L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Defiance: Videogame e Telefilm assieme… Possibile?

Defiance: Videogame e Telefilm assieme… Possibile?

Di Fabrizio Tropeano
Defiance
Defiance

A memoria di videogiocatore purtroppo oramai trentennale, è la prima volta che si crea una commistione fra un videogame ed una serie TV. Defiance è quindi una prima volta in senso assoluto e l’idea è quella di rendere intersecati i destini di un telefilm in onda su Syfy (purtroppo in Italia canale non più disponibile) e di un MMO disponibile da qualche settimana su PC, Playstation 3 ed Xbox 360.

Trion Worlds, produttore del videogame oltre al grandissimo lavoro di marketing, non ha lesinato sul background del suo universo immaginifico. Siamo in un futuro lontano, dove varie razze aliene sono arrivate sulla terra non tanto spinte da volontà imperialiste quanto dalla necessità impellente di sopravvivere a causa di problemi sui loro mondi (c’è di peggio dell’effetto serra, della sovrappopolazione umana e sulle risorse in esaurimento sul nostro pianeta?). Il tutto potrebbe sembrare non troppo originale ma non è da tutti proporre una timeline completa degli avvenimenti ed una sorta di giornale dove entrare in empatia con quanto proposto.

Telefilm e videogame sono ambientati sul nostro pianeta ma in due aree distinte. Il telefilm appunto a Defiance, città nata dalle ceneri di Saint Louis, mentre il videogame nell’area della baia di San Francisco. Ovviamente anche i protagonisti sono differenti. La serie è incentrata sulla figura di Jeb Nolan (interpretato da Grant Bowler, già visto in Ugly Betty e True Blood), un ex combattente reduce della guerra con gli alieni, divenuto una sorta di sceriffo e volto a garantire il periodo di armistizio decretato fra le varie razze presenti. Co-protagonisti della trama, sono il sindaco della città Amanda Rosewater (interpretata da Julie Benz), il “riccastro” della zona Rafe McCawley (Graham Greene), ed il capo della comunità aliena locale Datak Tarr (Tony Curran).

Come scritto nei precedenti capitoli, il gioco invece può considerarsi uno sparatutto all’interno di un mondo online persistente con la possibilità di personalizzare il proprio alter ego digitale (ovviamente anche se avere un personaggio terrestre o alieno) in vari parametri ed affrontare deathmatch a squadre oppure le più peculiari Shadow Wars. Di cosa si tratta? Di missioni che vengono attivate nel momento in cui ci si avvicina a determinati artefatti alieni. Accettata la missione, si viene inseriti in una delle due squadre che lottano per potersi accaparrare l’artefatto alieno foriero di tecnologia avanzata.

Il Videogame Defiance è uscito all’inizio di Aprile mentre il telefilm ha cominciato ad essere trasmesso il 15 dello stesso ed al momento le intersezioni fra i due medium sono state piuttosto limitate ma è stato evidenziato come la natura sperimentale alla base della produzione, ha bisogno di tempi non così ristretti per iniziare a mostrarsi in tutta la sua potenzialità. In merito ai giudizi di critica e pubblico, sia per il videogame che per il telefilm viene messo in risalto la qualità ondivaga di Defiance con alcuni elementi degni di essere considerati eccellenti ma anche di alcuni limiti evidenti.  Di certo, gli appassionati di fantascienza, in particolar modo i videogiocatori, dovrebbe seguire con interesse la sua evoluzione visto che al momento si tratta di qualcosa di unico e le cui prospettive sono ancora apertissime.

 


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Earwig e la strega slitta al 21 luglio in Italia 18 Giugno 2021 - 18:07

Lucky Red ha posticipato l'uscita nelle sale italiane di Earwig e la strega, il film di Goro Miyazaki ispirato all'animazione in stop-motion della Laika e di Aardman

Carrie Fisher avrà la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame 18 Giugno 2021 - 18:00

Con lei anche Francis Ford Coppola, Macaulay Culkin, Ewan McGregor, Michael B. Jordan, Jason Momoa, Willem Dafoe, Tessa Thompson e Salma Hayek

The Boys – Eric Kripke ha visto “i giornalieri più folli di sempre” per l’Herogasm 18 Giugno 2021 - 17:15

Lo showrunner Eric Kripke promette qualcosa di davvero folle per il sesto episodio di The Boys 3, che ruoterà attorno al famigerato famigerato Herogasm.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.