L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

#Venezia70, Via Castellana Bandiera – La recensione dalla Mostra del film di Emma Dante

Di emanuele.r

04-via-castellana-bandiera-Custom

Due automobili in una strada troppo stretta per essere a doppio senso. Nessuna delle due si muove, ma il vicolo brulica di vita intorno a loro. Una situazione teatrale e/o statica, si definirebbe. E quindi si sarebbe pronti per liquidare l’esordio di Emma Dante, Via Castellana Bandiera, come teatro filmato. Ma il film – in concorso alla 70^ Mostra del Cinema di Venezia – è una sorpresa che esce dalle corde dell’autrice per farsi nuovo linguaggio.
Protagoniste sono una coppia in crisi che a Palermo, per un matrimonio, è al bivio del proprio rapporto, e una famiglia di commercianti e pescatori, in difficoltà non solo economiche. Le loro auto si trovano di fronte, nella via che da il titolo al film e nessuna delle due conducenti, una donna che odia Palermo e una vecchia forse pazza forse troppo lucida, ha intenzione di spostarsi.

via-castellana-bandiera-emma-dante-in-una-scena-del-film-281548

Scritto dalla regista a partire da un suo libro con Giorgio Vasta, Via Castellana Bandiera è un dramma popolano di densissima cultura siciliana, un film che nasce dal teatro del paradosso e diventa però anche una riflessione intensa su civiltà e culture.
Senza una nota d’accompagnamento se non la canzone finale e tutto chiuso dentro un vicolo e due macchine, con un ottimo lavoro “scenografico”, il film guarda dritto in faccia i lati più fondi, quasi neri e disperati, della quotidianità siciliana e le civiltà che ne nascono, quella che vorrebbe emanciparsi ma confonde questo verbo con la negazione, e quella che ha paura dell’evoluzione e sguazza nelle proprie miserie. Civiltà che si scontrano però senza motivo, e nella lotta, nella guerra, nelle “regole d’ingaggio” trova un unico punto in comune, un terreno per capirsi e rispettarsi. Paradossi appunto, che riducono la razionalità alla stregua delle funzioni corporali dei protagonisti.

1004448_543202065727622_1707068311_n

Dante si nutre degli umori, dei suoni e degli odori della sua gente, e mentre si diverte a ritrarre personaggi più o meno importanti con gusto colorito è brava nel lasciare sullo sfondo (altro paradosso) le protagoniste, legate da un filo misterioso, i cui segreti passano inascoltati fino al finale, che Dante chiude con un vero e proprio colpo d’ala. Via Castellana Bandiera è un esordio davvero notevole, apprezzato alla presentazione, e forte di un lavoro sulla figura femminile felicemente debitore del palcoscenico: basterebbe guardare la scena in cui Emma Dante ed Elena Cotta (meravigliosa) si sfidano fuori dall’auto, prima rifiutando un piatto di pasta poi facendo la pipì senza vergogna. Un duello al buio dietro cui si apre un mondo.

Anche quest’anno ScreenWEEK è al Lido per seguire la 70. Mostra del Cinema di Venezia. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti dal Festival.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso slitta a ottobre 19 Giugno 2021 - 19:00

La Sony ha posticipato la data di uscita di Hotel Transylvania: Uno Scambio Mostruoso. Il film negli Stati Uniti uscirà l’1 ottobre 2021.

The Walking Dead: la trama della stagione 11 e alcune nuove immagini 19 Giugno 2021 - 18:00

Il percorso di The Walking Dead sul piccolo schermo terminerà con la stagione 11. Ecco alcune nuove immagini e la trama dei nuovi episodi.

Annecy 2021: Kamen Rider Fuuto Pi 19 Giugno 2021 - 17:00

Al Festival di Annecy è stato presentato il progetto animato Fuuto Pi per il cinquantesimo anniversario del franchise di Kamen Rider

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.