L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ryan Gosling: “Ho bisogno di una pausa dal cinema”

Di Valentina Torlaschi

Che Ryan Gosling sia uno degli attori più acclamati degli ultimi tempi è un dato di fatto. E la prova più evidente è che negli ultimi due anni l’attore ha preso parte a ben 7 (importanti) film come: Drive, Crazy Stupid Love, Le idi di marzo, Gangster Squad, Come un tuono (in uscita il 4 aprile) e poi nel prossimo film di Terrence Malick e in quello di Nicolas Winding Refn Only God Forgives. Se poi si aggiungete che il bravo e affascinante Ryan ha in procinto di realizzare il suo primo film da regista (titolo: How to Catch a Monster, qui maggiori dettagli), be’, forse gli impegni stanno diventando un po’ troppi anche per lui… E così, in occasione una chiacchierata con E! poi ripresa dall’Huffington Post, Ryan Gosling ha annunciato che vorrebbe fermarsi un attimo. Abbandonare un po’ la recitazione e il cinema per prendersi una pausa e ritrovare se stesso.

Ecco le sue dichiarazioni in merito:

«Ho girato troppo. Ho esagerato. E questo mi ha fatto perdere la prospettiva di quel che sto facendo. Penso che ora sia giusto fermarmi e riconsiderare la mia vita e la mia carriera, tornare a riscoprire i motivi per cui faccio questo lavoro. Credo che l’unico modo per farlo sia fermarsi un po’. Ho bisogno di prendermi una pausa da me stesso e penso che questo stesso bisogno lo senta il pubblico, anche lui ha bisogno di allontanarsi da me. Più mi vengono offerte grandi possibilità, più capisco che potrei mandare tutto a monte.».

Ryan Gosling non si farà vedere per un po’ allora? In realtà, come suggerisce Premiere, molto probabilmente lo vedremo a Cannes dove presenterà Only God Forgives. Mentre nei prossimi mesi l’attore sarà alle prese, come abbiamo accennato a inizio articolo, con il suo esordio come regista per il film How to Catch a Monster che vede nel cast niente meno che Eva Mendes, Christina Hendricks, Ben Mendelsohn e Saoirse Ronan. E non dimentichiamoci poi che Ryan fa parte del gruppo Dead Man’s Bones di cui uscirà a breve anche il secondo album… Insomma, alla fine, una pausa il buon Gogling se la merita. Con nostro grande dispiacere, ovviamente.

Fonte: Huffington Post

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Superman: quando Vladimir Nabokov ha dedicato una poesia all’Uomo d’Acciaio 6 Marzo 2021 - 12:00

Vladimir Nabokov, l’autore di Lolita, era un grande appassionato di fumetti. Nei primi anni ’40 dedicò una poesia a Superman, intitolata ‘The Man of To-morrow’s Lament’.

Superman & Lois andrà in pausa fino a maggio dopo la quarta puntata 6 Marzo 2021 - 11:00

La pausa è dovuta a un caso di Covid sul set; al suo posto arriverà la sesta e ultima stagione di Supergirl

La telefonata su… The Brown Bunny di Vincent Gallo 6 Marzo 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno di The Brown Bunny, film del 2003 scritto, diretto e interpretato da Vincent Gallo.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.