L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Da Vinci’s Demons, il commento alla serie di David S. Goyer

Di emanuele.r

Da-Vinci-s-demons-5-cose-da-sapere-sulla-serie-tv-Fox_h_partb

Dopo Dan Brown e il suo Codice Da Vinci è lecito guardare con sospetto ogni produzione di finzione che tratti in qualche modo il genio italiano di Leonardo. E in effetti Da Vinci’s Demons, serie creata da David S. Goyer e trasmessa in Italia da Fox, conferma tutti i pregiudizi che si potevano avere. Ma allo stesso tempo, conoscendo le regole del gioco, ci si può anche divertire.

Il venticinquenne Leonardo da Vinci è un ragazzo che vive nella Firenze rinascimentale. Brillante artista ed inventore è anche un sognatore ed un idealista, abile spadaccino e seduttore. Entrato alla corte dei Medici, sotto lo sguardo sempre critico di suo padre, come ingegnere militare per Lorenzo dei Medici, il magnifico, e suo fratello Giuliano. In seguito egli vince anche la competizione per dipingere Lucrezia Donati, amante di Lorenzo de Medici, che diverrà in seguito anche sua amante. Leonardo dovrà, inoltre, vedersela con un misterioso culto conosciuto come i Figli di Mitra, che potrebbe essere l’unico modo per ritrovare sua madre, di cui non riesce a ricordare il volto.

da-vinci-1-2158130_0x410

8 episodi prodotti da Starz, scritti da Goyer, che dirige anche il pilot, per raccontare come un’avventura densa di misteri esoterici e intrighi sessuali e politici la vita di Leonardo, le sue imprese e i segreti che ne costellano la vita tra soap-opera storica e Indiana Jones.

Già i titoli di testa sono un segno preciso di come Goyer ha inteso la serie, con disegni e immagini dal tratto fumettistico: e Leonardo infatti è una sorta di supereroe, con tratti da rock star ante-litteram, che cerca l’assoluto nel Libro delle lamine, ma anche i recessi del suo intimo nei ricordi della madre. Ma Da Vinci’s Demons, oltre a tessere intrecci improbabili intorno a Leonardo, si diverte a sciorinare le più interessanti invenzioni del genio cercando di dar loro un tocco moderno: per esempio, il volo degli uccelli, analizzato movimento per movimento, che permette a Leonardo di anticipare il meccanismo del cinema.

da-vinci-demons-2013

La serie non delude rispetto al suo grado zero, ossia quello di un’avventura dai tratti fantasy e occulti, piena di azione, trovate strampalate, violenza e sesso. Le si può rimproverare di diluire troppo i suoi intrecci e di comprimere gli eventi in un’accozzaglia di toni e registri differenti, ma rispetto alle premesse Da Vinci’s Demons è un prodotto che ha una sua dignità: nessuna geniale trovate di regia o di scrittura, e anche gli attori (con Laura Haddock, protagonista femminile, sosia di Angelina Jolie) non brillano. Ma per gli spettatori alla ricerca di passatempi dalle ambizioni blockbuster, questa può essere la serie giusta.

Commentate la recensione e restate con Screenweek.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.