L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Entro la fine dell’anno la Legendary Pictures potrebbe separarsi dalla Warner Bros.

Di Marlen Vazzoler

legendary-logo

Nei prossimi mesi la Legendary Pictures e la Warner Brothers si siederanno al tavolo per trattare l’estensione dell’accordo, siglato otto anni fa fra le due compagnie, per la co-produzione e la distribuzione di lungometraggi. Il capo della Legendary, Thomas Tull, ha già avuto delle discussioni con dei potenziali nuovi partner: Universal Pictures, Sony Pictures e 20th Century Fox e se le due parti non riusciranno a ricucire il loro rapporto e a raggiungere un nuovo accordo entro questa estate, per la fine dell’anno la Legendary sposterà i propri uffici presso uno studio rivale.

Dal 2005 la partnership tra i due studio, che negli anni è diventato sempre più tesa, ha generato 32 pellicole, alternando successi come la trilogia di Batman di Nolan, la franchise di Una notte da leoni, 300, Inception e il recente 42, a flop come Jonah Hex, Sucker Punch e The Ant Bully. Nonostante il rapporto lucrativo per entrambe le parti, la Leggendary è la compagnia che è uscita vincente da questa partnership:

-la Legendary ha l’opzione di scegliere a quale film della Warner collaborare;
-Tull insiste nell’essere un produttore attivo e non un finanziatore passivo. Lui e il suo team collaborano dalla scrittura dello script fino al design della campagna di marketing;
-entrambe le compagnie si sono lamentate privatamente, sul fatto che il partner ottiene più credito di quello che gli è dovuto;
-la Legendary ha capitalizzato il suo successo, stabilendosi come marchio per film di genere d’alto profilo, a cui collaborano grandi talenti.

Tull ha intenzione di far crescere la Legendary, e di stabilire e gestire un proprio marchio, ma le sue intenzioni hanno creato delle tensioni con la Warner, in particolare con il presidente Jeff Robinov che preferirebbe un partner più silenzioso. E la partenza forzata di uno degli amministratori, Alan Horn, avvenuta due anni fa, non ha aiutato a distendere i rapporti. Inoltre in futuro, Tull vuole ottenere più voce in capitolo sia nel marketing che nella scelta delle date di uscita dei film in cui la Legendary ha una partnership, ma i dirigenti della WB non sembrano essere d’accordo.

Il nuovo capo della Warner Kevin Tsujihara sta cercando di salvare la situazione. Ha recentemente incontrato Tull, ma secondo le fonti di Variety, non è stato prodotto nessun risultato, tanto che in questo frangente, un accordo è alquanto improbabile. Pare che al momento non ci sia alcun studio nella posizione di frontrunner, come nuovo partner della Legendary, anche se in molti stanno scommettendo sulla Universal, che dalla sua può contare sulla promozione dei suoi film presso la NBC, e sulla possibilità di creare delle attrazioni e dei parchi tematici basati sulle proprietà della Legendary.

Grazie alla ripresa del Village Roadshow Pictures, la Warner non dipende più così tanto dalla Legendary che a sua volta ha cominciato a finanziare la maggior parte del budget dei suoi ultimi film. La Legendary potrebbe alla fin fine rimanere alla Warner, ma tutto dipenderà dalle negoziazioni di Tsujihara.

Nei prossimi mesi usciranno tre film d’alto profilo della Legendary: Pacific Rim, L’uomo D’Acciaio e Una notte da leoni 3 che dovrebbero generare cifre da capogiro al botteghino, che verranno investite per il co-finanziamento e la distribuzione di 300: Rise of an Empire e The Seventh Son che usciranno entro la fine dell’anno e di Godzilla, attualmente in produzione, che sarà pronto per il 2014.

Fonte Variety

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

In The Lost Lands – Milla Jovovich e Dave Bautista diretti da Paul W. S. Anderson 3 Marzo 2021 - 22:05

Il racconto di George R R Martin diventa un film, il progetto verrà presentato a Berlino.

The Gray Man: Nel cast Billy Bob Thornton, Alfre Woodard e Regé-Jean Page 3 Marzo 2021 - 21:35

Nuove entrate nel cast del film dei fratelli Russo, le riprese di The Gray Man cominceranno tra due settimane a Los Angeles

Thunder Force: il trailer del film Netflix con Super Octavia Spencer e Super Melissa McCarthy 3 Marzo 2021 - 20:36

Octavia Spencer e Melissa McCarthy sono due supereroine in Thunder Force, commedia d’azione scritta e diretta da Ben Falcone, in arrivo su Netflix il prossimo 9 aprile.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.