L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Comic-Con: Il panel di Divergent, il nuovo Hunger Games con Shailene Woodley e Kate Winslet

Di Leotruman

divergent comic-con

È già stato definito come il “nuovo Hunger Games” ed è un nuovo e potenziale franchise cinematografico. Parliamo di Divergentla pellicola diretta da Neil Burger (Limitless) tratto dal primo omonimo romanzo di Veronica Roth, che è stato presentato nella notte al Comic-Con 2013 di San Diego.

Oltre al regista presenti in sala H la protagonista Shailene Woodley, Maggie Q (Tori), Zöe Kravitz (Christina), Maggie Q (Tori), Ansel Elgort (Caleb), Theo James (Four), Mekhi Phifer (Max), Ben Lloyd-Hughes (Will), Christian Madsen (Al), Amy Newbold (Molly), Ben Lamb (Edward), mentre non c’era il premio Oscar Kate Winslet, al suo esordio in un franchise. Le riprese sono finite da pochi giorni e sono già state presentate le primissime scene del film!

La trama: Chicago, un centinaio di anni nel futuro (mentre nei libri il tempo è più sfumato). Un futuro distopico e post-apocalittico, in cui la città ora protetta da un muro contiene decine di migliaia di persone, e non milioni come al momento attuale. Tutto il mondo è stato diviso in fazioni dedicate a singole caratteristiche: gli Eruditi (intelligenza), i Candidi (onestà), i Pacifici (gentilezza), gli Abneganti (altruismo) e gli Intrepidi (coraggio). Beatrice è cresciuta tra gli Abneganti e si sente soffocata, perché molto più attratta dagli Intrepidi: è una divergente. L’unirsi a questa fazione significherebbe per lei abbandonare la sua famiglia per sempre, con una serie di drammatiche conseguenze.

Partiamo dalla descrizione del footage, montaggio di vari spezzoni del film:

divergent-theo-james-shailene-woodley-600x600

BEATRICE DIVENTA TRIS

Vediamo Beatrice che si arrampica fino alla sopraelevata che la porterà al quartier generale degli Intrepidi, e il tutto avviene dopo aver scelto la sua fazione in una solenne cerimonia. La sua scalata termina con un salto sul treno in corsa alla massima velocità (si è vista anche nella foto ufficiale) per poi saltare sugli edifici che circondano la sede degli intrepidi, questo mentre indossa ancora l’un abito grigio, che è tipico degli Abneganti. Si vede anche Eric, il personaggio interpretato da Jai Courtney (Die Hard 5), che spiega l’iniziazione: per unirsi agli intrepidi bisogna buttarsi da un tetto in un pozzo apparentemente senza fondo. Beatrice ovviamente si offre volontaria per andare per prima, e dopo il salto finisce su una rete e tra le braccia dell’addestratore Four (Theo James), che le chiede il suo nome mentre lei bofonchia qualcosa imbarazzata. Ora può scegliere un nuovo nome, che dovrà portare per sempre, e Beatrice sceglie di diventare Tris.

È seguito poi un rapido montaggio con alcune scene dal duro addestramento degli Intrepidi: arti marziali, boxe, ruote panoramiche da scalare, lancio di coltelli. Tris si fa fare anche il suo primo tatuaggio, mentre viene mostrata per la prima volta Kate Winslet nei panni di Jeanine Matthews (della fazione degli Eruditi): la donna la guarda con disapprovazione. Tra Tris e Four si nota subito una certa chimica, è nella parte finale si vede Four che lancia alcuni coltelli verso Tris mentre lei resta perfettamente immobile, ma la ferisce lievemente ad un orecchio.

Rispetto ad Hunger Games le scene e il tono sembrano meno serioso e drammatico, e l’azione più adrenalinica, ma Divergent sembra essere la pellicola più vicino alla saga con Jennifer Lawrence in arrivo nel prossimo futuro, una sorta di “film cugino” come è stato definito.

È stato chiesto poi ad ognuno degli interpreti i tratti in comune con il proprio personaggio. Ecco le risposte:

  • Phifer: “Sono cresciuto ad Harlem, New York, per questo sono anch’io molto coraggioso.
  • Elgort: “Caleb è molto alto, e lo sono anch’io
  • James: “Sono per natura molto protettivo come Shay.”  .
  • Woodley: “Amiro moltissimo gli intrepidi proprio per il coraggio alla base della loro fazione
  • Kravitz: “Christina viene dai candidi, e anch’io parlo troppo come lei
  • Lloyd-Hughes: “Will c’è sempre per i suoi amici, qualcosa che sento di avere in comune.”
  • Lamb: “Ho sempre amato allenarmi, e Edward è un erudito che si trasferisce agli intrepidi.
  • Madsen: “Mi sento molto legato alla timidezza e alla gentilezza di Al
  • Newbold: “A Molly piace molto combattere e alla fine è piaciuto anche a me”
  • Teller: “Peter non è molto simpatico. Ama la musica classica, ed entrambi amiamo lavarci i denti sotto la doccia

divergent

Per la preparazione fisica, la Woodley e il cast hanno affrontato due o tre settimane di combattimenti in stile Muay Thai: una grande esperienza che creato un forte legame tra tutto il cast.

L’attrice, che ricordo ha sfiorato la nomination all’Oscar con Paradiso Amaro, descrive ai fan delle sala H la sua Tris: è una ragazza normale, non una star d’azione o una supereroina. L’ha sempre vista come una giovane donna che cerca di capire se stessa e di aiutare la comunità in cui vive, e di Tris le piace il coraggio e come riesce a trovarlo dentro dentro di sé.

Anche Theo James ha parla del suo Four come uno della vecchia scuola, un personaggio molto macho, che non ha paura di ammettere le cose di cui ha paura, infatti confessa a Tris di soffrire di vertigini. Uno dei concetti che ha più apprezzato è proprio quello che afferma che l’essere coraggiosi non vuol dire essere senza paura, ma invece solo saper affrontare le proprie paure senza nasconderle o nascondersi.

Presente anche la scrittirce Veronica Roth, che ha svelato qualche anticipazione sui nuovi libri. Il terzo libro per esempio è scritto da due prospettive diverse, quelle di Tris e Four, qualcosa di inedito rispetto ai primi due. Ricordo che Insurgent è già uscito, mentre la Roth ha appunto finito il terzo, Allegiant, che arriverà alla fine dell’anno. L’autrice è molto soddisfatta dell’adattamento, e ha aggiunto che il suo mondo è stato riprodotto in maniera molto dettagliata e fedele, e la pellicola soddisferà anche i fan più esigenti. La Roth pensa che il rapporto tra Four e Tris sia stato ritratto con precisione nel film quanto nel libro: “Ho voluto tenermi lontana dal set, perché non volevo cedere ad una sorta di voyeurismo“. Ha seguito quindi sporadicamente le riprese.

Vi ricordiamo che Divergent uscirà nelle sale il 21 marzo 2014. Cliccate sul riquadro sottostante per scoprire tutte le news dal Comic-Con 2013.

Fonti: Empire, Collider

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Born to Be Murdered: Netflix acquista il thriller con John David Washington 27 Ottobre 2020 - 19:30

Interpretato anche da Alicia Vikander, il film è prodotto da Luca Guadagnino e girato in Grecia

American Gods: Neil Gaiman conferma la stagione 3 a gennaio 27 Ottobre 2020 - 18:59

La nuova stagione della serie Starz arriverà a inizio 2021

La sorella di Jamie Foxx è morta, il toccante messaggio dell’attore 27 Ottobre 2020 - 18:48

Con un post su Instagram, Jamie Foxx ha annunciato la morte della sorella DeOndra, scomparsa a 36 anni.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).