L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ciné 2013 – Samsara, la recensione del film in 4K Sony Digital

Di emanuele.r

samsara-1

Il ciclo della vita e della morte in immagini di incredibile potenza. E’ l’obiettivo di Samsara, film sperimentale di Ron Fricke che le Giornate Estive di Cinema a Riccione hanno presentato nel corso di una dimostrazione targata Sony Digital Cinema organizzata per mostrare al pubblico degli accreditati, ma anche e soprattutto del pubblico della città, le avveniristiche potenzialità di immagini e proiettori 4K.

Samsara, che in sanscrito è la dottrina del ciclo della vita, raffigurata come una ruota nei dipinti tradizionali, esplora le meraviglia del nostro mondo – in un viaggio produttivo durato circa 5 anni – dal sacro al profano, dalle grandezze della natura agli orrori della civiltà industriale e della società dei consumi, cercando le esperienze della spiritualità umana attraverso una meditazione non verbale. Ideato da Fricke, che ne è anche operatore e direttore della fotografia, e da Mark Magidson, Samsara è una sorta di documentario, un film di ricerca e sperimentale in senso stretto, ossia creato per sperimentare immagini in super 70 mm Panavision adatte alla proiezione e definizione in 4K.

Samsara-filming-China-600x400

Un film che quindi, per quasi 100 minuti, trasporta in lungo e in largo per il mondo, dal Tibet all’Africa, dai paesi industrializzati agli oscuri antri incontaminati catturando e ipnotizzando lo spettatore con riprese, angolazioni, colori spesso impressionanti, soprattutto nella prima parte, quando l’occhio della macchina da presa cattura luoghi di incredibile forza materiale e plastica. Quando entrano in scena gli uomini e le loro detestabili abitudini, Samsara diventa superficiale e populista a partire dal discorso di fondo, che contrappone la purezza della natura o della spiritualità agli abusi dell’industrializzazione, la bellezza contro la società dei consumi o i totalitarismi politici che tendono a costruirci tutti uguali: obiettivi facili e fin troppo prevedibili che Fricke raggiunge manipolando le immagini con effetti di montaggio e giustapposizioni molto semplici, con tecniche e intuizioni vecchie, che già il regista sperimentò 30 anni fa con Godfrey Reggio in Koyaanisqatsi.

Come un libro di bellissime fotografie non è letteratura, Samsara non è cinema e forse non vuole nemmeno esserlo in senso tradizionale, ma resta un’operazione facile, con immagini meravigliose e incantevoli su musica evocativa (di Lisa Gerrard dei Dead Can Dance) e idee flebili, in cui latita il senso della verità, tranne nel “flash-mob” in carcere. Un unico momento di follia illumina il film e lascia intravedere il capolavoro che poteva essere: la performance di un uomo che si crea inquietanti maschere di argilla in una fabbrica di robot umanoidi. Il resto è una dimostrazione di superbo nitore visivo, che però preferiamo vedere all’opera in prodotti meno peculiari.

Commentate la recensione e restate con Screenweek per tutte le novità da Riccione.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Si vive una volta sola: il film di Carlo Verdone al cinema il 20 gennaio 2021 30 Ottobre 2020 - 23:56

Il film di Carlo Verdone, Si vive una volta sola, arriverà nelle sale italiane il 20 gennaio 2021. Lo ha rivelato l'attore/regista a Tale e Quale Show

Odette Annable da Supergirl al reboot di Walker Texas Ranger 30 Ottobre 2020 - 21:30

L'attrice sarà Geri, barista e vecchia amica di Walker e della sua defunta moglie, nel reboot targato The CW

Revolver: il nuovo film di Andrew Stanton riunirà Ethan e Maya Hawke 30 Ottobre 2020 - 20:45

La star di Stranger Things sarà un'adolescente fanatica dei Beatles e reciterà accanto al padre

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).