L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Vincitori e vinti dell’Estate 2013: da Iron Man 3 a l’Evocazione

Di Leotruman

trailer-belli-1_opt

L’estate, cinematografica e non solo, sta finendo ed è tempo di bilanci. Scopriamo quali sono i campioni del boxoffice e quali film hanno deluso le aspettative della vigilia!

Negli USA, dopo una primavera non troppo convincente, la stagione estiva è da record con 4.37 miliardi di dollari incassati fino ad oggi (si chiuderà per tradizione nel weekend del Labor Day). Anche nel nostro paese incassi col segno più rispetto alla deludente (e vuota) estate del 2012: dal 23 aprile a ieri sono stati incassati in circa quattro mesi 141 milioni di euro, corrispondenti ad oltre 23 milioni di biglietti staccati. Il dato è nettamente superiore ai 118 milioni raccolti nello stesso periodo lo scorso anno (solo 17 milioni di biglietti).

In America gli incassi si sono ben distribuiti nel corso dei mesi, mentre nel nostro paese ad un maggio notevole (anche grazie ad un meteo non propriamente primaverile) è seguito un pallido giugno ed un buon luglio.

Focalizzandoci in particolare sul boxoffice americano e mondiale, e tenendo conto del budget della pellicola, ecco i vincitori e vinti dell’estate 2013!

VINCITORI CON LODE   (* = ancora nelle sale)

Iron Man 3 Robert Downey Jr. Foto Dal Film 01

IRON MAN 3 (USA: 408 Milioni $ – WorldWide: 1.2 miliardi $ – ITA: 16 M €)

CATTIVISSIMO ME 2 (*and counting) (USA: 350 M$ – WW: 806 M$ – ITA: in arrivo)

FAST & FURIOUS 6 (USA: 238 M$ – WW: 786 M$ – ITA: 12.8 M€)

L’EVOCAZIONE * (USA: 132 M$ – WW: 220 M$ – ITA: 1.6 M€)

WORLD WAR Z (USA: 199 M$ – WW: 526 M$ – ITA: 5 M€)

Ecco i promossi a pieni voti, i laureati con bacio accademico per i motivi più diversi. Difficile trovare difetti alla corsa di Iron Man 3, quinto incasso della storia e capace per numero di presenze di superare persino The Avengers in Italia. Incredibile anche la corsa di Cattivissimo Me 2, primo cartoon non Pixar né Dreamworks ad essere riuscito a superare la soglia dei 300 milioni in patria (ma gli incassi sono a dir poco stupefacenti anche in tutto il mondo). Fast & Furious 6 ha invece chiuso la seconda trilogia della saga, caratterizzata da incassi gradualmente in crescita, negli USA, in Italia e nel mondo.

L’Evocazione, pellicola costata una ventina di milioni, è la sorpresa dell’estate: in patria ha superato i 130 milioni di dollari diventando l’horror di maggiore successo degli ultimi 15 anni (ha superato anche The Ring, che era pure PG13), mentre nel mondo sta esplodendo in questi giorni: flusso di dollari diretti nelle casse di Warner Bros più di quanto non abbiano fatto i costosi kolossal. Infine World War Z non poteva non essere inserito nella cinquina: una delle produzioni più travagliate di sempre, eppure capace di sfiorare i 200 milioni in patria e sfondare il mezzo miliardo nel mondo. Tutti lo davano per spacciato, ma il film è risorto come uno zombie: complimenti alla Paramount (e a Brad Pitt), questo è il nostro vincitore morale.

VINCITORI

L'Uomo d'Acciaio Henry Cavill foto dal film 4

L’UOMO D’ACCIAIO (USA: 290 M$ – WW: 650 M$ – ITA: 4.7 M€)

MONSTERS UNIVERSITY * (USA: 261 M$ – WW: 686 M$ – ITA: 3.7 M€)

NOW YOU SEE ME * (USA: 116 M$ – WW: 292 M$ – ITA: 4.3 M€)

INTO DARKNESS STAR TREK (USA: 227 M$ – WW: 458 M$ – ITA: 2.3 M€)

TUTTE LE COMMEDIE CON MELISSA McCARTHY

Corpi da Reato (USA: 156 M$ – WW: 205 M$ – ITA: in arrivo) / – Io Sono Tu (USA: 134 M$ – WW: 173 M$ – ITA: 108mila €)

IL GRANDE GATSBY (USA: 145 M$ – WW: 331 M$ – ITA: 7.3 M€)

Bene, bravi 7+. Le pellicole di questa sezione non hanno tradito le aspettative. Le sorprese sono senza dubbio Now You See Me, l’action movie costato una settantina di milioni e capace di far registrare moltiplicatori x4-5 rispetto all’esordio in tutti i paesi nei quali è uscito, Italia compresa; incredibile anche l’exploit della comica Melissa McCarthy, capace di far incassare quasi 300 milioni a due commedie R-Rated in patria.

Senza strafare L’Uomo d’Acciaio e Monsters University hanno fatto registrare incassi ottimi, tra i migliori dell’annata, così come il nuovo Star Trek e Il Grande Gatsby, dai quali però ci si aspettava qualcosa di più in particolare a livello globale (in particolare per Into Darkness visto l’elevato gradimento di critica e pubblico).

PROMOSSI CON RISERVA

Pacific Rim Rinko Kikuchi Charlie Hunnam foto dal film 2

PACIFIC RIM (USA: 99 M$ – WW: 397 M$ – ITA: 2.9 M€)

UNA NOTTE DA LEONI 3 (USA: 112 M$ – WW: 351 M$ – ITA: 12.5 M€)

WOLVERINE – L’IMMORTALE * (USA: 125 M$ – WW: 350 M$ – ITA: 4.8 M€)

EPIC (USA: 107 M$ – WW: 252 M$ – ITA: 2.7 M€)

RED 2 * (USA: 52 $M – WW: 102 M$ – ITA: 1.2 M€)

PAIN & GAIN (USA: 50 M$ – WW: counting – ITA: 737mila €)

Flop? No grazie! Però non è possibile inserire ognuna di queste pellicole nella lista dei maggiori successi dell’anno. Pacific Rim, film costato 200 milioni, deve solo ringraziare la Cina che ha iniettato oltre 100 milioni nelle casse del film di DelToro (in patria ha incassato quanto Cowboy & Aliens, e con il 3D). Una Notte da Leoni 3 sorprendentemente dimezza gli incassi del secondo episodio in quasi tutto il mondo, Italia NON compresa: da noi inspiegabilmente il deludente epilogo ha incassato più di 12 milioni! Senza infamia e senza lode il nuovo Wolverine vola verso i 400 milioni, mantenendo caldo l’argomento X-Men in atteso del nuovo capitolo diretto da Bryan Singer, tra le pellicole di punta dell’estate 2014.

Il fantasy Epic chiude con un piccolo attivo togliendo budget e promozione, mentre RED 2 e Pain & Gain rientrano nella lista per un soffio in attesa degli incassi internazionali (il film di Michael Bay ad esempio deve uscire ancora nella maggior parte dei mercati importanti, ma è costato solo 25 milioni).

RIMANDATI

The Lone Ranger Johnny Depp Armie Hammer foto dal film 5

AFTER EARTH (USA: 60 M$ – WW: 243 M$ – ITA: 4.4 M€)

THE LONE RANGER (USA: 88 M$ – WW: 230 M$ – ITA: 3.9 M$)

TURBO * (USA: 78M$ – WW: 148 M$ – ITA 2.4 M€)

GLI STAGISTI (USA: 44 M$ – WW: 77 M$ – ITA: 137mila €)

WHITE HOUSE DOWN * (USA: 72 M$ – WW: 134 M – ITA: in arrivo)

R.I.P.D.* (USA: 32 M$ – WW: 61 M$ – ITA: in arrivo)

Minimo comune denominatore dei flop dell’estate: sono pellicole costate moltissimo, dai 130 milioni di After Earth ai 215 milioni del western con Johnny Depp, e non sono riusciti a ripagare spese e costose promozioni.

A mio avviso le delusioni sono in particolari due: White House Down, nuova pellicola del re del catastrofismo Roland Emmerich che vantava nel cast Channing Tatum (re del boxoffice 2012) e Jamie “Django” Foxx, e Gli Stagisti, la commedia che riuniva Vince Vaughn e Owen Wilson dopo il cult 2 Single a Nozze. Costato 60 milioni, il film è tra le delusioni di questa estate (soprattutto dal punto di vista qualitativo).

Turbo non è riuscito a ripetere l’ottimo risultato de I Croods, mentre la presenza di Will Smith non è riuscito a salvare After Earth: pensare che in Italia la pellicola si è comportata più che discretamente, con un numero di spettatori pari a World War Z e Wolverine.

La palma di flop dell’anno va a R.I.P.D. senza se e senza ma: costato ufficialmente 130 milioni (probabilmente molti, ma molti di più), il film è stato un disastro su ogni fronte: R.I.P.

A BREVE NELLE SALE ITALIANE E MONDIALI:

In arrivo tra pochi giorni Come ti Spaccio la Famiglia, commedia R-rated che si sta comportando benissimo negli USA e nei paesi dove uscito, mentre Elysium e i Puffi 2 hanno fatto registrare incassi discreti e allo stesso tempo non esaltanti. Kick-Ass 2 e Percy Jackson: Il Mare dei Mostri si sono invece rivelati sequel francamente evitabili dal punto di vista commerciale, mentre Shadowhunters: Città di Ossa ha già prenotato un posto nel cimitero dei defunti eredi della saga di Twilight dopo il sonoro flop in patria lo scorso weekend.

Qual è stata secondo voi la più grande sorpresa e la più grossa delusione dell’estate 2013?

Fonte dei dati: BoxofficeMojo, Cinetel

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: la storia del Darkhold nel Marvel Cinematic Universe 7 Marzo 2021 - 20:00

Il Darkhold comparso in WandaVision non è affatto alla sua prima apparizione nel Marvel Cinematic Universe: ecco la sua storia all'interno dell'universo unito!

Nomadland – Uscita a rischio in Cina? 7 Marzo 2021 - 19:24

Chloe Zhao è stata al centro di una polemica di stampo nazionalista in Cina che ha portato a una censura legata al film Nomadland. La pellicola potrebbe rischiare l'uscita nelle sale cinesi

The Falcon and the Winter Soldier – Sam e Bucky sono “colleghi” nel nuovo spot 7 Marzo 2021 - 19:00

La strana coppia di The Falcon and the Winter Soldier cerca una definizione del proprio rapporto nel nuovo spot, ricco di scene inedite.t

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.