L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Last of Us: Il Successo, il Sequel, la Censura

Di Fabrizio Tropeano
The Last of Us
The Last of Us

Senza ombra di dubbio, il videogame di maggior successo di questa prima abbondante parte del 2013 è stato The Last of Us, esclusiva Playstation 3 realizzato dal team di Naughty Dog, capace di strappare recensioni con voti altissimi, quasi sempre con una votazione pari al 10 su 10 senza dimenticare l’ottimo andamento sui mercati internazionali. Nelle ultime ore si torna a parlare prepotentemente del gioco, ambientato in un mondo post-apocalittico in preda a creature simil zombesche (affamatissime e piuttosto rapide ma per fortuna meno numerose rispetto a World War Z) per 3 ragioni diverse che vi andiamo subito a sviscerare.

La prima ragione è la “censura”.  Un community manager ufficiale del gioco ha confermato una indiscrezione che serpeggiava da qualche settimana in rete: la versione PAL di The Last of Us è stata censurata rispetto a quella statunitense. I tagli riguardano la componente multiplayer della produzione Sony: chi l’ha giocato avrà notato che i sopravvissuti non possono essere smembrati, mentre bisognava giocare con la versione statunitense per scoprire che c’è molto meno sangue su schermo.

Le ragioni dei tagli? Il fatto che la versione PAL del gioco è destinata anche al mercato australiano, dove è più facile che un videogame venga bandito per contenuti violenti ed anche la Germania ha restrizioni più stringenti rispetto ad USA, Italia o Inghilterra per fare alcuni esempi. Qualche giocatore europeo (soprattutto inglese) nei forum si è pesantemente lamentato per aver acquistato una versione di gioco “edulcorata”  senza essere avvertito in anticipo ma obbiettivamente, la natura del titolo non è di certo stata alterata in modo così evidente…

Guardando oltre invece, è chiaro che visto il successo ottenuto, Naughty Dog stia già pensando ad un seguito per TLOU magari destinato alla nuova console Sony, ovviamente Playstation 4. Il finale del gioco (non vi anticipiamo nulla onde evitare spoilers) si presta decisamente a sviluppi ulteriori.  In merito Neil Druckmann di ND ha dichiarato che al momento sono ancora aperte tutte le strade visto che il team è ancora in fase di pre-produzione, in brain storming insomma, affermando che al momento non è neppure certo che si arrivi a realizzare The Last of Us 2 (noi invece lo reputiamo certo…). Non è detto che i protagonisti saranno gli stessi ma Druckmann si dichiara certo che l’universo immaginifico creato lascia spazio alla possibilità di raccontare altre storie ugualmente emozionanti come quella di Ellie e Joel.

Tornando al presente infine, anche nell’ultima settimana di Luglio (21-28), The Last of Us è stato il videogame più venduto in Italia, riuscendo a resistere all’arrivo di Pikmin 3, l’attesa esclusiva Nintendo Wii-U che ha debuttato proprio in quei 7 giorni.  Vi lasciamo subito alla classifica completa:

Top 10 Console Italia 21-28 Luglio
01. The Last of Us (PS3, Sony)
02. Pikmin 3 (WIIU, Nintendo)
03. FIFA 13 (PS3, EA)
04. Luigi’s Mansion 2 (3DS, Nintendo)
05. Animal Crossing: New Leaf (3DS, Nintendo)
06. Assassin’s Creed III D1 Versione (PS3, Ubisoft)
07. FIFA 13 (360, EA)
08. Minecraft: Xbox 360 Edition (360, Microsoft)
09. Far Cry 3 D1 Lost Expedition (PS3, Ubisoft)
10. New Super Luigi U (WIIU, Nintendo)

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Karyn Kusama dirigerà il pilot di Yellowjackets per Showtime 18 Settembre 2019 - 0:32

Si tratta di un survival drama scritto dagli sceneggiatori di Narcos.

Sarà Calmatic a dirigere il remake di House Party 18 Settembre 2019 - 0:16

Il regista esordiente ha appena vinto l'MTV Video Music Award per Old Town Road, cantata da Lil Nas X.

Battlestar Galactica: in arrivo una nuova versione firmata Sam Esmail! 17 Settembre 2019 - 23:57

Il creator di Mr. Robot lavorerà per il canale streaming di NBCU, Peacock.

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.