Condividi su

30 agosto 2013 • 11:01 • Scritto da Leotruman

#Venezia 70 – Daniel Radcliffe nel trailer di Giovani Ribelli – Kill Your Darlings

Primo trailer per Giovani Ribelli – Kill Your Darlings, una delle pellicole che saranno presentate alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia 2013. Tra i protagonisti l’ex maghetto Daniel Radcliffe insieme alla stella nascente Dane DeHann (Chronicle, The Amazing Spider-Man 2).
Post Image
0

kill-your-darlings-Daniel-Radcliffe-Dane-DeHaan

È on-line finalmente il primo trailer dell’opera prima di John KrokidasGiovani Ribelli – Kill Your Darlings, film che sarà presentato nei prossimi giorni nel corso della 10ª edizione delle Giornate degli Autor della Mostra del Cinema di Venezia.

Nel cast brilla Daniel Radcliffeil giovane attore conosciuto per avere interpretato per 10 anni la saga di Harry Potter e dedicatosi ora principalmente a pellicole d’autore, insieme ad Elizabeth OlsenDane DeHaanJack HustonMichael C. HallBen Foster e Jennifer Jason Leigh.

Si tratta della vera storia di alcuni giovani studenti della Columbia University che si ispirarono alla “setta dei poeti estinti”e sfidarono le rigide regole dell’Università fino a diventare a loro volta ispirazione per le generazioni successive.

Ginsberg, Kerouac, Burroughs: oggi questi nomi sono diventati icone, pietre di paragone per un movimento che ha riscritto le regole della letteratura americana, gettato le basi per cambiamenti sismici nella cultura popolare. Ma cosa erano prima della gloria? Erano dei ragazzi. Nel 1944, Allen Ginsberg era una nervosa e puritana matricola alla Columbia University. Jack Kerouac era uno slavato universitario tornato agli studi dopo aver resistito otto giorni in Marina. William S. Burroughs aveva abbandonato la facoltà di medicina e stava diventando un giovane tossicodipendente, sopravvivendo ai margini della scena bohemienne newyorkese.

Kill Your Darlings uscirà nelle sale italiane il 17 ottobre. A questo link trovate il nostro speciale sulla 70esima Mostra del Cinema di Venezia-

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *