L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Taylor Swift racconta ciò che ha provato ai Brit Awards

Di

Taylor Swift intervistata dal Sunday Times parla delle sue emozioni durante l’esibizione ai Brit Awards e spiega ancora una volta cosa voglia dire scrivere canzoni per lei.

Taylor Swift brit awards

Sembra una battaglia contro i mulini a vento quella di Taylor Swift che continua ad affermare il suo diritto a parlare delle proprie emozioni nelle canzoni che scrive anche se queste hanno a che fare con uomini che ha frequentato.

Il Sunday Times ha chiesto a Taylor cosa stesse pensando durante l’esibizione ai Brit Awards e lei ha risposto così: “‘OK, scendi le scale, non ti distrarre. OK. Prossima mossa. Sali sul palco, tieni indietro le spalle. Bene. E ora… gira. E allo stesso tempo bilanci la parte analitica del tuo cervello che ti dice dove andare e come andarci con l’altra parte del cervello che dice -Prova ciò che canti e manifestalo sul volto. Sentiti proprio come se stessi scrivendo la canzone ora.”

Taylor poi conferma che “I know you were trouble” sia stata scritta quasi e soprattutto per Harry Styles: quando le viene chiesto cosa avesse provato ad avere Harry Styles nel pubblico mentre cantava la sua canzone lei ha detto: “Non è difficile accedere a quelle emozioni quando la persona a cui è diretta la canzone è seduta lì di fronte a guardarti.”

Infine quando le viene chiesto se è preoccupata del fatto che i ragazzi non vogliano più frequentarla a causa di ciò che scrive lei risponde:”Non ho paura di questo. Non smetterò di scrivere canzoni che parlano della mia vita. Quindi se a qualcuno fa paura, allora comunque non potrebbe funzionare tra noi”.

taylor swift

Nei tempi della rete, dove ogni ragazza può avere un blog per confidarsi con il mondo come farebbe con il proprio diario, le canzoni di Taylor Swift sono solo la punta di un iceberg che dimostra che oggi le ragazze possono e devono parlare di se stesse difendendo il loro diritto a farlo. A chi fa paura?

Voi che ne dite? E’ giusto che Taylor continui a scrivere quello che sente? E’ una scelta coraggiosa o puro opportunismo?

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: nella serie su Cassian Andor ci saranno anche Obi-Wan Kenobi e Ahsoka Tano? 6 Marzo 2021 - 20:00

Alcuni interessanti rumor sulla serie live-action di Star Wars dedicata a Cassian Andor, le cui riprese sono attualmente in corso, hanno cominciato a circolare nel web.

Il cast di Chucky: ecco chi sfiderà in TV la Bambola Assassina 6 Marzo 2021 - 19:00

La serie sequel de La bambola assassina, creata da Don Mancini, ha scelto i teenager protagonisti

Prank Encounters: tornano gli scherzi da brivido di Gaten Matarazzo, il trailer della Stagione 2 6 Marzo 2021 - 18:00

Netflix ha diffuso il trailer della seconda stagione di Prank Encounters – Scherzi da brivido, la serie candid camera che vede la partecipazione di Gaten Matarazzo, aka il Dustin di Stranger Things.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.