente a mancare; ciò non toglie che Lee sappia il fatto suo, come mostra l’ottimo finale, e che gli attori affrontano senza troppi problemi il confronto con i loro omologhi: il grande Watanabe Ken – il buono – e un eccellente Kunimura Jun – il cattivo. Se ciò che si chiede a un remake è non distruggere o sporcare la bellezza di un originale, Unforgiven ci riesce.

Anche quest’anno ScreenWEEK è al Lido per seguire la 70. Mostra del Cinema di Venezia. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti dal Festival.

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

We Can Be Heroes: il trailer ufficiale del nuovo film Netflix di Robert Rodriguez 4 Dicembre 2020 - 19:15

Netflix ha diffuso il trailer ufficiale di We Can Be Heroes, il nuovo film di Robert Rodriguez, in arrivo sulla piattaforma il primo gennaio 2021.

Fata Madrina Cercasi: su Disney+ il nuovo film di Natale con Isla Fisher e Jillian Bell 4 Dicembre 2020 - 18:58

È ora disponibile su Disney+ Fata Madrina Cercasi, la nuova commedia di Natale con protagoniste Isla Fisher e Jillian Bell. Ecco tutto quello che dovete sapere, il trailer, la trama, il cast e la colonna sonora.

Metal Gear Solid – Oscar Isaac sarà Solid Snake 4 Dicembre 2020 - 18:47

Oscar Isaac è riuscito a far avverare il suo sogno, interpreterà Solid Snake nell'adattamento cinematografico di Metal Gear Solid

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.