L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Wish I Was Here – In tre giorni Zach Braff raggiunge raccoglie due milioni di dollari su Kickstarter

Di Marlen Vazzoler

wish-i-was-here

Siamo entrati nell’era di Kickstarter? Questa domanda è in un certo senso doverosa, visto il successo ottenuto negli ultimi giorni da un’altra campagna lanciata sul sito fondato da Perry Chen, Charles Adler e Yancey Strickler, che dalla sua nascita è riuscito a finanziare più di 35mila progetti creativi, il 44% di quelli proposti dalla sua fondazione. La star di Scrubs, Zach Braff, ha deciso di dirigere un nuovo film intitolato Wish I Was Here, il seguito di Garden State.
Dopo aver assistito all’incredibile successo ottenuto da Rob Thomas e Kristen Bell con la campagna per il film di Veronica Mars, che è riuscita a ottenere quasi il triplo dei soldi necessari per finanziare il film, Braff ha deciso di sfruttare Kickstarter per finanziare il suo secondo film da regista. Braff ha spiegato che solo con questo tipo di finanziamento potrà mantenere il controllo artistico sulla pellicola, ovvero sul final cut, il casting, le location e lo script.

Il film racconta la storia di Aidan Bloom (Braff), un attore trentacinquenne in difficoltà, padre e marito, che sta cercando di trovare se stesso e uno scopo nella sua vita. Lui e la moglie riescono a malapena a vivere con le loro entrate mentre Aidan passa le sue giornate a fantasticare, sognando di diventare un futuristico cavaliere spaziale, realizzando il suo sogno d’infanzia.
Quando il padre, acciaccato, non è più in grado di pagare la scuola privata per i suoi due figli (di 5 e 12 anni), e l’unica scuola pubblica disponibile è allo stremo, Aidan accetta con riluttanza di farli studiare a casa. All’inizio viene creato un po’ di caos, fino a quando Aidan decide di rottamare il curriculum accademico tradizionale e di crearne uno suo. Insegnando ai figli la vita a modo suo, Aidan gradualmente scopre alcune parti di sé che non riusciva a trovare.

wish-i-was-here-0

La sceneggiatura è stata scritta da Zack e da suo fratello Adam. Per quanto riguarda il casting di Donald Faison, Jim Parsons e Chris Hardwick, comparsi nel video, non c’è stato ancora alcun annuncio ufficiale. Una situazione simile era già accaduta anche con il casting di Jason Dohring per il film di Veronica Mars, confermato in un secondo momento, quindi ci sono buone speranze per la partecipazione di questi tre attori nel film di Braff.
L’obiettivo di raccogliere 2 milioni di dollari in trenta giorni, è stato raggiunto in soli tre giorni, facendo di Wish I Was Here il secondo grande successo di Kickstarter. Ma non tutti sono contenti di questo risultato. Su twitter sono comparsi diversi commenti negativi, eccone alcuni:

wish-i-was-here-1

La domanda che in tanti si pongono è se è giusto che dei filmaker super pagati usino il crowfunding per finanziare i loro progetti. Pensiamo a Charlie Kaufman che è riuscito a duplicare il finanziamento necessario per il suo film in stop-motion, Anomalisa, o a David Fincher che è riuscito a ottenere il finanziamento per il story reel di The Goon. La celebrità dei filmaker coinvolti in questi progetti, ha certamente influito sull’esito delle campagne e dato il successo di questi ultimi due progetti, il timore è che altri filmaker decidano di rivolgersi a Kickstarter per finanziare i loro film, provocando uno slittamento del flusso di denaro vero le personalità di Hollywood a discapito dei progetti di emeriti sconosciuti.

Fonti Kickstarter, Twitter, Guardian

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Un indizio sul multiverso nel nuovo title card? 15 Giugno 2021 - 8:45

Un video che svela il titolo di Spider-Man: No Way Home per il mercato sudamericano di lingua spagnola contiene un glitch che sembra rimandare a Spider-Man: Un nuovo universo.

Star Trek: Prodigy – Il cast e le prime immagini della nuova serie animata 14 Giugno 2021 - 20:46

Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso le prime immagini dei protagonisti di Star Trek: Prodigy, la nuova serie animata creata dagli sceneggiatori di Trollhunters.

The Holdovers: Paul Giamatti e Alexander Payne di nuovo insieme dopo Sideways 14 Giugno 2021 - 20:45

Attore e regista lavoreranno a una commedia ambientata in una scuola secondaria privata del New England durante le Feste natalizie del 1970

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.