L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le Passé è il candidato agli Oscar per l’Iran, e scatta la polemica

Di Valentina Torlaschi

Le-Passe-Iran-Oscars-polemiche

Come del resto ci si aspettava, The Past (Le passé) di Asghar Farhadi è stato scelto come candidato rappresentante dell’Iran per la corsa agli Oscar 2014 per il Miglior Film Straniero. Da un lato questa decisione era data per scontata: il regista Farhadi aveva già vinto un Academy Award nel 2012 con il suo bellissimo e struggente Una separazione e anche questa sua nuova pellicola, applaudita all’ultimo Festival di Cannes, è un candidato molto forte.

Eppure la decisione di The Past (Le passé) come rappresentate dell’Iran agli Academy Awards non manca di suscitare polemiche. Sebbene si tratti di una produzione internazionale, il film è stato infatti principalmente finanziato e totalmente ambientato in Francia. «C’è ben poco di iraniano in Le Passé»: è questa l’accusa sollevata dalla Fars News Agency, agenzia che in molti considerano vicina ai conservatori iraniani. Ecco le dichiarazioni della Fars:

Contrariamente a Una separazione, non c’è niente di iraniano in Le Passé a parte un personaggio che proviene da questo paese… Sarebbe stato assai più preferibile selezionare una pellicola completamente iraniana

Una considerazione condivisibile? Voi cosa ne pensate?

Certo, con l’aumento esponenziale delle coproduzioni internazionali degli ultimi decenni, il concetto stesso di “identità nazionale” per un film è una questione molto liquida e difficilmente definibile. Gli esempi sono infiniti, non ultima la vittoria di Amour lo scorso anno come Best Foreign Language: il film di Haneke si aggiudicò l’Oscar come Miglior Film Straniero per l’Austria quando il film era recitato completamente in francese e ambientato totalmente in una casa a Parigi.

 

Polemiche a parte, vi ricordiamo che il thriller The Past (Le passé) vede come protagonista la dolce Bérénice Bejo che abbiamo avuto modo di conoscere nel 2011 in The Artist e che ritroviamo qui in ruolo decisamente più controverso e drammatico. Nella pellicola, l’attrice veste infatti i panni di una donna in procinto di chiedere il divorzio da un uomo iraniano (Ali Mosaffa) che anni prima l’aveva lasciata sola a Parigi insieme ai suoi due figli per fare ritorno al paese d’origine. Ora l’ex-marito è tornato in Francia e non vuole concedere il divorzio alla donna che nel frattempo si è rifatta una vita e ha un nuovo compagno più giovane (interpretato dal bravo Tahar Rahim che aveva lasciato tutti a bocca aperta per la sua performance in Un profeta).

The Past (Le passé) uscirà negli Usa il 20 dicembre mentre in Italia arriverà nelle sale il giorno prima, il 19 dicembre, distribuito da BIM.

Fonte: Deadline

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Disney+: La Top 10 dei Migliori Contenuti Originali 29 Novembre 2020 - 20:00

Siete utenti Disney+ o state pensando di diventarlo? Ecco alcuni dei migliori contenuti originali presenti sulla piattaforma!

Box Office: I Croods 2 primo negli USA e in Cina 29 Novembre 2020 - 19:51

I Croods 2 – Una Nuova Era al primo posto al box office cinese e americano, con un totale di $35 milioni. Tenet supera i $300 milioni al box office internazionale, Demon Slayer ottiene il secondo incasso di sempre in Giappone

A Johnny Depp è stato negato l’appello contro il Sun 29 Novembre 2020 - 18:00

A Johnny Depp è stato negato l'appello in merito alla sentenza della causa di diffamazione contro il Sun. In UK il suo spot di Dior riceve critiche dal pubblico e sostegno dai fan, mentre la petizione contro la Heard riceve firme dopo il casting di Mikkelsen in Animali Fantastici 3

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.