L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Tomorrowland – Disneyland entra in gioco nel reality game The Optimistic

Di Marlen Vazzoler

the-optimistic-vinile

Il reality game The Optimistic continua a proseguire, mescolando gli Imagineers, la World’s Fair del 1964/65, e diversi elementi fittizi. Sarebbe troppo lungo fare un recap completo di quanto accaduto fino a questo momento, quindi mi atterrò ad analizzare gli aggiornamenti più importanti.
Uno dei misteri principali ruota attorno ad un personaggio di nome Carlos Moreau, una persona che ha lavorato con Walt Disney alla World Fair, che ha fatto parte del Special Projects Team. Nel corso del gioco scopriamo che si tratta del nonno di Amelia e del padre di sua madre.

the-optimistic-tam

Amelia ha postato un tovagliolo del ristorante Tam O’Shanter, che Walt frequentava di solito con i primi Imagineers. Quanto scritto sul tovagliolo ha portato alla scoperta di un messaggio registrato in cui viene menzionato lo ‘Snug’, un aerea del Tam. A questo punto il gioco ha lasciato la rete per il mondo reale.

the-optimistic-tam-walt-table

Sul tavolo di Walt sono stati trovati dei nuovi indizi. Ecco cosa ho scoperto Jeremiah di Inside the Magic:

Alcune iscrizioni sono collegati alla World’s Fair. Ad esempio al Primeval World, che si può vedere sul trenino di Disneyland, che originariamente faceva parte del Ford’s Magic Skyway. Si possono notare delle bambole dell’attrazione ‘It’s a small world’ e soprattutto due strani messaggi ‘IASW FEB 14 è OB1C’ e “Contatta Carlos su ‘Tomorrow’’.

Amelia ha promesso di spedire alcuni dischi della World’s Fair ad alcuni giocatori scelti a random, tra quelle che la stanno aiutando a risolvere il mistero attorno a sua nonno Carlos. Dopo il Comic-Con, alcuni siti web hanno ricevuto un pacco contenente uno dei vinili del nonno di Amelia, della World’s Fair, in cui si può sentire la canzone ‘Great Big Beautiful Tomorrow’ dei fratelli Sherman.

Il vinile è stato registrato due volte, oltre alla musica si possono ascoltare un paio di brani, e lo strano ritmo della lettura ha fatto intendere che dovevano essere sincronizzati con qualcosa. Il brano sul primo lato viene sincronizzato con il primo movimento della musica che si sente al Walt Disney World di Orlando per l’attrazione Carousel of Progress.
Il secondo brano invece è stato sincronizzato con la musica del trenino di Disneyland, tra le stazioni di Tomorrowland e Main Street. Tutti questi elementi sono collegati ma come?

Nel frattempo Wallace ha pubblicato un nuovo disegno:

the-optimistic-walts-haunts

Nel frattempo Wallace ha pubblicato un nuovo disegno, accompagnato dalla frase ‘Get your chili with a side of ‘pinto beans’ to go’, che indicava il Chili John’s. Dopo aver ordinato il piatto Jeremiaah ha ricevuto un pacco misterioso, contente una lattina di chili con una grafica molto simile a quella di Wallace. Inoltre tra gli ingredienti era stata elencata la parola: Optimism.

the-optimistic-Chili-John's

Una volta aperto la lattina, dentro c’era il seguente messaggio ‘Solo per i tuoi occhi’ datato 17/7/66, l’undicesimo anniversario di Disneyland, alle 14,01,00, ovvero l’indirizzo del Walt Disney Imagineering su Flower Street in Glendale, in California.

the-optimistic-Chili-John's-secret-message

Altri messaggi sono stati nascosti nei luoghi raffigurati nel disegno Walt’s haunts. Quello trovato al Grand Coutyard era datato 27 luglio alle 8,15-8,20 del mattino. Un gruppo di fan si sono raccolti ai piedi della scalinata che si trova nel New Orleans Square di Disneyland.

I presenti hanno ricevuto dei biglietti d’entrata, mentre una band ha cominciato a suonare ‘Great Big Beautiful Tomorrow’. Il gruppo è stato poi guidato fino al ristorante privato che si trova al Club 33, dove una volta entrati il telefono ha cominciato a suonare. Era Wallace, che ha permesso al gruppo di rivolgergli una domanda. Gli è stato chiesto qual’è il suo legame con la storia di Optimistic, e lui ha risposto che condivide la visione per il futuro ed ha rivelato che è più vicino di quanto pensiamo. Poi ha detto di cercare gli indizi presenti al Club 33.

the-optimistic-club-33-glasses

Una serie di bicchieri recavano la scritta ‘Cras es noster’ che significa ‘Il futuro è nostro’, e le iniziali di Nikola Tesla, Samuel Clemens, HG Wells, August Eiffel, Jules Verne, Amelia Earhart e molti altri. Inoltre ha aggiunto che altri indizi erano presenti nel parco. Al carosello di Griffith Park è stato scoperto un altro messaggio segreto.

Il messaggio dice ‘Ognuno di noi svolge un ruolo nella costruzione del domani. Ricordate che il nostro obiettivo è di creare un percorso luminoso per il futuro e di far girare il mondo’. Mancano ancora due luoghi da controllare nella mappa, quali messaggi verranno svelati, e cosa accadrà al D23, fra una decina di giorni?

Fonti insidethemagic, insidethemagic

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blade – I Marvel Studios cercano sceneggiatori per il film con Mahershala Ali 24 Ottobre 2020 - 18:00

Ultimamente si è parlato poco di Blade, ma The Hollywood Reporter segnala che i Marvel Studos sono alla ricerca di sceneggiatori per il film.

Mission Impossible 7: sospese le riprese a Venezia, casi di Covid-19 sul set 24 Ottobre 2020 - 17:04

Le riprese di Mission: Impossible 7 sono state sospese, ancora una volta. La produzione si era recentemente spostata a Venezia.

Ben Wheatley dirigerà il sequel di Shark: Il primo squalo 24 Ottobre 2020 - 17:00

Sarà Ben Wheatley a dirigere il sequel di Shark: Il primo squalo, ispirato al secondo romanzo della saga letteraria di Steven Alten.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).