The Amazing Spider Man 2 – Webb parla di MJ, Rhino e del quarto film, Dehanne del rapporto tra Harry e Peter

The Amazing Spider Man 2 – Webb parla di MJ, Rhino e del quarto film, Dehanne del rapporto tra Harry e Peter

Di Marlen Vazzoler

marc-webb-comi-con

Grazie alle interviste tenutesi durante il Comic-Con di San Diego, siamo in possesso di nuove informazioni concernenti il film The Amazing Spider-Man 2. Come vi ricordate Shailene Woodley ha dato la sua versione sul perché il personaggio di Mary Jane Watson non sarà presente in questo film. Il regista Marc Webb ha ulteriormente approfondito l’argomento con Crave Online:

“Il personaggio era stato solamente accennato. Si è trattata di una flessione davvero minore e ho ritenuto che fosse importante concentrarci davvero sulla storia di Peter e Gwen. È stato difficile perché amo Shai. Penso che sia un’attrice brillante e una persona così bella, meravigliosa e calda. È stato duro e avere la sua presenza in un film è grandioso, ma ho pensato che fosse importante mettere a fuoco Peter e Gwen. Però non vedo l’ora di vedere Spectacular Now”.

Quando viene chiesto al regista se possiamo sperare in una scena dopo i titoli di coda, con MJ che dice ‘Ammettilo Tigrotto… Hai appena fatto centro!’, Webb risponde:

“Non in questo. Bé forse, non voglio rovinare la trama”.

Come già anticipato da Webb durante il pannello, il regista ha sottolineato come Rhino sia un personaggio marginale.

“Non è presente in tutta la storia, non è profondamente integrato nella trama. Non distrae, penso che sia davvero elementare e divertente da giocarci e incredibilmente giustificato ma permette anche di dare ai fan accaniti, la possibilità di vedere quello che facciamo con lui, con quel personaggio in un modo tale da dargli abbastanza sfumature da sembrare vero, ma senza che distragga dal film”.

Webb non rivela se sullo schermo vedremo la versione Ultimate di Rhino o quella classica (616, ndr.).

dane-dehanne-comic-con

Ancora poche le informazioni riguardanti il personaggio di Harry Osborne, interpretato da Dane DeHanne. Ecco quello che l’attore ha rivelato sul rapporto tra Harry e Peter, parlando con Screenrant:

“In pratica in questa versione Harry e Peter sono stati degli amici molto uniti durante l’infanzia. Poi Harry è stato mandato in collegio e dato che aveva un rapporto molto complicato con il padre non è mai andato più di tanto a casa e ha smesso di parlare con Peter. Ora che si sono diplomati e Harry è tornato a casa per la prima volta e affronta Peter, ravvivano la loro amicizia e affrontano le complicate relazioni che entrambi hanno con i loro padri e trovano un modo per riprendere la loro amicizia attraverso tutto questo”.

Per quanto riguarda la costruzione dell’universo dell’Uomo Ragno, Webb ha anticipato quello che potremmo aspettarci nel quarto film, in cui potrebbero essere introdotti altri eroi del mondo dell’Uomo-Ragno.

“Bé, penso che [la storia dei film dell’Uomo-Ragno] fosse stata concepita come una trilogia e quindi c’era un architettura definita nella storia che stavamo raccontando e abbiamo avuto una sorta di abbozzo di quello che stava per accadere. Penso che nel quarto film, quello che abbiamo scoperto è che ci sono così tanti personaggi secondari, che hanno un enorme, potenziale cinematografico e che ci possono essere altri modi per sfruttare quei personaggi, in un modo che è emozionante e divertente e proficuo. Potrebbe non essere un film con solo l’Uomo-Ragno”.

Webb ammette di essere interessato nell’intero mondo dell’Uomo-Ragno e non solo alla sua immediata influenza.

“Sì, esattamente. Penso che ci sia… Quello che è divertente nei fumetti è che c’è una sorta di intera enciclopedia di personaggi, di storie, di storie passate, sfumature, idiosincrasie e diramazioni. Penso che questo sia qualcosa che sembra avere veramente successo e ha un sacco di potenziale”.

I piani per il multi-arco che si delineerà nei prossimi film dell’Uomo Ragno rimangono ancora un mistero, visto che la Sony ha evitato l’argomento al Comic-Con. Ma secondo le voci di corridoio che si sono sparse durante l’evento, tra gli addetti ai lavori, i fanboy impazziranno quando scopriranno cosa sta cuocendo lo studio.

Quindi da una parte abbiamo la possibile introduzione di altri eroi, chissà magari i fantastici amici dell’Uomo Ragno che potrebbero diventare i protagonisti di alcuni spin-off, e dall’altra i Sinister Six. Non sappiamo chi potrebbero comprendere, ma per il momento i candidati sembrano essere Lizard, Green Goblin, Rino e forse Black Cat.

QUI trovate l’intervento di Marc Webb al panel “I Visionari

QUI le differenze del nuovo costume rispetto al vecchio

The Amazing Spider-Man 2 arriverà nelle sale il 2 maggio 2014 sempre in 3D. Cliccate sulla pagina Facebook del film per rimanere aggiornati.

Fonti Crave Online, Screen Rant, Bleeding Cool

LEGGI ANCHE

Albert Pyun, regista di Capitan America e Cyborg, muore a 69 anni 28 Novembre 2022 - 9:30

Il regista hawaiano Albert Pyun, che diresse il Capitan America del 1990, è morto il 26 novembre all'età di 69 anni.

Irene Cara è morta a 63 anni, aveva cantato Fame e Flashdance 27 Novembre 2022 - 9:16

L'attrice cantante Irene Cara è morta ieri a 63 anni nella sua casa in Florida, la causa della morte è ancora sconosciuta

Disney: Bob Chapek verrà sostituito da Bob Iger con effetto immediato 21 Novembre 2022 - 8:54

Bob Iger tornerà alla Walt Disney Company come amministratore delegato con effetto immediato al posto di Bob Chapek

Kevin Spacey incriminato per altri sette casi di violenze sessuali nel Regno Unito 16 Novembre 2022 - 19:30

L'attore è stato incriminato per diverse aggressioni sessuali su un uomo tra il 2001 e il 2004

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI