L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Justin Bieber è nell’occhio del ciclone e non riesce ad uscirne

Di

Justin Bieber sta alimentando involontariamente le fiamme dell’inferno mediatico che lo vuole bruciare. Come? Continuando a reagire in modo scomposto alle aggressioni mediatiche che, si sa, toccano a tutti le celebrità prima o poi. Leggete l’ultimo sfogo su instagram prontamente cancellato da Justin stesso.

Justin Bieber

Justin Bieber ha pubblicato e poi velocemente cancellato un nuovo sfogo su instagram in cui prende posizione verso tutte le voci che si rincorrono sui media fra cui la notizia che la sua famiglia sarebbe preoccupata per lui e il paragone che è stato fatto tra lui e la giovane artista Lindsay Lohan, che raggiunta la fama in tenera età, dovette trascorrere un periodo di rehab. Ecco le parole di Justin:

Tutti quelli del mio team mi hanno sempre detto -fai felice la stampa- ma sono stanco delle infinite bugie della stampa. Dicono che sto per andare in rehab e che la mia famiglia cell’ha con me. La mia famiglia è più che orgogliosa di me, e nulla è stato dichiarato da loro, i miei nonni non saprebbero neppure come comunicare con la stampa anche se volessero, sono bugie come quella del rehab, dai su. Se qualcuno pensa che io abbia bisogno del rehab  è per la propria stupidità LOL.

Ho 19 anni e ho 5 album che sono stati il numero 1, 10 anni e ho realizzato più di quanto io abbia mai sognato di fare, ho 19 anni e per qualcuno deve essere spaventoso pensare che io sia solo all’inizio. Conosco il mio talento e so quanto sono concentrato. So chi sono e so chi non sono. Il mio messaggio è quello di credere. I miei album possono non avere un tema ma il mio messaggio è stato sempre quello di non dire mai mai e credere, non credere in me, ma credere in se stessi… onestamente  non mi importa nulla se non credete in me perchè io ci credo in me e guardate dove sono arrivato.

Scrivo queste cose con un sorriso sul volto e l’amore nel cuore. Preferisco farvi sapere di persona come mi sento piuttosto che far circolare queste storie. Sono una persona dal cuore grande. Non penso di meritarmi tutta questa stampa negativa e ho lavorato duro per arrivare dove sono e il mio lavoro non si ferma qui. Sto crescendo cercando me stesso mentre ho la gente che mi osserva e mi critica ogni giorno penso che sto andando veramente bene. E quelli che mi paragonano a Lindsay Lohan dovrebbero guardare la sua dichiarazione dei redditi del 2012 😉

lindsay-lohan
Lindsay Lohan

Lindsay Lohan si è arrabbiata moltissimo per essere stata chiamata in causa e Justin Bieber ha subito cancellato il lungo messaggio spiegando: “Il mio post era online da pochi minuti quando mi sono reso conto che quello che avevo scritto alla fine era sbagliato e avrebbe distratto da quello che volevo dire. Ho subito cancellato tutto e l’ho riscritto in modo che si capisse quello che volevo dire.”

Jed Smith, fondatore dell’etichetta Betafish Music ed esperto nel settore dell’industria della musica ritiene che Justin Bieber dovrebbe scusarsi con i fan, lasciare che la stampa visiti il backstage di un suo concerto per far capire a tutti come è duro il suo lavoro.

Justin Bieber

Voi cosa pensate degli sfoghi di Justin Bieber su instagram? Siete d’accordo con Jed Smith?

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gore Verbinski dirigerà Sandkings per Netflix, tratto da George R.R. Martin 3 Marzo 2021 - 13:45

Gore Verbinski ha rivelato che dirigerà Sandkings, film tratto da un racconto di George R.R. Martin, adattato da Dennis Kelly (Utopia).

Il trailer di Voyagers: fantascienza psichedelica dal regista di Divergent 3 Marzo 2021 - 12:39

Neil Burger dirige Tye Sheridan, Fionn Whitehead, Lily-Rose Depp e Colin Farrell in un viaggio sci-fi verso un pianeta lontano

È morto Jahmil French, la star di Degrassi e Soundtrack aveva 28 anni 3 Marzo 2021 - 11:51

Jahmil French, attore canadese visto in Degrassi: The Next Generation e Soundtrack, è morto. Aveva 28 anni.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.