L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Dopo Arrow in arrivo gli show di Flash, Gotham e Constantine!

Di Marlen Vazzoler

warner-bros-logo-wallpaper

Questa settimana sono state annunciati ben due nuovi show, basati su delle proprietà DC che, se tutto procederà a gonfie vele, vedremo nella stagione televisiva 2014-2015. Stiamo parlando di Gotham e Constantine.

Il primo andrà in onda sulla Fox, che si è aggiudicata i diritti dopo un accesa guerra all’asta. Il creatore di Roma e The Mentalist, Bruno Heller, avrà il compito di sviluppare questa serie televisiva che sarà ambientata nell’universo di Batman, e racconterà le origini del commissario James Gordon, quando era ancora un detective, e dei villain che hanno portato alla ribalta la città di Gotham.
Batman non farà parte dello show, che sarà ambientato prima dell’incontro di Gordon con il cavaliere oscuro. Per quanto riguarda i cattivi che faranno capolino nello show, ci aspettiamo l’arrivo di diversi volti noti e poco noti e la riscrittura di una nuova timeline.
In questo modo lo show riempirà il buco provocato dall’assenza dei film di Batman dal grande schermo. Dovremmo aspettare fino al 2015 per vedere Ben Affleck nei panni di Bruce Wayne al cinema, e la nuova Gotham ideata da Goyer e Snyder. Questo significa che se la serie di Gotham sarà viva e vegeta, quando vedremo al cinema Superman vs Batman, ci saranno due versioni di Gotham: quella del passato sulla Fox, e quella del presente al cinema. Potremmo aspettarci dei collegamenti? Difficile.
La presenza di Gotham potrebbe ritardare la creazione dei film di Batman aventi come protagonista Affleck? In teoria no, perché le linee temporali sono diverse. Ricordiamo che il Batman di Affleck sarà vecchio e stanco, mentre su Gotham vedremo Gordon nel fiore della giovinezza.

Come si evince dal nome, Constantine sarà invece basato sul noto antieroe DC. Lo show è incentrato su John Constantine, un enigmatico e irriverente truffatore, trasformato in un riluttante detective del soprannaturale che viene spinto a difendere gli esseri umani dalle forze oscure.
David Goyer e David Cerone, il produttore esecutivo di The Mentalist, saranno gli sceneggiatori e i produttori esecutivi di questo show che andrà in onda sulla NBC. Da notare che la serie è stata venduta con ‘la penalità’, ovvero verrà pagato un costo se non verrà realizzato il pilot. L’utilizzo di questa postilla è interessante, visto che da quanto ne sappiamo, questo è l’unico show live action per cui la DC ha fatto questa richiesta.
Due sono le domande che non possiamo fare a meno di porci, da quando è stato annunciato questo progetto:

-John Constantine sarà finalmente un biondino con l’accento inglese? Bisogna ammettere che la versione con Keanu Reeves è rimasta sullo stomaco a diversi fan.
-Che cosa accadrà al progetto di Guillermo del Toro, Justice League Dark? Da mesi attendiamo l’annuncio dello sceneggiatore che dovrebbe adattare l’idea di Del Toro. Sappiamo che è una persona molto impegnata… potrebbe essere Goyer, che guarda caso si occuperà dello show? Bella domanda.

In Justice League Dark, Del Toro aveva visionato un film avente come protagonista John Constantine, che fa squadra con Swamp Thing, Deadman, Spectre e Zatana. Da quanto detto dal filmaker, molto probabilmente la storia sarà basata su American Gothic di Alan Moore.

A differenza di Gotham, in questo caso ci troviamo di fronte a due progetti, Constantine e Justice League Dark, aventi per protagonista lo stesso personaggio. Una situazione simile a quella di The Flash, che potrebbe ottenere il suo show alla CW e diventare il protagonista di un film scritto da, guarda caso, sempre Goyer. In questi due casi, cosa deciderà di fare la WB? Usare lo stesso attore, per cinema e televisione? Oppure separare le proprietà cinematografiche da quella televisive? Entrambe le opzioni sono plausibili, a dir la verità.
Se la WB sta puntando a realizzare in live action quello che è riuscita a fare già egregiamente nel mondo dell’animazione e dei fumetti: ovvero dei prodotti slegati tra di loro, aventi come protagonisti i personaggi DC, allora è molto probabile che il mondo cinematografico sarà diviso da quello televisivo. In quel caso ci troveremo di fronte a più realtà parallele, a diverse versioni dello stesso personaggio. Una situazione che la WB ha voluto in passato evitare, con Smallville e i film di Nolan, ovvero la presenza di due Batman.
Tsujiwara, il CEO della Warner responsabile di questa ondata di live action basati sulle proprietà DC, potrebbe aver cambiato la politica dello studio? Se così non fosse, la lavorazione a questi show: The Flash e Constantine, potrebbe rimandare di anni la realizzazione dei film citati poco fa. Ma, specialmente nel caso di The Flash, questo risulterebbe in un controsenso, visto che lo studio sta gradatamente preparando la strada per il film della Justice League.

Fonti Deadline, Deadline

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Kanye West vuole trasformare una porta della sua casa nella trappola di Indiana Jones 10 Agosto 2020 - 14:00

Kanye West è un grande fan di Indiana Jones ma è anche noto per le sue singolari esternazioni nel web. Dall’unione di queste cose nasce la sua ultima trovata...

Elle Fanning protagonista della serie The Girl From Plainville per Hulu 10 Agosto 2020 - 13:15

Elle Fanning sarà protagonista di The Girl From Plainville, miniserie Hulu che racconterà la storia di una ragazza condannata per omicidio involontario.

Agents of S.H.I.E.L.D. e l’addio di Clark Gregg: “Finisce un viaggio spettacolare” 10 Agosto 2020 - 12:15

Come sappiamo, il percorso di Agents of S.H.I.E.L.D. è giunto al capolinea. Ecco il messaggio di addio di Clark Gregg, storico volto Phil Coulson.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.