L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nuove frontiere delle emoticons: FB assolda un artista Pixar

Di

Facebook vuole di più, Facebook vuole che tutti possano essere in grado di esprimere una vasta gamma di emozioni senza usare le parole ma solo grazie alle emoticons. Dall’ammirazione alla gratitudine passando per la rassegnazione e l’amore materno. Chi può realizzare tutto questo se non uno degli artisti che lavorano con più successo nel campo dell’animazione? Così Facebook assolda  Matt Jones della Pixar per creare le nuove faccine.

emoticons

Matt Jones  è un illustratore della Pixar ed è stato anche creatore di storyboard presso il Wallace and Gromit studio. Il task che gli è stato assegnato da Zueckeberg è: reinventa lo smile.

Non è certo una scommessa da poco conto per Matt Jones quella di poter rivoluzionare il mondo delle emoticons creando in pochi pixel una vasta gamma di emozioni.  Molteplici sono i quesiti che si sta ponendo Matt con il suo gruppo di ricerca per arrivare a trovare l’uovo di colombo dell’espressività da social network.

Contemplazione, ammirazione, affermazione, amore materno, determinazione, devozione, rassegnazione e gratitudine sono solo alcune delle emozioni che con pochi tratti Matt deve riuscire a trasmettere. Matt spiega come sia relativamente più facile creare emoticons per le emozioni negative, la faccina si trasforma facilmente in un personaggio da cartone animato, è invece molto più difficile esprimere le emozioni positive.

Molteplici sono le domande che si pone Matt: usare o meno il naso? Le parti del volto devono per forza restare all’interno del cerchio? Ed i colori? Matt ha provato a sostituire il giallo con il blu ma a quel punto tutte le emoticon sembravano soffrire di ipotermia.

E le sopracciglia? Le sopracciglia sono importantissime dice Matt. Finchè hai delle sopracciglia sei salvo. E’ quello che lui ha imparato dall’esperienza con Wallace e Gromit.

Insomma un lavoro difficile che però potrebbe arrivare a rivoluzionare il nostro modo di comunicare in chat. Ovviamente in quanto fumettista della Pixar Matt fa pressione in direzione delle animazioni: “Mi piace quando su facebook clicchi sul “mi piace” con l’iPhone e l’immaginetta pulsa e vibra. Vorrei che ci fossero dei movimenti anche nelle emoticons. Spero che riusciremo a farle evolvere in piccoli personaggi viventi.”

emoticons fb matt jones

Che ne dite? Vi piace la visione di Matt Jones?

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

10 Giorni con Babbo Natale? Per Diego Abatantuono saranno molti di più! Il nostro incontro con il cast 3 Dicembre 2020 - 12:01

Dopo 10 giorni senza mamma, arriva 10 Giorni con Babbo Natale, sequel Natalizio che sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 4 dicembre. Abbiamo incontrato il cast e il regista durante un incontro virtuale, ecco cosa ci hanno detto.

Gli Oscar 2021 saranno in presenza, lo conferma l’Academy 3 Dicembre 2020 - 11:15

Il 2020 sta per volgere al termine, si pensa già al 2021 e al premio cinematografico per eccellenza: l’Oscar.

DuckTales: Disney XD cancella la serie dopo 3 stagioni, CONFERMATO 3 Dicembre 2020 - 10:38

Confermato, il reboot di Ducktales si concluderà con la terza stagione. Il commento dello story editor Francisco Angones

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.