L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Facciamola finita – La recensione della folle commedia con James Franco and friends

Facciamola finita – La recensione della folle commedia con James Franco and friends

Di Valentina Torlaschi

Facciamola finita recensione

Meta-cinema e volgarità. (Auto)critica e ironia demenziale. Riflessioni non banali e sonore scoregge. Alto e basso. Su questi due binari scorre, deragliando qua e là, Facciamola Finita: la folle, demenziale e scorrettissima commedia diretta dall’attore Seth Rogen e dallo sceneggiatore Evan Goldberg, qui al loro debutto alla regia. Partendo dal simpatico escamotage narrativo di una festa nella galattica casa di James Franco che viene interrotta da niente meno che la fine del mondo, la pellicola fotografa la vacuità dello star-system. In maniera divertente e divertita. E debordante di umorismo scorretto e di bassa leva.

In un continuo gioco auto-ironico tra realtà e finzione, in Facciamola Finita troviamo infatti un gruppetto di giovani e lanciati attori di Hollywood che recitano nei panni di loro stessi, esasperando i propri difetti e le proprie idiosincrasie. Così  Jonah Hill sfoggia una gentilezza tanto zuccherosa quanto indigesta, James Franco si atteggia da “intellettuale” del gruppo ma la sua “arte concettuale” si riduce a sculture falliche, Seth Rogen è il bambinone tutto play-station e viscidume, Craig Robinson lo stupidotto ingenuo, Jay Baruchel il presuntuoso altezzoso che odia Los Angeles e Danny McBride l’orgoglioso egoista. A guardarli, la sensazione è che tutti abbiano preso molto gusto a costruire questo divertissement e l’alchimia tra il gruppo trasuda in ogni inquadratura raggiungendo l’apice nelle scene più demenziali da “pigiama-party” vietati ai minori con alcol a fiumi e turpiloquio in libertà…

L’umorismo di Facciamola Finita è decisamente “da caserma”, molto maschile: sì, spesso è volgare ma alla fine risulta sempre azzeccato. Un umorismo dall’ovvio retrogusto alla Apatow e che ricorda anche le amicizie goliardiche e nutrite di alcool e droga alla Ted. Un umorismo di bassa leva che però vuole anche lanciare qualche frecciatina alla vera volgarità di Hollywood: un tentativo di alzare l’asticella riuscito solo in parte perché la riflessione del “cinema sul cinema attraverso il cinema” è in realtà fagocitata dall’anima della commedia demenziale. E, a parte qualche battuta riuscita, non ne esce quel ritratto così sarcastico e sprezzante sul divismo che forse si voleva dipingere.

Come del resto s’intuiva già dal primo trailer,  Facciamola Finita è “semplicemente” una commedia folle, scorretta e volgare che attinge battute e assurdità dall’universo dello star-system per ridirci sopra. Non aspettatevi nulla di più, né nulla di meno. E comunque, al di là di un materiale narrativo un po’ diluito (il film parte da un cortometraggio ideato e interpretato nel 2007 da Rogen e Jay Baruchel, Jay and Seth vs. The Apocalypse, e l’idea di base è più adatta alla breve lunghezza che non ai 107 minuti del film), la pellicola regala momenti esilaranti e una serie di camei senza paragoni da quello di Emma Watson con ascia in mano a quello di Michael Cera cocainomane a quello di… Channing Tatum di cui vi lasciamo la sorpresa. E poi, senza rivelare nulla, il finale coi Backstreet Boys è da applausi. Peccato, infine, vederlo doppiato perché la sensazione è che molto si sia perso nella traduzione.

Facciamola Finista approderà in Italia arriverà il 18 luglio.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Paranormal – Trailer ufficiale per la serie horror, dal 6 novembre su Netflix 22 Ottobre 2020 - 14:45

È disponibile il trailer ufficiale di Paranormal, serie horror egiziana tratta dai libri di Ahmed Khaled Tawfik, in uscita il 6 novembre su Netflix.

Man in the Dark: fissata la data di uscita del sequel, agosto 2021 22 Ottobre 2020 - 13:45

Il sequel di Man in the Dark ha una data di uscita e arriverà nelle sale americane il 13 agosto 2021. Stephen Lang torna nel ruolo di Norman Nordstrom, il letale cieco visto nel primo film.

Quibi, il tramonto di una piattaforma nata nel momento sbagliato 22 Ottobre 2020 - 13:00

Quibi chiude dopo sei mesi: la piattaforma di Jeffrey Katzenberg e Meg Whitman, lanciata in pompa magna, non è riuscita a stravolgere il panorama dello streaming. Cosa è andato storto?

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).