L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le Cartucce del Videogioco di E.T. sepolte ad Alamogordo: Scavi e Docufilm in arrivo

Di Fabrizio Tropeano

91

Era il 1982, il mercato dei videogiochi di quegli anni aveva un leader indiscusso ed incontrastato: Atari. Acquistata qualche anno prima da Warner, l’azienda deteneva circa l’80% della produzione mondiale dell’industria e sembrava a prova di crisi. Ma qualcosa quell’anno andò storto… In primis l’idea di convertire dalle sale giochi per la console da casa Atari 2600 Pac-Man andò decisamente sotto le aspettative. Delle 12 milioni di cartucce prodotte, ne furono vendute soltanto 7 con gravi ripercussioni sull’andamento societario.

Le cose andarono peggio con la trasposizione videoludica del film E.T. Frutto di un accordo con Steven Spielberg (il regista della pellicola) dal valore di circa 25 milioni di dollari (cifra incredibilmente alta per quei tempi), Atari produsse 5 milioni cartucce per il natale dell’82 ma ne fu piazzato soltanto un milione a causa della qualità veramente bassa del gioco (da alcuni viene considerato il peggior videogame in assoluto della storia…). E qui nasce il caso “Almagordo“, piccola cittadina nel deserto del Nuovo Messico: secondo vari articoli di giornale del settembre del 1983, dal vicino stabilimento Atari di El Paso arrivarono alla locale discarica vari camion a smaltire milioni di cartucce e merchandising del videogioco rimasti invenduti. La ragione di una smobilitazione così fragorosa? Secondo la ricostruzione più condivisa (ma ce ne sono molte altre a dire il vero…), la trasformazione dell’impianto di Atari in un impianto di riciclaggio in tempi brevi.

In realtà sull’intera vicenda ci sono moltissimi dubbi: in tanti, tra cui il programmatore del gioco Howard Scott Warshaw, reputano che si tratti soltanto di una leggenda metropolitana poi rimbalzata anche tramite Internet. Altri invece sono convinti dell’esisteza di questa “miniera” di milioni del videogioco di E.T. Molto presto sapremo chi avrà avuto ragione…

Fuel Industries, una compagnia cinematografica canadese, ha infatti ricevuto il permesso di realizzare scavi nell’area secondo cui varie testimonianze sarebbero stati sepolti i videogiochi. Il tutto sarà filmato e ne verrà realizzato un docufilm. Il permesso ricevuto è di 6 mesi anche se non si hanno ancora notizie sul giorno in cui cominceranno gli scavi. Stando al contratto, Fuel Industries avrà accesso ad un terreno grande 100 acri dove si pensa sia il tesoro di cartucce. In questo modo, il sindaco di Alamogordo spera anche di ricevere in cambio attenzione mediatica e ricavi dal turismo.

Secondo voi, ci sono veramente questi milioni di cartucce o si tratta di una leggenda metropolitana? Le scommesse sono aperte…

ET The Videogame
ET The Videogame

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emily in Paris: diamo un primo sguardo alla stagione 2 24 Settembre 2021 - 18:15

Netflix ha diffuso le prime immagini della seconda stagione di Emily in Paris, la serie ideata da Darren Star, il creatore di Beverly Hills 90210.

Universal Pictures: Annunciate le nuove date cinematografiche del 2024 24 Settembre 2021 - 17:54

Anche Universal Pictures ha svelato le date cinematografiche del 2024, dai film evento, alle produzioni Illumination alla Blumhouse Productions

The Crown: Khalid Abdalla sarà Dodi Al-Fayed nella Stagione 5 24 Settembre 2021 - 17:30

New entry nel cast della stagione 5 di The Crown 5. Si tratta di Khalid Abdalla, attore visto in pellicole come United 93 e Freen Zone, scelto per il ruolo di Dodi Al-Fayed.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Era il 1982, il mercato dei videogiochi di quegli anni aveva un leader indiscusso ed incontrastato: Atari. Acquistata qualche anno prima da Warner, l’azienda deteneva circa l’80% della produzione mondiale dell’industria e sembrava a prova di crisi. Ma qualcosa quell’anno andò storto… In primis l’idea di convertire dalle sale giochi per la console da casa […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.