L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Steven Soderbergh progetta una miniserie televisiva di 12 ore per l’adattamento di The Sot-Weed Factor

Di Marlen Vazzoler

Anche se Steven Soderbergh ha deciso di prendersi una pausa dai lungometraggi cinematografici, non è rimasto con la mani in mano, anzi. In progetto ha l’adattamento teatrale di Magic Mike, un musical rock su Cleopatra, e una nuova opera teatrale scritta da uno dei suoi collaboratori di fiducia, lo sceneggiatore Scott Z. Burns. A tutto questo aggiungiamo una possibile miniserie di dodici ore, che dovrebbe adattare un romanzo definito ‘infilmabile’, The Sot-Weed Factor scritto negli anni sessanta dall’americano John Barth.

Da anni Soderberg sta cercando di trovare il modo di trasporre questo progetto sul grande schermo. Il regista ha rivelato a EW che ha trovato una soluzione audace, pensando fuori dagli schemi.

“L’avevo su un mio scaffale da un po’. Stavo per trasporlo in un film, ma non riuscivo a trovare il modo. Così l’ho adattato in 12 episodi da un’ora…
Penso di aver trovato il modo per realizzarlo a buon mercato. È audace. Se funziona, sarà davvero fantastico. E se non ce la farà, non sarete in grado di guardare dieci minuti. Non voglio fare una maledetta commedia di 12 ore, da 85 milioni di dollari, ambientata nel [1600]. È per questo che ho cominciato a pensare in questo modo”.

Una modernizzazione? Una scelta che non sembra particolarmente audace. L’opera è una storia satirica ambientata nel 1600, che segue un poeta inglese che si trasferisce in Maryland per ereditare l’azienda agricola del padre che coltiva tabacco. Per quanto riguarda la distribuzione, Soderbergh ha detto che è interessato a perseguire un’inusuale contratto di distribuzione.

“Sarò curioso di vedere che tipo di accordo posso fare che sia buono: non essere pagati in anticipo, ma una partecipazione e una possessione in qualche modo significativa, se funziona. Se accetterò di fare questa cosa possibilmente, essenziale ed efficiente, cosa otterrò in tutto questo? Tutto sta cambiando così velocemente, ci potrebbero essere dei nuovi modi per scuoiare il gatto che non conosco nemmeno”.

Con quest’ultima dichiarazione, la HBO sembra una soluzione poco probabile, mentre Netflix sembra più papabile. Vi terremo aggiornati appena sapremo qualche novità.

Fonte EW

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jodie Comer nel cast di Kitbag di Ridley Scott, sarà Giuseppina Bonaparte 3 Marzo 2021 - 14:30

La star di Killing Eve Jodie Comer si unisce al cast di Kitbag, il prossimo film di Ridley Scott dedicato a Napoleone Bonaparte, che sarà interpretato da Joaquin Phoenix.

Gore Verbinski dirigerà Sandkings per Netflix, tratto da George R.R. Martin 3 Marzo 2021 - 13:45

Gore Verbinski ha rivelato che dirigerà Sandkings, film tratto da un racconto di George R.R. Martin, adattato da Dennis Kelly (Utopia).

Il trailer di Voyagers: fantascienza psichedelica dal regista di Divergent 3 Marzo 2021 - 12:39

Neil Burger dirige Tye Sheridan, Fionn Whitehead, Lily-Rose Depp e Colin Farrell in un viaggio sci-fi verso un pianeta lontano

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.