L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Terminator 5 – La Paramount Pictures in trattative con la Annapurna per l’acquisizione dei diritti di distribuzione

Di Marlen Vazzoler

paramount-logo

La Paramount Pictures è in piena attività in questi giorni, dopo aver riacquistato i diritti di South Park e di Venerdì 13, per i prossimi cinque anni, lo studio sta già cominciando a spingere per la realizzazione di un seguito del remake del 2009 di Venerdì 13, con la Platinum Dunes.
Lo studio ha inoltre iniziato le discussioni con la Annapurna, la compagnia della produttrice Megan Ellison, e con la Skydance Productions di David Ellison, per l’acquisizione dei diritti di distribuzione del prossimo film di Terminator.

La notizia, svelata da una fonte di The Wrap, non ha ancora avuto nessuna conferma dai tre studio coinvolti. Dallo scorso gennaio, quando la Annapurna e la Skydance hanno assunto , Laeta Kalogridis (Avatar) e Patrick Lussier (Drive Angry) per scrivere la sceneggiatura del quinto film della franchise, non abbiamo ricevuto più nessuna notizia sul film, e non sappiamo se lo script è stato terminato e se sì, in che direzione è stato sviluppato.

L’interesse della Paramount deriva dai risultati ottenuti al botteghino della franchise: Terminator 2 ha incassato in USA 204 milioni di dollari, 519 milioni $ in tutto il mondo; Terminator 3 150 milioni $ in USA, 433 milioni $ nel mondo; Terminator Salvation ha incassato 125 milioni $ in USA, 371 milioni $ nel mondo. La distribuzione di una franchise già testata, comporterebbe meno rischi per la compagnia, che negli ultimi due anni ha avuto tra le mani diversi progetti turbolenti.

Se la Paramount concluderà l’accordo, secondo The Wrap la produzione di Terminator 5 potrebbe cominciare già il prossimo anno. Da quando Justin Lin ha abbandonato il progetto, per dirigere Fast & Furious 6, la pellicola è rimasta senza un regista, ma se lo script prometterà bene, non dovrebbero esserci molti problemi nel trovare un suo sostituto. A meno che Lin non decida di tornare lui stesso alle redini del film.
Al momento è confermata solo la presenza di Arnold Schwarzenegger.

Fonti The Wrap, Bloody Disgusting

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Falcon and the Winter Soldier: Wyatt Russell ha confermato il ritorno di Chris Evans? 14 Aprile 2021 - 20:45

Sappiamo che il quinto episodio di The Falcon and the Winter Soldier sarà particolarmente intenso e sappiamo anche che ci sarà una special guest. Si tratta di Chris Evans?

Explore Madripoor: Guida a tutte le easter egg del sito ARG su The Falcon and the Winter Soldier 14 Aprile 2021 - 20:00

Il sito Explore Madripoor, apparso nel web dopo gli ultimi episodi di The Falcon and the Winter Soldier, nasconde moltissime easter egg sullo show: ecco una guida per non perdere nessun contenuto!

Top Gun: Maverick, Tom Cruise avrebbe spinto per il rinvio del film 14 Aprile 2021 - 19:44

La star vorrebbe organizzare un tour promozionale prima dell'uscita, cosa che adesso sarebbe stata impossibile

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.