L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Quentin Tarantino, quello scatenato regista che oggi compie 50 anni

Di Valentina Torlaschi

Django Unchained - presentazione -Quentin Tarantino

Uno scatenato 50enne. Ebbene sì, oggi Quentin Tarantino è arrivato al traguardo di mezzo secolo di vita. L’acclamato regista americano – uno che con una carriera tutto sommato numericamente esigua di “soli” 8 lungometraggi è riuscito a costruire un immaginario fortissimo (tanto da diventare un aggettivo: quante volte si dice “questa è una tarantinata”?) – è nato infatti a Knoxville, nel Tennessee, lo scorso 27 marzo 1963.

Vero e proprio nome di culto, Tarantino è forse oggi il regista contemporaneo più noto, citato e saccheggiato nel mondo nonché uno dei pochissimi autori che ancora riesce a far centro al box office e a guadagnarsi il plauso (di gran parte) della critica. Ultima prova del suo successo è il personalissimo western Django Unchained: oltre 400 milioni di incasso nel mondo e un deciso apprezzamento che Rotten Tomatoes quantifica in 88% per la stampa e 94% per il pubblico.
Dopo aver “ingurgitato” per anni ogni tipo di film mentre lavorava a una videoteca di Manhattan Beach a Los Angeles,(soprattutto i cosiddetti B-movie; come ricorda oggi l’Ansa Tarantino ha detto di sé: “Sono una specie di aspirapolvere. Prendo materiale da ogni cinematografia”), Tarantino esordisce dietro la macchina da presa con Le iene nel 1992: film in cui frantuma la classica narrazione lineare (non c’è un inizio, un centro e un finale di racconto ma i piani temporali passato-presente-futuro vengono spezzati e mischiati) in una sorta di omaggio a Rapina a mano armata del maestro Stanley Kubrick. Due anni dopo arriva il “boom” con una pellicola che non ha certo bisogno di presentazioni: Pulp Fiction, il cult-movie per eccellenza che si guadagna la Palma d’oro al Festival di Canne e l’Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Ma che soprattutto la pellicola che segna l’affermazione definitiva della tipica estetica del regista fatta di umorismo nero, violenza esasperata e citazioni cinefile-trash-pop insieme (aspetto, questo, che lo fa eleggere a icona del cinema post-moderno). Seguiranno poi Jackie Brown (1997), i due capitoli dello straordinario e iper-cinefilo revenge-movie Kill Bill con la straordinaria Uma Thurman (2003-2004), la rivisitazione storica di Bastardi senza gloria e l’ultimo già citato Django Unchained.

Come regista, oltre ai suoi lungometraggi, Tarantino ha inoltre collaborato alla direzione di Four Rooms, Sin City, Grindhouse mentre come sceneggiatore ricordiamo che ha firmato, tra gli altri, script per Tony Scott (Una vita al massimo), Oliver Stone (Assassini nati) e Robert Rodríguez (Dal tramonto all’alba). Accantonato (speriamo solo provvisoriamente!) il progetto di un terzo capitolo di Kill Bill, Quentin Tarantino dovrebbe ora mettersi al lavoro su un altro suo personalissimo film “di rivisitazione storica” intitolato Killer Crow: una pellicola ambientata intorno al 1944 ai tempi dello sbarco in Normandia che dovrebbe seguire le disavventure di un gruppo di soldati di colore che disertano dal loro dovere di combattenti. Una sorta di terzo episodio di una trilogia “storica” dopo Inglourious Basterds e Django Unchained. Vi terremo ovviamente aggiornati su questa produzione; nel frattempo, tanti auguri buon, vecchio Quentin!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

She-Hulk – Il casting call rivela la presenza di una mutaforma: è Jazinda? 8 Marzo 2021 - 11:00

Un casting call di She-Hulk rivela un personaggio mutaforma: è probabile che si tratti di Jazinda, amica e alleata di Jennifer nei fumetti.

Ecco le date di uscita italiane di Fast & Furious 9, OLD, Croods 2 e Spirit 8 Marzo 2021 - 9:55

Il Direttore Marketing di Universal Pictures Massimo Proietti è intervenuto nel corso di ShowBiz, il nostro appuntamento settimanale su Clubhouse, confermando le date di uscita italiane di Fast & Furious 9, OLD, Croods 2 e Spirit.

Critics Choice Awards: Nomadland, The Crown e tutti i vincitori 8 Marzo 2021 - 9:38

Premiati anche Ted Lasso, Lovecraft Country, Una donna promettente e Tenet. Chadwick Boseman vince un altro premio postumo

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.