Condividi su

21 maggio 2013 • 16:06 • Scritto da Filippo Magnifico

Le scene porno di Nymphomaniac sono state realizzate con l’aiuto della CGI

È stato rivelato che le esplicite scene di sesso presenti in Nymphomaniac, il nuovo film di Lars Von Trier, sono state ottenute con l’ausilio della grafica digitale. Gli attori hanno finto di fare sesso, le loro controfigure l’hanno fatto realmente e in fase di post-produzione sono state sovrapposte le immagini digitalmente
Post Image
0

Nymphomaniac Charlotte Gainsbourg - Foto del Film

Nel momento in cui è stata annunciata la lavorazione di Nymphomaniac, il nuovo lungometraggio diretto dal controverso regista Lars von Trier, è stata subito messa in chiaro una cosa: il film avrebbe contenuto vere scene di sesso, molto più esplicite dei brevi frammenti presenti nell’incipit di Antichrist.

Nel cast del film sono presenti attori come Charlotte Gainsbourg, Udo Kier, Stellan Skarsgård, Shia LaBeouf, Jamie Bell, Connie Nielsen, Christian Slater e Uma Thurman, e le scene di sesso riguarderanno proprio loro. Questo vuol dire che durante la lavorazione di questa pellicola sono stati obbligati ad avere rapporti sessuali completi di fronte alla macchina da presa? No, ma lo faranno sul grande schermo grazie all’aiuto della grafica digitale. A rivelarlo è stata la produttrice Louise Vesth durante una recente intervista:

“Abbiamo ripreso gli attori mentre fingevano di fare sesso, poi le loro controfigure mentre lo facevano realmente e in fase di post-produzione abbiamo sovrapposto le immagini digitalmente. Così quello che vedrete sarà dalla vita in su l’attore, mentre dalla vita in giù la sua controfigura.”

Un lavoro molto difficile, che per ottenere un risultato ottimale ha bisogno di tutto il tempo necessario. Anche per questo è stato impossibile ultimare il film in tempo per presentarlo al Festival di Cannes (certo, bisogna sempre vedere se lo scandalo scoppiato nel 2011 avrebbe comunque influito sulla sua presenza). Per quanto riguarda la rappresentazione, sembra proprio che Lars von Trier abbia deciso di sperimentare al massimo. I fortunati che sono riusciti a vedere qualche frammento in anteprima l’hanno definito “Rivoluzionario… Al di là di qualsiasi cosa che si sia mai vista prima”. La Vesth ha aggiunto:

“Lars ha inserito di tutto in questo film. Parla di religione, di Dio, di Filosofia. Ci sono così tante cose da dire a proposito di questa pellicola. Spero che Lars cambi opinione e riprenda a dare interviste.”

Come annunciato qualche giorno fa, Nymphomaniac avrà la sua premiere mondiale il prossimo dicembre a Copenhagen, mentre la data d’uscita è prevista per il 25 dicembre, a Natale!

Fonte: The Hollywood Reporter

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *