L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Sleepy Hollow – Orci e Kurtzman parlano dei flashback, dei legami con la bibbia e del Cavaliere senza testa

Di Marlen Vazzoler

sleepy-hollow-cast

Dopo Fringe, quest’anno i produttori esecutivi Alex Kurtzman e Roberto Orci presentano sulla Fox: Sleepy Hollow, una nuova versione della storia della Leggenda di Sleepy Hollow, questa volta intrecciata con elementi presi dalla bibbia, dalla guerra civile americana, il tutto mischiato in uno show procedurale, ambientato ai giorni nostri.
Dopo aver subito in guerra una terribile ferita nel 1790, Ichabod Crane (Tom Mison) si risveglia nel 2014, assieme al suo nemico: il cavaliere senza testa, pronto a diffondere il terrore a Sleepy Hollow. Per combattere il cavaliere e le altre forze del male, Crane fa squadra con lo sceriffo della città, Abbie Millls (Nicole Beharie).
Orci spiega che i due protagonisti:

“Sono due reietti e possono contare solo su di loro e appoggiarsi l’uno sull’altro… Si incontrano in un trambusto e devono stare insieme per ottenere delle risposte da entrambi. Amo il momento, alla fine del pilota dove si sorridono, è il primo vero momento di amicizia dopo che i cavalieri sono andati via a cavallo, al sorgere del sole”.

In ogni episodio vedremo dei flashback sul passato di Ichabod, spiega Kurtzman

“Uno dei motori della serie è che in ogni caso investigativo della settimana, ci sarà da scoprire qualcosa di critico nel passato”.

E viceversa, aggiunge Orci.

“La chiave per risolvere il crimine è guardare al passato in modo da non ripeterlo. Questo significa flashback, alcuni li vedremo dal punto di vista di Ichabod, cose che ha vissuto, alcune delle quali saranno cose che ha imparato come professore, altre saranno delle cose che hanno portato alla luce leggendo. Nel secondo episodio, finiranno per trovare un archivio di informazioni che è stato nascosto per molto tempo. Sarà un tesoro di storie segrete che potranno consultare e che daranno vita ai nostri flashback”.

Nel pilot viene già anticipato che faremo la conoscenza di altri immortali, anche se Orci sottolinea che non hanno voluto appoggiasi troppo a queste creature. Kurtzman aggiunge che nella città vivevano due gruppi nascosti di streghe, uno buono e uno cattivo, che hanno vissuto in segreto dopo la caccia delle streghe.

“Questo suggerisce che ci sono dei buoni e dei cattivi e non sai mai chi sono, ma ci sono”.

Orci spiega che gli abitanti sono tutti dei discendenti di queste creature, d’altronde lo spazio in cui vivono è piccolo, ma:

“Questo non significa che in città tutti sono delle streghe”.

Ma come dicevamo all’inizio, la bibbia ha assunto una parte rilevante all’interno della narrazione, quando hanno trasformato il cavaliere senza testa nella Morte, uno dei Quattro cavalieri dell’Apocalisse. Vedremo dei flashback anche sul suo passato che sveleranno se è sempre stato la Morte, oppure se la Morte può trasferirsi di corpo in corpo. Diversi personaggi e situazioni sono stati ispirati dalla bibbia, e dall’apocalisse. Il numero degli abitanti di Sleepy Hollow, 144mila, proviene dalla bibbia, e col proseguo della storia verranno presentati anche i ‘sette sigilli’, e verranno riuniti i Quattro, che serviranno un demone che rimarrà per il momento ancora senza nome.

“Ci sono molti dettagli presi dalla bibbia, ma non stiamo cercando di proporre letteralmente la bibbia”.

La bibbia è diventato il punto di partenza dello show, ma Orci e Kurtzman hanno voluto visitare le interpretazioni della religione, nelle varie culture:

“Postulare l’idea di una bibbia in ogni cultura è, in un certo senso, una descrizione e una interpretazione impressionista della vera religione mondiale, di cui, in qualche modo, ne facciamo tutti parte”.

sleepy-hollow-crane

Anche il piano di realizzare sette stagioni, deriva dalla bibbia, spiega Kurtzman

“Ci siamo imbattuti in sette anni di tribolazioni e in due testimoni scelti per capire se l’apocalisse accadrà. Era perfetto. Era proprio lì per noi. Ma, detto questo, penso che consapevolmente abbiamo molto fatto la scelta di dire: ‘Sarete soddisfatti da ciascun episodio’. Se volete aspettare sette anni per scoprire se l’apocalisse ci sarà, OK. Questa è la fine dello show, ma questa non è necessariamente la struttura dello show su base giornaliera. Lo show giornaliero avrà delle sue domande, soddisfacenti. Cosa sta succedendo nella città di Sleepy Hollow? Che cosa sta succedendo con Abbie e Crane? Irving è buono o cattivo? Crane troverà di nuovo [sua moglie] Katrina (Katia Winter)? Ci sono un milione di cose che vi coinvolgeranno, ma questo è il quadro generale”.

L’appuntamento con il pilot di Sleepy Hollow è per stasera, sulla Fox.

Fonte TV Guide

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Una startup israeliana promette di rivoluzionare il doppiaggio 19 Gennaio 2021 - 21:30

La compagnia si chiama DeepDub, e sta sviluppando una tecnologia che permetterà di sentire le voci originali in altre lingue

Apple TV+ estende il periodo di prova gratuita fino a luglio 2021 19 Gennaio 2021 - 20:45

Apple ha deciso di estendere il periodo di prova gratuiti di altri sei mesi – fino a luglio 2021, quindi – per tutti coloro che stanno usufruendo dell’anno gratuito.

Titans: Savannah Welch nella stagione 3, sarà Barbara Gordon 19 Gennaio 2021 - 20:33

Savannah Welch si unisce al cast della stagione 3 di Titans. L’attrice è stata scelta per il ruolo di Barbara Gordon.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.