L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Venezia 70 – Il Festival ha inizio, ecco i dettagli!

Di Valentina Torlaschi

festival venezia 70

Prende il via questa sera con l’anteprima de Gravity la 70esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia: la kermesse cinematografica italiana di forte richiamo internazionale che sulla scala europea può ritenersi seconda, a livello di importanza, solo al Festival di Cannes. Edizione numero 2 diretta da Alberto Barbera (che l’anno scorso era succeduto all’ “era Müller” della durata di ben 8 anni guadagnandosi la piena promozione e registrando anche una bella vittoria rispetto al travagliato Festival di Roma), nella cosiddetta “guerra dei Festival”, quest’anno, il rivale di Venezia è stato il Toronto International Film Festival. Quasi contemporaneo alla Mostra di Venezia, l’evento canadese sembra aver rubato al concorrente italiano molti film importanti, vantando infine un programma più ricco.

Un’accusa, questa, che il Direttore ha in realtà negato a gran voce nei giorni scorsi. Il programma di Venezia è il migliore che si potesse avere: «Tutti i film che volevo, li ho avuti – ha dichiarato Barbera alla stampa – Quelli che andranno a Toronto, li ho visti e non li ho presi per le ragioni più diverse». Tutti tranne uno, ha ammesso poi il Direttore: «l’unico mio rimpianto è stato 12 Years a Slave di Steve McQueen. Questione di marketing: gli americani pensano che per il loro mercato sia più utile presentarlo a Toronto. Secondo me sbagliano, ma tant’è. Per il resto ho visto tutto e non rimpiango nulla. Ho avuto i film che ho voluto. Nessuno ci ha detto no».

Insomma, il Festival di Venezia è ben sicuro delle proprie potenzialità e da stasera è pronta a stupire il mondo del cinema e a far ricredere la stampa maligna che sulla carta ha già decretato la superiorità di Toronto. Staremo a vedere… Una cosa è certa: in questi 11 giorni di Festival (che si svolgerà al Lido di Venezia da oggi 28 agosto al 7 settembre), si alterneranno infatti sul tappeto rosso i grandi registi mondiali (da Terry GilliamHayao Miyazaki passando per Alfonso Cuaron e Stephen Frears) e vedremo sfilare altrettanto grandi attori (George ClooneySandra Bullock, Nicolas CageScarlett Johansson). E questo solo per citarne alcuni nomi noti, perché c’è anche attesa e curiosità verso i giovani autori per la prima volta al Lido come la visionaria regista teatrale Emma Dante, in gara a Venezia con la sua opera prima.

Per essere preparati su tutto ciò che succederà in queste giornate di Cinema con la “c” maiuscola, leggete qui sotto tutti i dettagli!

Film d’apertura

gravity-clooney venezia

Ad aprire le danze del Festival di Venezia questa sera ci pensa l’anteprima mondiale di Gravity: il film fantascientifico del regista messicano Alfonso Cuaron (I figli degli uominiHarry Potter e il prigioniero di Azkaban) che vede nel cast due premi Oscar del calibro di Sandra Bullock e George Clooney, qui nei panni di due astronauti che rimangono dispersi nell’infinità dello spazio. Il loro shuttle viene infatti distrutto e i due rimangono completamente soli, nell’oscurità della galassia, persi nel buio dell’universo e della propria anima… Il film si preannuncia come un’ambiziosa prova che punta sui virtuosismi registici: Cuaron ha infatti girato la pellicola con lunghissimi pianosequenza (si parla di una sequenza iniziale senza tagli di montaggio di 17 minuti e dovrebbero poi abbondare scene dalla durata di 6-8-10 minuti) e ha costruito solamente 156 inquadrature. L’attesa è davvero alta.

La giuria

bertolucci-cannes-638x425
A presiedere la squadra di artisti che assegnerà l’ambito Leone d’oro quest’anno troviamo niente meno che Bernardo Bertolucci, uno dei registi italiani, maestro assoluto del nostro cinema acclamato a livello mondiale. Gli altri giurati sono: Andrea Arnold, Renato Berta, Carrie Fisher, Martina Gedeck, Jiang Wen, Pablo Larraín, Virginie LedoyenRyuichi Sakamoto.

La madrina

eva-riccobono-madrina-mostra-cinema-venezia-002-941555_H171240_L
A fare gli onori di casa nelle cerimonie di apertura e chiusura del Festival quest’anno sarà Eva Riccobono, attrice classe 1983 conosciuta inizialmente come modella ma che in questi ultimi anni si è cimentata anche in maniera molto (auto)ironica e briosa in prove per il grande schermo. Dopo aver debutto al cinema nel 2008 al fianco di Carlo Verdone nella commedia Grande Grosso e Verdone, la ritroviamo nel ben più oscuro e controverso E la chiamano estate di Paolo Franchi e soprattutto nella commedia Passione Sinistra di Marco Ponti dove interpreta la classica bella, bionda e adorabile svampita. Ha da poco ultimato le riprese del nuovo film di Renato De Maria, La vita oscena, tratto dall’omonimo romanzo di Aldo Nove.

Le star attese

scarlett-johansson_650x447

Tra i grandi e numerosissimi nomi che sfileranno sul tappeto rosso ci saranno: George Clooney, Nicolas Cage, Christoph Waltz, James Franco Daniel Radcliffe. Mentre sul fronte femminile troveremo: ex bad-girl Lindsay Lohan e dal pornottare James Deen. E questo solo per citarne alcuni…

I Film in concorso

zero3

Tra i film che si daranno battaglia per conquistare il Leone d’oro quest’anno troviamo l’atteso The Zero Theorem di Terry Gilliam con Christoph Waltz, Matt Damon e Tilda Swinton, Philomena di Stephen Frears, Under the Skin di Jonathan Glazer con Scarlett Johansson, Joe di David Gordon Green con Nicolas Cage, Child of God diretto dall’attore sempre più regista James Franco, Night Moves di Kelly Reichardt con Jesse Eisenberg e Dakota Fanning, il documentario The Unkrown Known of Donald Rumsfeld di Errol Morris. E poi segnaliamo Kaze Tachinu, del maestro Hayao Miyazaki o i nuovi titoli di registi di lunga fama come Philippe Garrel e Amos Gitai.

Gli italiani sul Lido

08-via-castellana-bandiera

Tre gli italiani in concorso per il Leone d’Ora: L’Intrepido di Gianni Amelio (commedia amarissima con protagonista assoluto Antonio Albanese nei panni di un uomo perennemente ottimista e pronto a fare qualsiasi lavoro pur di sopravvivere alla crisi), Via Castellana Bandiera dell’acclamata regista teatrale Emma Dante qui al suo esordio cinematografico (una sorta di western moderno tutto al femminile dove due donne si sfidano a colpi di sguardi su una strada di Palermo; nel cast anche Alba Rohrwacher) e il documentario Sacro Gra di Gianfranco Rosi che fotografa le persone incontrate e le storie assurde che si rincorrono lungo i 70 chilometri del Grande Raccordo Anulare di Roma.

Altri film da tenere d’occhio

01-space-pirate-captain-harlock

Nelle interessanti sezioni collaterali del Festival, troviamo altri titoli interessanti. In primis, nel programma del Fuori Concorso spicca – scelta inaspettata per una manifestazione artistica come la Mostra di Venezia – l’atteso film su Capitan Harlock, poi il remake giapponese de Gli Spietati e infine titoli “più da festival” come la nuova pellicola, a quanto pare molto estrema, di Kim Ki-duk o la nuove fatiche di autori come  Wajda e Wang Bing. Segnaliamo poi Locke (il thriller interpretato da Tom Hardy e diretto dall’inglese Steven Knight, lo sceneggiatore de La promessa dell’assassino), il torbido e passionale The Canyons di Paul Schrader con Lindsay Lohan e la star porno James Deen e Kill Your Darlings con Daniel Radcliffe nei panni del poeta americano legato alla Beat Generation Allen Ginsberg.

Tornate a trovarci nei prossimi giorni per nuovi articoli e le recensioni dei film che saranno presentati al Lido. Potete rimanere aggiornati sulla 69esima edizione del Festival di Venezia cliccando MI PIACE sul riquadro sottostante.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Free Guy – Ryan Reynolds scherza sul doppiaggio italiano nel nuovo video 28 Luglio 2021 - 16:00

Ryan Reynolds commenta i titoli internazionali di Free Guy e commenta il doppiaggio italiano in questo nuovo video. L'uscita è attesa per l'11 agosto.

Josée, la Tigre e i Pesci: Il poster italiano del film di Kotaro Tamura 28 Luglio 2021 - 15:37

Josée e Tsuneo nel poster italiano del lungometraggio animato Josée, la Tigre e i Pesci, nelle sale italiane il 27-28-29 settembre 2021

Jungle Cruise: Dwayne Johnson, Emily Blunt e il cast presentano il film Disney 28 Luglio 2021 - 15:00

Il cast parla dell'alchimia sul set, della complessità inaspettata dei personaggi e dell'equilibrio tra nostalgia e originalità che definisce il film

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.