L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Star Wars Celebration Europe – Kathleen Kennedy parla di Star Wars 7, Dave Filoni presenta Star Wars Rebels

Di Marlen Vazzoler

Warwick-Davis-Star-Wars-Celebration-Europe

Vi abbiamo già parlato del ritorno di John Williams come compositore dei prossimi film di Guerre Stellari, durante il pannello del Star Wars Celebration Europe presenziato dalla produttrice Kathleen Kennedy e dall’attore Warwick Davis. Ma durante l’incontro la Kennedy ha parlato anche della produzione di Star Wars: Episode VII, spiegando che in questo momento sta dividendo il suo tempo tra la LucasFilm e la Bad Robot, dove sta avendo degli incontri con J.J. Abrams e il resto egli sceneggiatori.
Nel corso del pannello è stata più volte usata l’enfasi sull’attenzione che verrà data nei prossimi film, alla storia e ai personaggi:

“La storia e i personaggi sono tutto quello di cui stiamo parlando adesso. Abbiamo una squadra incredibile alla ILM, che riesce a creare degli effetti fantastici, ma se non abbiamo una grande storia e dei personaggi, gli effetti non significano niente”.

kathleen-kennedy-Star-Wars-Celebration-Europe

Per la Kennedy questi elementi sono cruciali per creare un film che duri nel tempo.

“Credo che creare un enorme cultura popolare – e ho avuto la fortuna di far parte di molta – è davvero difficile da fare e da fare nel modo giusto. E se non spendi il tempo necessario per sviluppare i personaggi, e a cercare delle storie, storie complicate, il pubblico si stanca perché pensa che sta vedendo più e più volte la stessa cosa”.

La produttrice ha anche parlato del rapporto tra gli effetti speciali tradizionali e quelli in computer grafica.

“Non c’è niente di più eccitante che essere coinvolti in questo tipo di innovazione tecnologica. Quando le idee sulla storia su cui stai lavorando contribuiscono a spingere la tecnologia, credo davvero che sia questo che rende così eccitante la nostra attività. Quando l’immaginazione guida l’innovazione e nuovi design”.

Come già anticipato, i nuovi film non si baseranno completamente sulla tecnologia digitale, dimenticando gli effetti pratici.

“È una conversazione che stiamo avendo tutto il tempo per lo sviluppo di Episodio VII. Guardando tutti i film di Star Wars e tenendo presente quello che hanno fatto alcuni dei primi film, combinando luoghi reali ed effetti speciali – è qualcosa a cui stiamo guardando molto seriamente”.

Un affermazione ricevuta con uno scrosciante applauso dalla sala. “Quindi cercheremo qualche nuova fantastica location e la useremo a sostegno di Episodio VII. E penso che probabilmente finiremo per usare ogni singolo strumento nella borsa degli strumenti, per creare il look di questi film”.

kathleen-kennedy-Warwick-Davis-Star-Wars-Celebration-Europe

Quando Warwick ha chiesto di quali strumenti sta parlando, la Kennedy ha risposto:

“L’uso dei modellisti, l’uso di droidi veri. L’approfittare di opere che in realtà puoi toccare e sentire, e vogliamo farlo combinandole con gli effetti in CG. Abbiamo capito che questo lo farà sentire reale..”

In merito alla selezione di J.J. Abrams, la Kennedy ha rivelato che aveva messo insieme una piccola lista di registi con George Lucas, e Abrams si trovava in cima alla lista.

“Ha un senso di aspirazione in quello che fa. I suoi film tendono ad essere pieni di speranza. Sono divertenti ed emozionanti… penso che farà un ottimo lavoro”.

La Kennedy aggiunge che Lucas ha ‘scaricato’ la sue idee dentro la testa di JJ, e che per l’ex capo della LucasFilm la chiave dei film è il divertimento:

“Penso che la chiave che George continuava a ripetere più e più volte era che non solo [i film] sono ambiziosi, ma sono divertenti. Voleva assicurarsi che avremmo mantenuto il senso dell’umorismo”.

Star-Wars-Rebels-dave-filoni-Star-Wars-Celebration-Europe

Altro pannello importante è stato quello dedicato alla nuova serie animata di Guerre Stellari, Star Wars Rebels a cui ha presenziato il supervising director di Star Wars: The Clone Wars, Dave Filoni, produttore esecutivo del nuovo cartone che andrà in onda su Disney XD nell’autunno del 2014.
Star Wars Rebels sarà ambientato durante le due decadi che separano Episodio III – La vendetta dei Sith e Episodio IV – Una nuova speranza. La serie sarà incentrata su un adolescente e racconterà la nascita della Alleanza Ribelle.

Star-Wars-Rebels-logo-Star-Wars-Celebration-Europe

Innanzitutto è stato presentato il logo della serie, il suo look logoro ricorda il ‘il futuro consumato’ della trilogia originale, mentre il colore arancione allude alla palette di colori associati alla Resistenza Ribelle. Lo show si baserà ampiamente sul lavoro seminale di Ralph McQuarrie, il concept artist che ha aiutato a definire il look di Guerre Stellari, tanto che è stato creato un set di pennellate digitali per lo show, per aiutare gli artisti a riprodurre lo stile artistico di McQuarrie.

“Volevo sviluppare uno stile diverso da Clone Wars. Questo show sarà diverso da Clone Wars: volutamente avrà un look diverso. Non stiamo procedendo con lo stesso stile. Abbiamo voluto dargli il suo look e tocco. Per me, si ritorna sempre a Ralph McQuarrie, e questo è un nome che sentirete più e più volte. Star Wars deve tanto a Ralph, e io sono molto dedicato alla storia di Star Wars e della Lucasfilm. Abbiamo bisogno di mantenere e rispettare quella storia, ma anche di fare quello che l’ha resa grande – balzando sempre in avanti”.

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-0

I progetti di McQuarrie sono stati adattati quando sono stati realizzati sul grande schermo, ma Filoni sta procedendo come se McQuarrie stesse in realtà raffigurando un mondo impostato leggermente prima di Una nuova speranza. Quindi tutto in Rebels, dai caccia TIE alle proporzioni dei Stormtroopers, aderirà molto di più allo stile di lavoro di McQuarrie. Filoni ha anche menzionato Hayao Miyazaki come influenza nella progettazione dei personaggi e al modo in cui le proporzioni del corpo sono “spinte” leggermente fuori scala.

Star-Wars-Rebels-ghost-ship-Star-Wars-Celebration-Europe

In questo concept art vediamo la nuova nave della flotta ribelle ‘The Ghost’. Filoni l’ha descritta come un incrocio tra un B-17 e il Millennium Falcon.

“In realtà è una parte molto grande all’interno dello show. A tutti noi piace il senso nei film classici del fatto che il Millennium Falcon era una nave ma era anche un luogo – era come una casa. Abbiamo voluto dare a questa nuova generazione di ragazzi un posto in cui possono sentirsi al sicuro quando stanno scappando dall’Impero. E sono davvero entusiasta di questo. Siamo di nuovo in fuga. L’Impero sta controllando l’intera galassia, quindi abbiamo bisogno di una casa e di una nave”.

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-1

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-2

Quando a Filoni è stato chiesto se Rebels conterrà alcuni personaggi che ha contribuito a creare per Clone Wars, il produttore ha risposto:

“Amo i personaggi di Guerre Stellari. Tutti i personaggi, ma c’è sempre un posto speciale nel mio cuore per quelli in cui ho avuto una parte nella creazione, quindi non so che tipo di risposta questa sia, ma è la migliore che posso darvi”.

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-3

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-4

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-5

Star-Wars-Rebels-concept-Star-Wars-Celebration-Europe-6

Fonti IGN, starwarsblog, IGN, bleedingcool, dvd.nl

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Rosario Dawson è Ahsoka Tano: Chi è la Jedi in arrivo su The Mandalorian 25 Ottobre 2020 - 20:00

Chi è Ahsoka Tano, il personaggio che Rosario Dawson interpreterà in The Mandalorian? Scopritelo nel nostro speciale!

Lucca Changes sarà completamente online 25 Ottobre 2020 - 19:35

Lucca Changes passerà completamente online. Gli eventi saranno tutti disponibili gratuitamente online tramite le piattaforme di streaming e alla Rai

Grand Army – Netflix mette a disposizione il primo episodio su Youtube 25 Ottobre 2020 - 18:00

A circa una settimana dall'uscita di Grand Army su Netflix, il primo episodio è disponibile gratuitamente su Youtube. La serie è tratta da una pièce teatrale di Katie Cappiello.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).