L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Butler e Oprah in testa negli USA, annientati jOBS e Paranoia

Di Leotruman

lee daniel's the butler

Quattro le principali nuovi uscite del weekend americano, e solo una è riuscita a distinguersi (in ogni caso parliamo di un ottimo fine settimana da 160 milioni complessivi negli USA).

Si tratta di The Butler, il nuovo film diretto da Lee Daniels (già regista di The Paperboy e nominato all’Oscar con Precious) che racconta la vita del longevo maggiordomo di colore della Casa Bianca Eugene Allen che rimase per più di 30 anni. Una pellicola che punta su una cast di rilievo capeggiato dal premio OscarForrest Whitaker (L’ultimo re di Scozia) nei panni del protagonista e che vede poi sfilare attori come John Cusack,Forest Whitaker, Alan RickmanCuba Gooding JrDavid Oyelowo,Lenny KravitzTerrence HowardAlex Pettyfer e Minka Kelly. E anche Robin Williams nelle vesti del presidente Dwight D. Eisenhower.

Tra i suoi interpreti c’è anche Oprah Winfrey, tornata dopo 15 anni a fare l’attrice, e pare la presenza della presentatrice (che ha effettuato un vero e proprio blitz mediatico sugli schermi americani negli ultimi giorni) abbia influito non poco sugli incassi: 25 milioni di dollari raccolti in tre giorni dal biopic, con una media di 8500 dollari per cinema. Costato 30 milioni, e con un Cinemascore A in tasca (aspettiamoci un ottimo passaparola e una lunga tenuta), il film è già un successo per i Weinstein.

Ottima tenuta per Come ti spaccio la famiglia, la commedia targata Warner con protagonista Jennifer Aniston, che perde solamente il 33% rispetto all’esordio e incassa altri 17.8 milioni di dollari, volando a quasi 70 milioni in poco meno di due settimane. Un’altra commedia di successo per l’attrice, riuscita a superare anche l’esordio di Kick-Ass 2 di Jeff Wadlow, pellicola in cui Aaron Johnson e Chloe Moretz tornano ad indossare i costumi di Kick-Ass e di Hit Girl. Il cinecomic si è dovuto accontentare del quarto posto, con 13.5 milioni di dollari raccolti (media di 4600 dollari). Ricordo che il primo film esordì con 19 milioni per chiudere sotto quota 50 milioni: il sequel si deve solo alle elevate vendite nel mercato homevideo e all’insistente richiesta dei fan. Il gradimento è positivo (B+) ma è difficile con cifre del genere ipotizzare un terzo film.

Non molto convincente la tenuta di Elysium, il secondo film di Neill Blomkamp, regista dell’acclamato District 9, che ha tra i protagonisti Matt Damon e Alice Braga. Il kolossal ha perso oltre il 50% degli incassi dell’esordio, raccogliendo circa 13.6 milioni in questo secondo weekend. Il totale è di circa 55 milioni in dieci giorni, e saranno ancora una volta gli incassi internazionali ad essere determinanti. Crollano anche Planes (12 milioni) e  Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: Il Mare dei Mostri (8 milioni), sufficienti per battere le altre due fallimentari pellicoli che esordivano venerdì nelle sale.

Parliamo di jOBS, il biopic su Steve Jobs diretto da Joshua Michael Stern con protagonista Ashton Kutcher, e del thriller ParanoiaQuest’ultimo, nonostante la presenza di due grandissimi attori come Gary Oldman e Harrison Fordsorprende in negativo con uno dei peggiori risultati di sempre: solamente 3.5 milioni di dollari raccolti in quasi 2500 cinema (media di poco superiore ai 1000 dollari, Cinemascore C, 4% le recensioni positive su Rottentomatoes: un disastro!). Non può cantare nemmeno vittoria jOBS, con una stima di 6.7 milioni (che però ne è costati solamente 12) e un gradimento basso di critica e pubblico.

Wolverine ha raggiunto i 120 milioni di dollari, mentre l’horror The Conjuring – L’Evocazione arriva a 128 milioni: ancora 2 milioni e supererà The Ring, diventando il più grande incasso horror degli ultimi 15 anni.

Aggiorniamo invece alcuni dati globali: World War Z (517 milioni), Into Darkness (453 milioni), Cattivissimo Me 2 (781 milioni), Monsters University (658 milioni), Wolverine (n.d., > 350 milioni) e The Lone Ranger (217 milioni).

Cosa succederà il prossimo weekend con l’arrivo dello urban fantasy The Mortal Instruments?

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cinderella: Olivia Colman, Helena Bonham Carter, Anya Taylor-Joy nella pantomima prodotta da Richard Curtis 3 Dicembre 2020 - 21:56

Olivia Colman, Helena Bonham Carter e Anya Taylor-Joy protagoniste nella pantomima di Cinderella prodotta da Richard Curtis per BBC

Cynthia Erivo nel biopic di Sarah Forbes Bonetta, principessa “regalata” alla Regina Vittoria 3 Dicembre 2020 - 21:30

Un'incredibile storia vera, dimenticata dai libri di storia; Benedict Cumberbatch sarà il produttore esecutivo

House of The Dragon: un drago ritratto nei primi concept del prequel di Game of Thrones 3 Dicembre 2020 - 21:09

Prime immagini per House of the Dragon, la serie prequel di Game of Thrones che racconterà la storia della Casa Targaryen.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.