L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

L’Uomo d’Acciaio – Primi entusiastici screening: azione esplosiva, storia noliana e mantello in CG!

Di Leotruman

L'Uomo d'Acciaio - Screencap dal teaser trailer - Foto 10

L’Uomo d’Acciaio (Man of Steel), il reboot della saga di Superman prodotto dalla Warner Bros e diretto da Zack Snyder (300), è ormai completato. Lo studio si è preso i suoi tempi per realizzare questo nuovo adattamento del supereroe più conosciuto al mondo, e la lunga fase di post-produzione è ormai conclusa (manca solo la fase di post-conversione in tre dimensioni).

Quello che i primi due trailer non sono riusciti a svelarci e chiarirci completamente lo fanno i commenti ai primissimi screening test che si sono tenuti negli USA. In molti temevano un tono dark, e che il film risentisse troppo dell’influenza di Christopher Nolan, qui produttore esecutivo. “Sarà un nuovo Dark Knight?” si chiedevano in molti, preoccupati di un uomo d’acciaio eccessivamente cupo e lontano dai fumetti.

Niente di tutto questo, ed ecco i commenti chiave rilasciati dal sito Joblo e avuti da una fonte ritenuta totalmente affidabile:

– Immaginate una storia alla Nolan con effetti ed azione alla Snyder
– È il miglior film dell’anno.
– C’è tantissima azione con Superman che combatte qualsiasi genere di nemico nel suo costume.
– Il mantello è realizzato in CG per la maggior parte del tempo ed è davvero impressionante
– Hanno volutamente lasciato fuori la maggior parte della azione dai trailer per salvare la pellicola e non svelare nulla
– Non è cupo e serio come il trailer suggerisce.
– Il film è completo, manca solo la post-conversione 3D che è attualmente in corso

I punti chiave sono due: la presenza massiccia di azione (niente Superman incontra The Tree of Life), e il tono non eccessivamente serio. Per quanto riguarda la storia noliana, dobbiamo probabilmente aspettarci qualcosa di meno lineare rispetto a quanto i più recenti cinecomic ci hanno abituato.

Il terzo trailer, che dovrebbe arrivare nel mese di aprile, quali punti svelerà in più e cosa mostrerà del kolossal?

Nel cast troviamo Henry Cavill (Superman), Michael Shannon (Zod), Amy Adams (Lois Lane), Kevin Costner (Jonathan Kent), Diane Lane (Martha Kent) e Russell Crowe (Jor-El).

L’Uomo d’Acciaio uscirà il 19 giugno 2013 in Italia. Per rimanere aggiornati sulla pellicola cliccate Mi Piace sul riquadro sottostante e sulla pagina Facebook ufficiale italiana.

L'Uomo d'Acciaio - ScreenCaps dal nuovo full trailer - Foto 53

Fonte: Joblo

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Do Do Sol Sol La La Sol, da oggi su Netflix la serie su una pianista prodigio 3 Dicembre 2020 - 17:40

Il K-drama Do Do Sol Sol La La Sol arriva oggi su Netflix Italia, siete pronti a seguire le disavventure della pianista prodigio Gu Ra-ra?

Le terrificanti avventure di Sabrina: il trailer della Parte 4, dal 31 dicembre su Netflix 3 Dicembre 2020 - 17:05

La serie si concluderà con otto episodi in arrivo a fine mese

La nave sepolta – Carey Mulligan e Ralph Fiennes nel trailer del film Netflix 3 Dicembre 2020 - 16:15

Carey Mulligan e Ralph Fiennes disseppelliscono una nave antica nel trailer de La nave sepolta, in uscita il prossimo 29 gennaio su Netflix.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.