L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

X-Men: Days of Future Past – La collocazione temporale tra Conflitto Finale, Wolverine e L’Inizio

Di Leotruman

X-Men: Days of Future Past - Il logo ufficiale

Sono ancora in corso a Montreal le riprese di X-Men: Days of Future Past, ossia il secondo capitolo della rinnovata saga dei mutanti Marvel iniziata nel 2011 con X-Men – L’inizio e diretta da Bryan Singer.

La scena dopo i titoli di coda di Wolverine – L’Immortale (da ieri nelle sale), fa da ponte a questo nuovo capitolo, come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione in anteprima, che però sarà appunto il seguito de L’Inizio e non di Conflitto Finale. I “nuovi” e i “vecchi” X-Men si ritroveranno in un futuro alternativo distopico in cui i mutanti sono seriamente minacciati.

X-Men: Days of Future Past sappiamo da tempo che si svolgerà negli anni settanta, ma non era ancora chiaro quando l’altro segmento del film sarebbe stato ambientato.

È lo stesso regista Bryan Singer a rivela finalmente le informazioni chiave:

“Il film è ambientato circa dieci anni, più o meno, dopo X-Men 3, per quanto riguarda il passato è ambientato invece dieci anni dopo X-Men: L’Inizio.”

Come svelato al Comic-Con, sarà Wolverine a tornare indietro nel tempo quindi la parte ambientata nel passato si svolgerà circa nel 1972mentre quella nel futuro dovrebbe essere subito conseguente a Wolverine – L’Immortale (come visto nella scena finale), che è ambientato dieci anni dopo Conflitto Finale (possiamo dire ai giorni nostri indicativamente).

Wolverine non a caso è l’unico personaggio a non invecchiare, come dimostra il suo character poster: Hugh Jackman lo interpreta sia nel presente che nel passato.

X-Men: Days of Future Past - Il character poster di Wolverine

Scritto da Simon KinbergX-Men: Days of Future Past si svolge nell’arco narrativo di Giorni di un futuro passato del 1981, ambientato in un futuro alternativo distopico con una che trama alterna scene nel futuro e nel presente.

QUI potete vedere un video dal set

QUI
rileggere il resoconto del panel del Comic-Con

Il film uscirà nelle nostre 18 luglio del 2014. Potrete seguire l’intera produzione cliccando su Mi Piace sul riquadro sottostante per rimanere aggiornati. Qui potete rileggervi il divertente e spettacolare panel con l’intero cast all’ultimo Comic-Con.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.