L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Roman Polanski ha rischiato l’arresto al Gdynia Film Festival da parte delle autorità polacche

Di Marlen Vazzoler

roman-polanski

La settimana scorsa in Polonia si è conclusa la 38a edizione del Gdynia Film Festival (9-14 settembre). Uno degli ospiti della manifestazione era il regista franco-polacco Roman Polanski, che venerdì pomeriggio ha tenuto una masterclass per gli studenti delle scuole di cinema. Quella sera il regista avrebbe dovuto partecipare a una proiezione, alle 19.30, del film Venere in pelliccia. Per richiesta dei distributori, si poteva accedere alla proiezione solo su invito e la partecipazione è stata soggetta ad alte forme di sicurezza.
Nessun rappresentante ufficiale del festival è stato raggiunto, fino a questo momento, per un commento sulla presenza di Polanski alla manifestazione, ma un partecipante polacco ha confermato a The Hollywood Reporter che Polanski era in città.

“È a Gdynia e in questo momento sta tenendo una masterclass per gli studenti. Solo gli studenti delle scuole di cinema, che sono sulla lista, sono ammessi. La stampa non può partecipare”.

La fonte ha aggiunto che era noto, che Polanski avrebbe dovuto assistere, più tardi, alla proiezione di Venere in pelliccia. Per il momento non è ancora chiaro se il regista è riuscito ad assistere, o meno, alla proiezione.

Per il momento sappiamo che Polanski, arrivato in Polonia giovedì in tarda notte, ha rischiato l’arresto e l’estradizione negli Stati Uniti, per la nota accusa di violenza sessuale, con l’ausilio di sostanze stupefacenti, ai danni della tredicenne Samantha Geimer, avvenuta nel 1977. Non sappiamo come e quando le autorittà polacche si siano mosse, per il scampato arresto, ma non possiamo negare che l’evento ha fatto subito tornare alla mente quanto accaduto qualche anno fa, nel 2009, quando il regista era stato arrestato al suo arrivo in Svizzera per la partecipazione al Zurich Film Festival. Anche quella volta l’America non era riuscita a estradare il regista, che era stato liberato dopo un lungo periodo di arresti domiciliari, nel suo chalet in Gstaad.

Ma questa non è la prima volta che Polanski si reca in Polonia, negli ultimi anni. Diversi anni fa era stato in Polonia per attendere al funerale di un amico, ma quella volta il filmaker non era incorso in alcun problema.

Fonte Variety, THR

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.