Condividi su

25 marzo 2013 • 19:30 • Scritto da Leotruman

Il Cacciatore di Giganti – La recensione in anteprima

Il Cacciatore di Giganti è l'epica versione diretta da Bryan Singer (X-Men) della favola di Jack e la Pianta di Fagioli. La storia diventa mito e poi leggenda, ma il regista e il suo team sono riusciti a renderla realistica e altamente coinvolgente. Ecco il nostro commento in anteprima.
Post Image
0

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 7

Sono arrivati sul grande schermo negli ultimi anni adattamenti cinematografici di celebri favole di vario genere. Dalla commedia per famiglie (Mirror Mirror) all’avventura dark (Biancaneve e il Cacciatore), sino all’imminente horror Hansel & Gretel – Cacciatori di Streghe.

Bryan Singer e il suo team hanno deciso di unire Jack e la Pianta di Fagioli e Jack l’Ammazzagiganti in un unico action movie che strizza l’occhio principalmente a due target: quello dei ragazzi e quello degli appassionati del genere fantasy in generale. Per questo Il Cacciatore di Giganti si presenta come un film molto semplice, lineare, che evita l’affanno con cui si ritrovano molte pellicole simili (cartoni animati compresi). Infatti spesso si ha la sensazione che i blockbuster più costosi cerchino ossessivamente di piacere al maggior numero di spettatori possibile, inserendo continue citazioni, mischiando i toni, e finendo per pasticciare a livello di sceneggiatura perdendo il filo del discorso. Il regista di X-Men sembra aver evitato questo rischio, anche grazie al supporto del fidato sceneggiatore Christopher McQuarre (regista di Jack Reacher), intervenuto ad inizio produzione quando Singer ha ereditato il progetto.

Jack il cacciatore di Giganti Bryan Singer - Foto del Film

Jack (Nicholas Hoult) è giovane agricoltore, cresciuto lui stesso con la favola di Re Erik, un antico sovrano di quel regno che riuscì a sconfiggere il popolo dei Giganti forgiando una magica corona con il potere di ricontrollarli. La storia si fece mito e poi leggenda, e sono pochi gli abitanti del regno che credono ancora all’esistenza dei Giganti. Il perfido Lord Roderick (Stanley Tucci) conosce bene la realtà e ha un piano per rovesciare e conquistare il trono di Re Brahmwell (Ian McShane): recuperare la corona perduta e i fagioli magici che permettono di raggiungere il regno dei Giganti, che sovrasta i cieli. Il piano riesce solo a metà, e coinvolgerà involontariamente anche Jack, pronto a partecipare alla missione di salvataggio della principessa Isabelle (Eleanor Tomlinson) insieme al valoroso Elmont (Ewan McGregor). Scoprirà ben presto che i Giganti esistono e sono creature pericolose e indomabili, e la brama di potere di Roderick rischia di distruggere non solo il regno ma il mondo così come lo conoscono.

Quando il film è stato girato due anni fa nell’epoca post-Avatar, Singer fu uno dei primo a girare direttamente in 3D con le RED Epic (come Lo Hobbit e poi Prometheus). La particolarità di questa imponente produzione è stata utilizzare contemporaneamente ben tre unità di regia, che agivano in sequenza. L’unità principale filmava e pre-visualizzava direttamente i personaggi ripresi con la motion-capture, mentre le altre due agivano conseguentemente basando le proprie angolazioni e tecniche registiche su quanto girato precedentemente. Il realismo delle scene d’azione è per questo motivo impressionante, così come i Giganti realizzati interamente in CG (ma con l’espressività di attori in carne e ossa come Bill Nighy), che i trailer e le clip uscite non riescono minimamente a rendere. Ben amalgamato il cast, in cui spicca la coppia Tucci-McGregor, perfettamente a loro agio nella parte (Stanley Tucci si conferma ancora una volta uno dei migliori caratteristi in circolazione).

Non molte le sorprese, tranne il divertente finale che ripropone il dubbio storia-leggenda, e questo può essere considerato un difetto. Nonostante la storia proceda da A a B linearmente, appassiona e coinvolge grazie a protagonisti di cuore, una regia sopraffina e effetti visivi ai massimi livelli, che non potranno che entusiasmare gli appassionati del genere e le famiglie che andranno in sala a Pasqua a goderselo.

Voto: 7

Il Cacciatore di Giganti uscirà il 28 marzo 2013, in 2D, 3D e IMAX 3D. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che QUI trovate la pagina Facebook italiana del film.

Il cacciatore di giganti Stanley Tucci foto dal film 2

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *