L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Grande e Potente Oz – ScreenWeek intervista Rachel Weisz, la strega Evanora!

Di Leotruman

Dopo l’intervista al mitico Zach Braff (la potete rivedere QUI), abbiamo incontrato un altro dei protagonisti del ricco cast de Il Grande e Potente Ozil fantasy diretto da Sam Raimi (Spider-Man) che prova ad approfondire il mondo de Il meraviglioso mago di Oz creato dallo scrittore L. Frank Baum.

Insieme a James FrancoMila Kunis e Michelle Williams, c’è anche il premio Oscar Rachel Weisz. L’attrice interpreta Evanora, la malvagia ed egoista strega che riesce a manipolare la sorella Theodora e l’intero popolo di Oz fino all’arrivo del Mago.

Rachel Weisz era dai tempi de La Mummia che non partecipava ad un blockbuster fantasy, e ha raccontato alla nostra collaboratrice a Los Angeles, la giornalista Valentina Martelli, come è riuscita a calarsi nei personaggio. Ha parlato inoltre dei magnifici costumi e del suo rapporto con il regista Sam Raimi. Ecco il video!

QUI potete rivedere la videointervista a Mila Kunis (Theodora)

QUI l’intervista a James Franco (il Mago)

QUI l’intervista a Michelle Williams (Glinda)

QUI l’intervita a Zach Braff (Finley)

Quando Oscar Diggs (James Franco), il mago di un piccolo circo con un’etica dubbia, fugge dal polveroso Kansas per approdare nel favoloso mondo di Oz pensa di aver fatto bingo. Fama e fortuna sono a portata di mano, almeno finché non incontra tre streghe, Theodora (Mila Kunis), Evanora (Rachel Weisz) e Glinda (Michelle Williams), che non sono affatto convinte che lui sia il grande mago che tutti pensano. Nonostante sia riluttante, Diggs viene coinvolto nei problemi del mondo di Oz e dei suoi abitanti e dovrà scoprire chi è buono e chi è cattivo prima che sia troppo tardi. Usando le sue arti per creare illusioni e magia, con un pizzico di ingenuità, Oscar trasformerà se stesso nel grande e potente mago di Oz, oltre che in un uomo migliore.

QUESTO LINK potete trovare un nostro speciale su tutti i protagonisti del film.

Ricordiamo che Il Grande e Potente Oz sbarcherà nelle nostre sale giovedì 7 marzo 2013. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo che qui trovate la pagina facebook italiana del film.

Tornate domani per l’ultima intervista: quella al regista Sam Raimi!

Il Grande e Potente Oz Rachel Weisz foto dal film 1

Fonte: ScreenWeek


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Zero da oggi su Netflix, il cast e gli autori presentano la serie 21 Aprile 2021 - 12:15

Abbiamo seguito la conferenza stampa on-line di Zero, serie italiana uscita oggi su Netflix: ecco cosa ci hanno raccontato gli autori e il cast!

Netflix si prepara a entrare nel mondo dei videogame? 21 Aprile 2021 - 12:00

Durante la chiamata agli azionisti, il CEO Reed Hastings e altri dirigenti hanno lasciato intendere che la compagnia potrebbe espandersi verso l'interattività

John Cleese commenta le scuse di Hank Azaria per il suo doppiaggio di Apu 21 Aprile 2021 - 11:11

Hank Azaria, tra i più importanti doppiatori originali de I Simpson, ha chiesto recentemente scusa per il doppiaggio di Apu Nahasapeemapetilon. Ecco il commento di John Cleese.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.