L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.: tutto quello che c’è da sapere

Di Marlen Vazzoler

agentsofshieldbanner

Questa notte in America debutta l’atteso primo episodio dello show della ABC, Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., un telefilm che esplorerà ulteriormente l’Universo Marvel (sabato la proiezione gratuita del pilot al Roma Fiction Fest). L’opera supervisionata da Joss Whedon, farà dei riferimenti a quanto accaduto nei vari film prodotti dai Marvel Studios, ma narrerà le avventure della squadra dello S.H.I.E.L.D. che lavora sotto il comando dell’agente Coulson (Clark Gregg), tornato misteriosamente dal mondo dei morti.

Lo S.H.I.E.L.D. nell’Universo Cinematografico Marvel
Lo S.H.I.E.L.D. è stato introdotto per la prima volta in Iron Man. Nel primo film la sua presenza è stata alquanto sporadica e anonima, fino a quando, dopo i titoli di coda è comparso Nick Fury, il direttore dello S.H.I.E.L.D., che ha introdotto a Tony Stark il progetto: ‘L’iniziativa Avenger’. In questo film è stato inoltre coniato l’acronimo dell’organizzazione: la Strategic Homeland Intervention, Enforcement, and Logistics Division diventa semplicemente S.H.I.E.L.D.

In Iron Man 2 abbiamo scoperto che lo S.H.I.E.L.D. sta supervisionando una serie di incidenti globali: Hulk in Virginia, Thor in New Messico, altri eventi in Wakanda, Atlantis e altri luoghi. Viene introdotto un nuovo agente dello S.H.I.E.L.D., Black Widow, un élite addestrata al combattimento e allo spionaggio. Scopriamo che Fury conosceva Howard Stark, una persona importante nella creazione dello S.H.I.E.L.D.

agent-coulson-widescreen

Nel corto The Consultant viene rivelato che lo S.H.I.E.L.D. è supervisionato dal Consiglio di Sicurezza Nazionale. Dopo la battaglia tra Hulk e Abomination, il WSC ordina allo S.H.I.E.L.D. di convincere Ross a consegnare Emil Blonsky, per usarlo al posto di Bruce Banner nell’iniziativa Avenger. Ma Coulson e il collega Jasper Sitwell, che conoscono la verità, decidono di usare un sempliciotto per l’impresa, Tony Stark, che come programmato fa saltare l’accordo. Da qui vediamo i primi segni di conflitto tra il WSC e lo S.H.I.E.L.D.
Nel secondo corto A Funny Thing Happened on the Way to Thor’s Hammer, vengono enfatizzate le abilità marziali di Coulson.

In Thor viene introdotto un altro agente d’élite, Hawkeye. Nella scena dopo i titoli di cosa, Fury recluta il dottor Selvig, per lo studio del Tesseract.

In Captain America: Il primo vendicatore, quando lo S.H.I.E.L.D. si chiamava Strategic Scientific Reserve, il suo compito era l’indagine di qualsiasi elemento sovrumano o paranormale. Viene introdotto uno dei nemici chiave dello S.H.I.E.L.D., l’Hydra. Conosciamo infine Peggy Carter, che diventerà uno dei primi agenti dello S.H.I.E.L.D., la possiamo vedere in azione nel corto Agent Carter, durante il quale vediamo come Stark ha aiutato la transizione del SSR nello S.H.I.E.L.D., dopo la scomparsa di Captain America.

In The Avengers riusciamo per la prima volta ad avere un’idea dei mezzi e delle risorse dello S.H.I.E.L.D. Veniamo introdotti al secondo in comando di Fury, Maria Hill (Cobie Smulders), che vedremo anche nello show, in poche puntate a causa degli impegni della Smulders in E alla fine arriva mamma. Nel film Coulson muore per mano di Loki, nei trailer dello show viene fatto riferimento alla morte dell’agente, ma nel pilot non viene spiegato come fa ad essere ancora in vita. Gli showrunner hanno spiegato che accompagneremo Coulson nel suo viaggio per scoprire cosa gli è accaduto.
Il rapporto tra Fury e il WSC peggiora, il WSC gli ordina di far partire la ‘Fase 2’ (che consiste nell’utilizzo di tecnologia ideata dall’Hydra, confiscata in Il primo vendicatore, ndr.) durante il combattimento contro i Chitauri, invece di servirsi dell’iniziativa Avengers. Come ben ricordiamo Fury non rispetta gli ordini e inoltre rifiuta di rivelare dove si trovano i Vendicatori.

In Item 47 torna in azione l’agente Sitwell, accompagnato dal suo superiore, l’agente Blake. Nel corto i due agenti convincono una coppia di improvvisati Bonnie Clyde, a lavorare per loro, in particolare Bennie, in grado di modificare la tecnologia dei Chitauri. Non sappiamo se Bennie, Claire, e Sitwell compariranno nello show.

Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.
Le uniche due facce note che compaiono nello show sono quelle di Coulson e Maria Hill. Ricordiamo che la squadra di Coulson è formata da: Melinda May (Ming-Na Wen), pilota ed esperta d’armi; Grant Ward (Brett Dalton) un agente black op antisociale; Skye (Chloe Bennett) un hacker e una fangirl dei supereroi; i tecnici: Leo Fitz (Iain de Castecker) e Jemma Simmons (Elizabeth Henstridge).

Per seguire l’episodio pilota, e capire tutti i riferimenti, vi consigliamo di rivedervi questo dietro le quinte su Extremis, il virus ideato da Killian in Iron Man 3.

Lo show affronterà diversi temi: è giusto mantenere un segreto o meno, per mantenere in salvo qualcuno? Invadere la privacy, privare della libertà della gente, per proteggerla? E il personaggio di Skye, che crede che lo S.H.I.E.L.D. debba condividere le sue informazioni con il pubblico, al contrario dell’organizzazione, che prova come la gente sfrutta in mao modo queste informazioni, Skye sarà vitale per la creazione di questo dibattito.

Gli episodi saranno a sé stanti, ma ci sarà una mitologia attraverso il resto della stagione.

cobie-smulders-agents-of-shield

Ci saranno riferimenti ai film, visto che sono ambientati nello stesso universo. Inoltre lo show narra le conseguenze della battaglia di New York, che ha svelato l’esistenza dei supereroi e degli alieni. Lo show non avrà un rapporto dipendente con i film, gli showrunner sono aperti a un collegamento, ma vogliono rimanere indipendenti.

Lo show potrà toccare solo determinati personaggi Marvel. Nel terzo episodio verrà introdotto il Dr. Franklin Hall conosciuto nei fumetti come Graviton.

Nel pilot Il personaggio interpretato da J. August Richards plays (Mike Peterson) è un uomo ordinario che ottiene dei poteri straordinari. Ron Glass interpreta il Dr. Streiten, mentre David Conrad e Ruth Negga avranno dei ruoli ricorrenti, non ancora svelati.

La squadra viaggerà in giro per il mondo. In questo modo lo SHIELD potrà essere rappresentato accuratamente come un organizzazione internazionale.

Al momento la storia è stata pianificata per 13 episodi, gli showrunner hanno già formulato un piano, nel caso in cui la ABC ordini altri episodi. Qualcosa è stato già ideato per la stagione 2 e 3, ma potrebbero cambiare o migliorare, dipenderà da come andrà lo show.

POTETE SEGUIRE E RIMANERE AGGIORNATI SUL SERIAL NELLA SCHEDA SPECIALE SU EPISODE39 (completamente rinnovato)

Fonti IGN, TV Guide

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Knives Out 2: anche Edward Norton nel cast del film Netflix 11 Maggio 2021 - 19:55

Dopo Dave Bautista, un altro nome di serie A entra nel sequel del giallo di Rian Johnson accanto a Daniel Craig

Launchpad: guarda la nuova featurette “Embrace Yourself” 11 Maggio 2021 - 19:30

A partire dal 28 maggio sarà disponibile su Disney+ Launchpad, una collezione di cortometraggi live-action targati Disney e realizzati da una nuova generazione di storyteller. Ecco una nuova featurette.

Spiral: L’eredità di Saw – I primi, violentissimi minuti del nuovo capitolo della saga horror 11 Maggio 2021 - 19:20

Ecco i primi, violentissimi minuti di Spiral: L’eredità di Saw, il nuovo capitolo della saga horror Saw lanciata nel 2004 da James Wan.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.