Condividi su

09 agosto 2013 • 08:51 • Scritto da Filippo Magnifico

Morta la star di Easy Rider Karen Black

È morta l'attrice Karen Black. Durante la sua carriera ha partecipato ad oltre 100 film, diventando protagonista di alcune pellicole nate sulla scia della controcultura underground che si è sviluppata negli anni ’60 e ’70, come Easy Rider, Cinque pezzi facili e Nashville...
Post Image
1

20090721-NP-KarenBlack003.JPG

È morta ieri, in seguito alle complicazioni di un tumore con cui stava combattendo ormai da tempo, l’attrice Karen Black. A dare la notizia è stato il marito Stephen Eckelberry, che ha lasciato un messaggio su facebook:

“Con grande rammarico devo annunciare che mia moglie e migliore amica è morta qualche minuto fa.”

Durante la sua carriera ha partecipato ad oltre 100 film, diventando protagonista di alcune pellicole nate sulla scia della controcultura underground che si è sviluppata negli anni ’60 e ’70.

Nata nel 1939 a Park Ridge, nell’Illinois, durante la sua carriera Karen Black ha preso parte a pellicole come Easy Rider (dove ha interpretato il ruolo della prostituta che prende l’Lsd con Dennis Hopper e Peter Fonda), Cinque pezzi facili (per la cui interpretazione ha avuto una nomination all’Oscar e vinto un Golden Globe) e Nashville.

Ha inoltre recitato ne Il Grande Gatsby accanto a Robert Redford, vincendo un secondo Golden Globe, e in Complotto di famiglia, ultima regia di Alfred Hitchcock. Tra le sue ultime interpretazioni ricordiamo La Casa dei 1000 Corpi, esordio alla regia di Rob Zombie.

Condividi su

Un commento a “Morta la star di Easy Rider Karen Black

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *