Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2013/07/shoji-kawamori-japan-expo-2013-00.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Japan Expo 2013 – Shoji Kawamori parla della sua carriera e delle sue serie più famose

Japan Expo 2013 – Shoji Kawamori parla della sua carriera e delle sue serie più famose

Di Marlen Vazzoler

shoji-kawamori-japan-expo-2013-00

Al Scene Japan Expo si è tenuta la conferenza di Shoji Kawamori che ha prima ripercorso la sua vita e la sua carriera, e successivamente ha disegnato dal vivo un Valkyrie di Macross mentre rispondeva ad un Q&A con il pubblico. L’incontro è iniziato con un’immagine di Ulisse 31, una delle prime collaborazioni artistiche tra Francia e Giappone, risalente ad una trentina di anni fa. In questa serie Kawamori ha mosso i primi passi nel campo dell’animazione.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-01

Da sempre attratto dai meccanismi, sin da piccolo il disegnatore seguiva con attenzione le missioni degli Apollo della Nasa. Già durante la sua carriera scolastica, Kawamori ha iniziato a lavorare agli anime robotici. Agli esordi si è occupato dei concept design di Transformers, ma il suo primo lavoro importante è stato Super Dimension Fortress Macross. In quell’occasione, pur essendo molto giovane, allora era appena 22enne, è stato coinvolto sia nel design che nella pianificazione dei personaggi e della storia. Sempre con Macross, per la precisione nel lungometraggio animato Macross: Do You Remember Love?, Kawamori ha ricevuto il suo primo incarico importante, quello di regista.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-03

Per trovare ispirazione Kawamori ha girato per il mondo, sia paesi con elevata tecnologia come gli Stati Uniti, sia in paesi come l’India in cui prevale una componente più spirituale, e la Cina. Queste esperienze sono state poi utilizzate per la creazione di anime come Macross Plus e Arjuna. Nel caso di The Vision of Escaflowne, Kawamori si è ispirato all’Europa per la creazione degli scenari.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-04

Per staccare un po’ dal lavoro di mecha designer, Kawamori ha partecipato al lungometraggio animato Spring and Caos, basato su una storia di Kenji Miyazawa, in cui i protagonisti hanno dei volti felini. Un’altra opera che si stacca dal resto della sua filmografia, Kawamori ha ricordato l’anime Animal Tantei Kiruminzoo, in cui delle piccole protagoniste amano travestirsi da animali.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-05

La conversazione si è poi spostata su Macross Frontier, ovvero sulla realizzazione dei mecha e sull’importanza delle canzoni cantate da May’n, fulcro centrale dell’intera opera.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-06

Mentre Kawamori ricordava il suo lavoro come designer di una delle versioni degli Aibo, i cani robotici giapponesi che molto spesso abbiamo visto in alcuni video su internet, l’artista ha notato come in Giappone ci sia la credenza che in ogni oggetto ci sia uno spirito, e di conseguenza anche nei robot. Questa idea è stata utilizzata per la serie animata di Genesis of Aquarion, di cui è stato l’ideatore. In Aquarion, Kawamori ha anche trattato il concetto della sincronizzazione/armonia che esiste tra i co-piloti dei robot.

shoji-kawamori-japan-expo-2013-02

Durante il suo intervento Kawamori ha passato il tempo a trasformare i modellini dei robot tratti dalle serie a cui ha lavorato, che si trovavano su un tavolino presente sul palco.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Nel mio nome: trailer del film evento prodotto da Elliot Page 19 Maggio 2022 - 21:30

Il documentario di Nicolò Bassetti dal titolo Nel mio nome, prodotto da Elliot Page, arriverà nelle sale come evento speciale il 13, 14 e 15 giugno: ecco il trailer della pellicola.

Esterno Notte: la colonna sonora di Fabio Massimo Capogrosso per il film di Marco Bellocchio 19 Maggio 2022 - 21:00

Il compositore Fabio Massimo Capogrosso firma la colonna sonora del film Esterno Notte, scritto e diretto da Marco Bellocchio, presentato al Festival di Cannes e ora nelle sale. Edita e prodotta da Edizioni Curci, la colonna sonora originale di “Esterno Notte” sarà presto disponibile in formato digitale. Composta e orchestrata da Fabio Massimo Capogrosso, la […]

The Winchesters: le prime immagini della serie prequel di Supernatural 19 Maggio 2022 - 20:36

Ecco le prime immagini di The Winchesters, la serie prequel di Supernatural incentrata su Mary e John Winchester, futuri genitori di Sam e Dean.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.