World War Z – La recensione in anteprima

World War Z – La recensione in anteprima

Di Leotruman
World War Z
World War Z

Nel giro di poche settimane un morbo si diffonde tra le popolazioni del mondo portandolo sull’orlo dell’apocalisse. Un batterio? Un virus? Cosa si diffonde tanto velocemente da sconfiggere eserciti e nazioni in pochi istanti? Gerry Lane si trova costretto a riprendere il suo vecchio lavoro di osservatore dell’ONU in zone ad alto rischio, che aveva abbandonato per stare insieme alla sua famiglia. Deve cercare di capire dove ha avuto origine l’infezione che ha trasformato la quasi totalità della popolazione umana in morti che camminano, o meglio corrono!

World War Z è il film diretto da Marc Forster che è ispirato all’omonimo romanzo di Max Brooks. Il romanzo di partenza, se così possiamo chiamarlo, fornisce solo alcuni spunti perché il prodotto cinematografico vi si distanza necessariamente: il protagonista del libro infatti girava il mondo per intervistare i sopravvissuti dopo la fine della guerra mondiale degli zombie, e gradualmente ricostruiva il quadro completo di quanto avvenuto.

Gerry Lane, interpretato dalla superstar Brad Pitt, agisce questa volta in diretta: è una delle persone che hanno il compito di provare a capirci qualcosa, e di tentare di arginare quest’apocalisse globale immediata e fulminea.

World War Z - Screencaps dal trailer - Foto 13

È proprio la velocità il fulcro della pellicola. Il film parte in quarta sin dal primo minuto e non permette di riprendere respiro fino ai titoli di coda, regalando tensione e adrenalina a fiumi. Sono veloci i ragionamenti, sono veloci le spiegazioni, sono molto rapide le sequenze d’azione e il montaggio, e sono soprattutto veloci loro: gli zombie. Sappiamo che la storia classica dei non-morti si divide in walkers (camminatori, come nei film di Romero) e in runners (corridori, come in 28 Giorni Dopo). Gli zombie di WWZ fanno parte di questa seconda categoria, che è diametralmente opposta al prodotto zombie di intrattenimento che attualmente ha un successo strepitoso, ed è la serie televisiva The Walking Dead (ascolti record in tutto il mondo) e che il pubblico ha ben presente in mente.

Nonostante  nei trailer del film pareva che il comportamento degli zombie fosse troppo anomalo ed esagerato, nel film rispetta e mantiene una certa coerenza. Presentano subito una modalità di contagio, il tempo di trasformazione, il comportamento degli infetti, e la mantengono per tutta la pellicola senza modificarla in corso d’opera per comodità di sceneggiatura. È la massa degli zombie a terrorizzare, il loro potere distruttivo come cavallette impazzite che coprono e distruggono tutto quello che trovano, e le scene ambientate in Israele ben dimostrano tutto questo. D’altronde l’intera scala del film è impostata su grandi dimensioni e le vicende si svolgono in tre continenti e in particolare in cinque paesi del globo.

Chiamateli zombie, chiamateli infatti, in ogni caso mettono paura per quello che rappresentano anche se un po’ più di sangue e gore non avrebbero guastato e alzato ulteriormente l’indicatore del terrore. Ma non è un horror World War Z (che per definizione non possono mai avere grossi budget), è invece un action movie ricco di tensione che ricorda per struttura narrativa e impostazione, almeno nella prima parte, La Guerra dei Mondi di Spielberg con l’epidemia al posto dell’invasione aliena.

Cast molto convincente, non solo Brad Pitt, la storia è lineare e non confonde, il ritmo costantemente elevato e le quasi due ore scivolano in un lampo. Lo zombie movie definitivo deve ancora arrivare, ma che volere di più da un blockbuster estivo?

Voto: 7

World War Z Brad Pitt Daniella Kertesz foto dal film 7

World War Z arriverà nelle sale italiane il 27 giugno 2013. Qui potete trovare la pagina Facebook del film. 

LEGGI ANCHE

Scarlett Johansson debutta alla regia con Eleanor the Great, ecco il cast 24 Febbraio 2024 - 12:00

June Squibb sarà la protagonista di Eleanor the Great, debutto alla regia di Scarlett Johansson: svelato anche il resto del cast.

Naruto: Il film live action sarà scritto e diretto dal regista di Shang-Chi 23 Febbraio 2024 - 21:53

Lionsgate ha stretto un accordo con il regista di Shang-Chi, Destin Daniel Cretton (American Born Chinese), per scrivere e dirigere il film live action americano di Naruto

Marzo 2024 su Disney+: ecco tutte le novità in arrivo sulla piattaforma 23 Febbraio 2024 - 19:20

Dalla 34a stagione de I Simpson alla nuova stagione di Genius: MLK/X, da Taylor Swift | The Eras Tour a X-Men '97, ecco le principali novità di marzo 2024 su Disney+

Gloria!, trailer e clip per il film di Margherita Vicario 23 Febbraio 2024 - 17:15

Margherita Vicario debutta alla regia con Gloria!, in concorso al Festival di Berlino: ecco il trailer e la prima clip.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI