L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Justice League – La Warner Bros ha problemi a far salire a bordo Christopher Nolan

Di Marlen Vazzoler

Ad un mese dall’annuncio di un possibile coinvolgimento di Christopher Nolan nel film della Justice League, El Mayimbe di Latino Review ha fornito un piccolo aggiornamento sul tentpole della Warner, al Schmoes Knows Movies podcast. Anche se Christian Bale non tornerà a vestire i panni di Batman, il film è ancora attivamente in sviluppo, ma la brutta notizia è che molto probabilmente Nolan non farà parte della squadra.

Il problema è che non riescono a trovare un punto d’accordo che accontenti tutte le persone coinvolte nel progetto. Nei confronti del film della JLA ci sono inoltre delle resistente da parte della squadra di L’Uomo D’Acciaio sull’utilizzo del loro Superman, mentre Nolan non vuole che venga toccata la storia delle sua trilogia di Batman. Inoltre, per quanto riguarda Superman, le conversazioni non sono sulla sua entrata nella Justice League, ma sulla realizzazione di Man of Steel 2.

A complicare le cose c’è stato il cambio ai vertici dello studio, il nuovo CEO è attivo solamente da un mese. Non sappiamo ancora quali cambiamenti porterà il nuovo regime alla Warner, speriamo solamente che non sia seguito da una serie di licenziamenti, come sta accadendo in questi giorni alla Disney, dopo la chiusura della LucasArt. Il nuovo CEO vuole vedere quali saranno i risultati al botteghino di Iron Man 3 e di L’Uomo D’Acciaio, poi si siederà con il resto dei vertici per riorganizzare lo studio e capire cosa fare con le proprietà DC. L’obiettivo del CEO sarà l’interesse della compagnia e dei suoi impiegati, ma questo non significa che il film è morto.

Dunque il progetto rimane ancora attivo, ma difficilmente, vista la situazione, lo vedremo molto presto al cinema. Come spiega El Mayimbe, in un mondo ideale anche la DC deciderebbe di usare la formula adottata dai Marvel Studios, ovvero creare i film sui singoli supereroi, per poi assemblarli in un unico film. Per il momento non ci resta che tenere le dita incrociate e sperare che trovino un accordo.

Fonte Schmoes Knows Movies

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Trek: Prodigy – Il cast e le prime immagini della nuova serie animata 14 Giugno 2021 - 20:46

Paramount+ e Nickelodeon hanno diffuso le prime immagini dei protagonisti di Star Trek: Prodigy, la nuova serie animata creata dagli sceneggiatori di Trollhunters.

The Holdovers: Paul Giamatti e Alexander Payne di nuovo insieme dopo Sideways 14 Giugno 2021 - 20:45

Attore e regista lavoreranno a una commedia ambientata in una scuola secondaria privata del New England durante le Feste natalizie del 1970

Videogame News: Speciale E3 e Summer Game Fest 14 Giugno 2021 - 20:30

Una valanga di novità per gli amanti dei videogiochi direttamente dall'E3 e dalla Summer Game Fest (e non solo): ecco l'appuntamento settimanale con le nostre news!

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.