L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

BoxOffice – The Lone Ranger vince il weekend, un milione e mezzo in cinque giorni

Di Leotruman

THE LONE RANGER

Più che gli incassi complessivi, decisamente bassi (circa 3 milioni) e in calo del 32% sia rispetto al precedente weekend che al 2012, sono le medie per sala ad essere disastrose in questo primo weekend cinematografico di luglio.

Di solito questi dati si registrano ad inizio agosto, e probabilmente dobbiamo considerare questi ultimi giorni come una sorta di nadir dopo due mesi di ottimi risultati grazie ad un listino colmo e vario. Nell’attesa di una risalita del mercato, a The Lone Ranger sono bastati 1.14 milioni per vincere il weekend, che diventano 1.42 milioni l’incasso di mercoledì.

La pellicola diretta da Gore Verbinski (Pirati dei Caraibi) e prodotta da Jerry Bruckheimer, con protagonisti Armie Hammer e Johnny Deppha fatto registrare la media più alta della classifica: 1600 euro, e abbiamo detto tutto. Nel mondo ha raccolto 73 milioni in questo primo fine settimana, comprensivo dei quasi 50 milioni di dollari raccolti in patria.

Perdono il 60% sia World War Z che L’Uomo d’Acciaioscesi al secondo e terzo posto. Rispettivamente i due kolossal hanno raccolto nel weekend 816mila euro e 317mila euro, raggiungendo il primo un totale di 3.66 milioni, mentre il secondo di 4.24 milioni (ci si aspettava di più da entrambe). Quarta posizione per l’esordiente Dino e La Macchina del Tempo, ma l’incasso è di soli 134mila euro in quattro giorni, con la media di soli 600 euro per copia. A questo punto meglio Sorrentino capace al settimo fine settimana di programmazione di raccogliere altri 60mila euro con una media di 1000 euro per copia (6.2 milioni il totale), la quarta media della top-ten di poco inferiore a quella di To The Wonder, il nuovo film di Terrence Malick che ha raccolto 40mila euro in 35 schermi.

After Earth (4.25 milioni), Una Notte da Leoni 3 (12.4 milioni) e Into Darkness (2.2 milioni) aggiornano i propri totali, mentre in 12esima e 13sima posizione troviamo altre due pellicole esordienti: sono Italian Movies e Questi sono i 40, rispettivamente con 24mila euro e 23mila euro raccolti. La media per sala di 198 euro in quattro giorni della commedia di Judd Apatow è uno dei dati più bassi che si ricordi.

Riusciranno Pacific Rim e Now You See Me da giovedì a riscaldare questa debole classifica? O dovremo aspettare Wolverine a fine luglio?

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Secret Headquarters: Michael Peña e Owen Wilson nel nuovo film dei registi di Project Power 13 Giugno 2021 - 16:00

La storia di un ragazzino che scopre il quartier generale del più potente supereroe al mondo nascosto sotto casa sua

Obi-Wan Kenobi – Prime foto dal set con Ewan McGregor 13 Giugno 2021 - 15:00

Le riprese di Obi-Wan Kenobi sono in corso a Los Angeles, e su internet trapelano le prime foto dal set con il protagonista Ewan McGregor.

I più bei film sui cavalli in attesa di Spirit – Il Ribelle 13 Giugno 2021 - 14:00

Il 17 giugno Spirit - Il Ribelle, il nuovo film targato DreamWorks Animation, arriverà nelle sale italiane. Più volte il mondo della settima arte ci ha ricordato che il cavallo è il migliore amico dell'uomo. Trovate alcuni esempi nella nostra Top 10.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.