L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Glee – Nello show non verrà rivelata la causa della morte di Finn Hudson

Di Marlen Vazzoler

Cory-Monteith-tribute

La prossima settima sul set di Glee verrà girato l’atteso terzo episodio della quinta stagione, il tributo all’attore Cory Monteith l’interprete di Finn Hudson, scomparso il mese scorso. Parlando con Deadline il co-creatore dello show, Ryan Murphy ha spiegato come sono arrivati a scrivere l’impostazione di questo episodio, e perché non verrà spiegato come il personaggio morirà.

“Sono state delle circostanze difficili, perché siamo passati direttamente dal memoriale alla [rielaborazione] dei due episodi sui Beatles, che penso che siano divertenti e ottimistici, che avevamo da sempre programmato. La parte più difficile per tutti noi è che, la scorsa settimana siamo stati rintanati per scrivere l’episodio tributo. C’erano un sacco di cose che abbiamo dovuto decidere – come faremo ad affrontare la sua morte? A un certo punto, stavamo per far morire il suo personaggio dopo un accidentale overdose – era qualcosa che avevamo considerato.
Ma abbiamo deciso che non lo faremo morire in quel modo. In sostanza, quello che stiamo facendo in questo episodio è che non vi diremo ancora, o forse mai, come quel personaggio è morto. L’idea è che, la morte di qualcuno è interessante e forse morbosa, ma diciamo molto presto nell’episodio che, ‘Questo episodio è una celebrazione della vita di quel personaggio’. Questo potrebbe essere strano per alcune persone, ma ci sembrava davvero uno sfruttamento farlo in altro modo.
Il cast e la troupe hanno avuto conforto nello stare insieme. Sono stati rintanati per fare quei numeri sui Beatles. Ci sono state lacrime sul set. È stato difficile per un sacco di gente. Ma la cosa veramente difficile è in arrivo. Iniziamo le riprese dell’episodio tributo questa settimana. Lo stiamo finendo solo ora, e alla fine della settimana la manderemo [allo studio della 20th Century Fox Television] per ottenere la loro approvazione.
Ma penso che si è rivelato un bel tributo, con uno sguardo molto sentito sui giovani addolorati. Dopo di che, ci prenderemo due o tre settimane di riposo per mettere insieme le nostre teste, perché è stata una cosa davvero difficile da scrivere. Abbiamo amato Cory e abbiamo amato Finn e sentiamo una perdita enorme e un enorme tristezza nel non aver nessuno dei due in giro. Stiamo cercando di forgiare un episodio che non sia solo su noi in lutto, ma su un sacco di giovani fan in lutto”.

Cosa ne pensate della scelta di Murphy? L’episodio potrebbe essere stata una buona occasione per parlare del tema della tossicodipendenza, nel raccontare la morte accidentale di Finn causata da un overdose? Oppure preferite che la realtà e la finzione in questo caso siano ben separate?
La quinta stagione di Glee andrà in onda il 26 settembre sulla Fox.

Fonte Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shang-Chi arriverà su Disney+ il 12 novembre, ecco le premiere del Disney+ Day 21 Settembre 2021 - 21:54

La premiere di Shang-Chi sarà lanciata su Disney+ il 12 novembre, il giorno in cui verrà celebrato in tutto il mondo il Disney+ Day. Da Jungle Cruise a Ciao Alberto a Olaf Presents e tutte le novità di Disney+ Day

Pitch Perfect diventerà una serie TV per Peacock, Adam Devine tornerà 21 Settembre 2021 - 20:30

L'attore riprenderà il ruolo di Bumper Allen interpretato nei primi due film. Elizabeth Banks sarà produttrice esecutiva

Don Matteo: l’addio di Terence Hill dopo oltre 20 anni 21 Settembre 2021 - 19:49

Dopo vent’anni e più di 250 puntate Terence Hill ha salutato Don Matteo. L’attore ha girato la sua ultima scena.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).