L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Come far carriera nel mondo dei videogiochi: Q&A ai creatori di “Skylanders Swap Force”

Di

La casa di produzione di videogiochi, Vicarious Visions, sta per lanciare il nuovo gioco del franchise Skylanders che si chiamerà Skylanders Swap Force. Leggi l’intervista con i fondatori della casa di produzione creata quando entrambi erano ancora studenti alle scuole superiori!

Skylanders-Swap-Force

Karthik e Guha Bala sono due fratelli che nel 1990, mentre erano ancora alle scuole superiori, decisero di dare gambe alla loro passione per i videogiochi e fondarono la Vicarious Visions, che oggi sta per sfornare il nuovo gioco della saga Skylanders.

In queste interviste a Karthik Bala, fondatore di VV, Nicholas Ruepp, produttore di Swap Force e a David Nathanielsz, direttore esecutivo della VV, scopriamo quali erano gli interessi di questi professionisti dei videogames ai tempi della scuola e come scoprirono la loro passione facendola diventare di più di un semplice gioco.

gula-karthik-vicarious-visions

Karthik, fondatore di Vicarious Visions

Q: Quale era la tua materia preferita a scuola?
A: Matematica, fisica e arte

Q: Quale consiglio daresti ai bambini giovani che sono interessati a fare una carriera nel mondo dei  videogiochi?
A: Sviluppare un gioco!  Ci sono così tante informazioni e così tanti strumenti gratuiti a disposizione! Se avete un’idea, create una piccolo squadra con un gruppo di amici e cominciare a lavorare su un progetto! Non c’è nulla di meglio. E’ così che mio fratello ed io abbiamo iniziato. Vicarious Visionsè nata quando io avevo 15 anni e mio fratello Guha 14.  Il nostro più grande desiderio era quello di creare videogiochi e non sapevamo come. Adesso iniziare a farlo è  molto più semplice rispetto a 20 e più anni fa!

Q: Utilizzi spesso le abilità o gli insegnamenti che hai imparato a scuola nel tuo lavoro in VV?
A:  Sempre!  Creare videogiochi è uno sport di squadra. Lavorare bene insieme come gruppo è
importante esattamente quanto conoscere le singole materie a scuola.

Q: Ai tempi della scuola, qual era il tuo videogioco preferito?
A: Super Mario Bros sul NES era uno dei miei videogiochi preferiti. Su PC, giocavo molto a giochi di  avventura. Tra i miei preferiti c’era la serie Tex Murphy e Gabriel Knight.  Questi giochi hanno ispirato il primissimo gioco di VV, “Synnergist”.

Q: E il tuo giocattolo preferito?
A:  Transformers.  Di solito, io prendevo gli Autobot e mio fratello i Decepticon e ci divertivamo a combattere con loro tutto il tempo!

Q: Qual è il tuo ricordo scolastico più bello?
A: Correre a casa dopo la scuola a guardare I cartoni animati nel pomeriggio e giocare con mio fratello ai videogiochi .. in realtà a pensarci bene, non è cambiato molto! 🙂

Skylanders-SWAP-Force-2
Nicholas Ruepp, producer di Swap Force

Q: Quale era la tua materia preferita a scuola?
A: Matematica

Q: Quale consiglio daresti ai bambini giovani che sono interessati a fare una carriera nel mondo dei videogiochi?

A: Un grande acume scientifico e matematico sono fondamentali per chi volesse intraprendere una carriera nello sviluppo di un videogioco. Io incoraggio tutti coloro che sono interessati a seguire questo tipo di percorso ed imboccare la carriera videoludica a curare e sviluppare queste competenze chiave con continuità.

Q: Utilizzi spesso le abilità o gli insegnamenti che hai imparato a scuola nel tuo lavoro in VV?
A: Ogni secondo di ogni giorno!

Q: Ai tempi della scuola, qual’ era il tuo videogioco preferito?
A: Duke Nukem, Pole Position, Dig Dug, Doom

Q: E il tuo giocattolo preferito?
A: Lincoln Logs

Q: Qual è il tuo ricordo scolastico più bello?
A:  La nostra scuola aveva una ruota di trattore gigante sulla quale salivamo e con la quale ci rotolavamo giù da una collina .. era un vero spasso!

Karthik-bala

Nathanielsz, David, Executive Producer

Q: Quale era la tua materia preferita a scuola?
A: Mi piacevano la Matematica e l’inglese

Q: Quale consiglio daresti ai bambini giovani che sono interessati a fare una carriera nel mondo dei videogiochi?
A: Bisogna essere bravi in matematica! Anche se non si vuole diventare programmatori di computer, bisogna comunque avere delle solide conoscenze di matematica per poter disegnare e creare videogiochi.

Q: Usi mai competenze che hai acquisito a scuola per il tuo lavoro alla VV?
A: Assolutamente si, in ogni momento. Per fare il lavoro di ogni giorno, è fondamentale saper scrivere bene e comunicare con chiarezza.  Per questo tutte le lezioni di spelling e grammatica sono state molto importanti.

Q: Ai tempi della scuola, qual era il tuo videogioco preferito?
A: Alcuni dei videogiochi che ho amato di più nella mia infanzia sono stati: Karateka, Zork, Prince of Persia, PunchOut!, The Bard’s Tale e la serie Myst. Considerati gli standard tecnologici di oggi, questi titoli potrebbero sempre un pò datati ma per quei tempi e quei sistemi di gioco erano davvero titoli straordinari.

Q: E il tuo giocattolo preferito?
A: Da bambino avevo moltissime action figure, onestamente troppe per ricordarmele tutte bene. E poi ho dedicato tantissime ore, ahimè invano, a tentare di risolvere il mio Cubo di  Rubik.

Q: Qual è il tuo ricordo scolastico più bello?
A: Ricordo di una volta in cui il Sig Stanko – il mio insegnante di terza elementare – saltò giù dalla finestra della nostra classe per insegnarci una particolare formula di matematica. Per fortuna, la nostra scuola occupava il primo piano del palazzo!

Skylanders Swap Force: announcement trailer - video

Skylanders: Swap Force uscirà il 18 ottobre e introdurrà un nuovissimo schema di gioco:  l’intercambiabilità dinamica, che permette ai giocatori di riconfigurare 16  inter-action figure, gli  SWAP Force, dando così vita a 250 personaggi unici.

E a voi piacerebbe fare gli sviluppatori di videogames da grandi?

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Arriva Sky Cinema Oscar, un canale dedicato ai film premiati con l’ambita statuetta 17 Aprile 2021 - 9:00

Manca poco più di una settimana alla Notte degli Oscar. Per l’occasione, a partire da oggi sabato 17 aprile, arriva Sky Cinema Oscar.

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.