L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Cartoonist 2013 – Il festival francese di manga e anime festeggia i vent’anni

Di Marlen Vazzoler

Il 20 e il 21 aprile, al Palais des Congrès Acropolis di Nizza verranno festeggiati i vent’anni del Cartoonist. Al timone della manifestazione torna il suo fondatore Olivier Gilbert che aveva creato la manifestazione, dedicata al mondo dei manga e dell’animazione, nel 1993 a Toulon. Il Cartoonist è sconosciuto alla maggior parte del pubblico italiano, a dispetto di eventi come il Japan Expo e il Paris Manga, sebbene sia più vecchio. Il motivo è l’arresto della manifestazione arrivato dopo l’edizione del 2002, causato da alcuni problemi di gestione causati da un evento diventato troppo grande per l’associazione che l’aveva lanciato. Basti pensare che nell’edizione del 2002, a Parigi, il Cartoonist era stato visitato da 50mila visitatori, lo stesso anno il Japan Expo ne aveva totalizzati 60mila.
Sarà possibile visitare due mostre espositive davvero importanti, dedicate a due disegnatori che ci hanno lasciato nel 2011. Una di 150mq dedicata all’animatore giapponese Shingo Araki, composta da disegni, cell e studi originali dell’autore, oggetti vintage legati alle opere animate a cui ha lavorato e più di 700 documenti che potranno essere visionati, messi a disposizione dalla famiglia Araki e da collezionisti privati. Inoltre verrà presentata l’edizione francese del suo ultimo fumetto, rimasto incompleto, ‘Sourir d’enfance’. La seconda è invece dedicata al disegnatore francese Bruno Bianchi (M.A.S.K., Ispettore Gadget, Heatcliff, Jace il cavaliere dello spazio). Infine ci sarà una terza mostra dedicata al cartone animato Esteban e le misteriose città d’oro, una produzione franco-giapponese dello Studio Pierrot, del 1982, basata sul romanzo per ragazzi The King’s Fifth dello scrittore Scott O’Dell.

Lunghissima la lista degli ospiti presenti per l’anniversario:
Carlos Grangel, animatore spagnolo (Disney; DreamWorks: La strada per Eldorado, Madagascar, Spirit, Shark Tale; Studio Grangel), nel 2005 ha lavorato alla Sposa cadavere;
Bernard Deyries, produttore (Ulisse 31, M.A.S.K., Gadget, Heatcliff, Esteban e le misteriose città d’oro, Jace il cavaliere dello spazio);
Jean Chalopin, produttore, sceneggiatore (Ulisse 31, M.A.S.K., Gadget, Heatcliff, Esteban e le misteriose città d’oro, Jace il cavaliere dello spazio);
Nobuyoshi Habara, animatore (Space Battleship Yamato, Sonic, Rurouni Kenshin, Patlabor 2, Buso Renkin, Dancouguar, D.N.Angel, Negima!);
Masami Suda, animatore (Mach Go Go, Gatchaman, Judo Boy, Candy, Kiss Me Licia, Ken il guerriero, Inazuma Eleven, Dragon Ball, Dottor Slump);
Yoichi Kotabe, animatore (Panda Ko Panda, Heidi, Super Mario, Zelda, Marco dagli Appennini alle Ande, Pokemon, supervisore World Masterpiece Theatre);
Hiromi Matsushita, animatore (Doctor Slump, Gigi la trottola, Minki Momo, Ulisse 31, Ken il guerriero, Vampire Hunter D, Project Ako, Dragon Ball, Dancougar, Sailor Moon, Hunter X Hunter 2011, Keroro, Tiger & Bunny, Astro Boy);
Akihiro Kanayama, animatore (Rocky Joe, Kimba, Gundam, Daimos, I 5 Samurai, film di Osamu Tezuka);
Kazuko Tadano, animatore (Dancougar, Sailor Moon (1a e 2a serie e primo film), Yucie, Wedding Peach);
Yasuyuki Muto, animatore degli sfondi (Sengoku Basara, Unicorn, Afro Samurai, Chevalier D’eon, Rurouni Kenshin);
Koichi Tsunoda, animatore (primi film di Mazinga, mecha dei film Cyborg 009, Gegege no Kitaro, Galaxy Express);

Yuichi Abe, regista (live action Prince of tennis, drama e sentai come Ultraman Nexus);
Takashi Namiki, produttore di serie animate e storico, animazione (Heidi, Goldrake);
Kazuya Hatazawa, produttore (sentai);
Kenji Oba, attore (attore sentai, Kill Bill: Vol. 2);

Tomokazu Seki, doppiatore (Toji in Evangelion, Kamui in X/1999, Van Flanel in Escaflone, Toya in Card Captor Sakura, Kyo in Fruits Basket);
Toru Furuya, doppiatore (Daigo Oedo di Black Jack, Yamcha in Dragon Ball, Kyosuke di Orange Road, Amuro Ray di Gundam, Niimi di Nine, Mamoru Chiba di Sailor Moon, Seiya in Saint Seiya);

Shiori Teshirogi, mangaka (Lost Canvas);
Chihiro Tamaki, mangaka (autrice inedita in Italia. La sua opera più famosa è Walkin’ Butterfly, ndr.);
Minami Ozaki, mangaka (Bronze, Zetsuai 1989);
Harumo Sanazaki, mangaka (autrice inedita in Italia, ndr.);

Hironobu Kageyama, cantante;
Nobuo Yamada, cantante;
Akira Kushida, cantante.

Screenweek sarà presente alla manifestazione che si terrà il prossimo fine settimana, con la copertura dell’evento e interviste esclusive agli ospiti del Festival.

Fonte Cartoonist

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Watchmen – Un nuovo spot con gli elogi della critica 20 Ottobre 2019 - 18:00

Il nuovo spot di Watchmen comprende gli elogi della stampa americana. Il debutto italiano della serie è atteso per questa notte in contemporanea con gli USA.

Terminator: Destino oscuro – I nuovi poster internazionali sono i migliori finora 20 Ottobre 2019 - 17:00

Le locandine di Terminator: Destino oscuro per il formato IMAX e per il mercato internazionale sono le più suggestive tra quelle viste finora.

Anche Francis Ford Coppola contro i cinecomic: “Scorsese è stato buono, per me sono spregevoli!” 20 Ottobre 2019 - 16:14

Francis Ford Coppola si unisce al suo collega Martin Scorsese e rincara la dose: per lui i cinecomic sono "spregevoli"...

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.