L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Cacciatore di Giganti – Alcune curiosità dalle visite sul set londinese

Di Marlen Vazzoler

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 2

Quando vengono realizzati dei tentpole, è ormai ‘obbligatorio’ servirsi di una seconda unità delle riprese. Per la realizzazione di Il Cacciatore di Giganti, il film fantasy diretto da Bryan Singer che racconta una nuova versione della favola di Jack e la pianta di fagioli, sono state usate addirittura tre unità. Per far si che tutto funzionasse alla perfezione e le scene venissero riprese secondo le angolazioni immaginate durante gli storyboard, è stato data ampia importanza allo pre-visualizzazione, realizzata per quasi tutto il film.

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 7

Prima di iniziare le riprese Singer ha trascorso molto tempo nella realizzazione dell’animazione dello storyboard (pre-visualizzazione, ndr.), poi una volta sul set, i registi di ogni unità si sono trovati di fronte a due monitori: quello alla loro sinistra mostrava quanto veniva ripreso, mentre quello alla loro destra mostrava la stessa scena in pre-visualizzazione. In questo modo sia Singer, al comando della prima unità, sia i registi della seconda e della terza unità, potevano controllare che quanto girato combaciasse con quanto deciso precedentemente,così gli elementi realizzati in computer grafica sarebbero riusciti a trovare il loro posto all’interno del fotogramma.

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 6

La pellicola, una delle prime ad usare le RED Epic 3D, si è servita della tecnologia Simul-Cam, la stessa usata da James Cameron in Avatar e da Shawn Levy in Real Steel, ha permesso a Singer di mettere il girato realizzato con la motion capture, realizzato prima delle riprese, all’interno del girato live. In questo modo gli attori potevano avere un miglior allineamento visivo con gli elementi realizzati in CGI, mentre il regista era in grado di vedere immediatamente se la scena funzionava. Considerato che in questo film sono stati usati effetti speciali da 80mila dollari, pensate che per X-Men L’inizio sono stati spesi 30mila, era molto importante che non ci fossero cambiamenti durante la produzione, che sarebbero costati centinaia di migliaia di dollari.

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 5

Il look dei giganti, realizzati con la motion-capture, è di tipo foto-realistico. La loro altezza varia dai 20/24/30 piedi. Per fare il rendering di un gigante, la Digital Domain impiega sei settimane, e pensate che in alcune scene ce ne sono più di cento, sicuramente l’attacco dei giganti al castello che si vede nel terzo atto è una di queste.

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 4

Spoiler

Una delle prime scene mostrate durante la visita sul set era ambientata al castello di Albion, dove vivono gli esseri umani. Anche se in alcuni casi la produzione ha costruito solo alcune parti del set, in questo caso sono state tirate su tutte e quattro le facciate del castello, alto trenta piedi. Tre cineprese angolari hanno cercato di riprendere il re al galoppo mentre tornava al castello con i suoi uomini e la principessa. Dalla cima del castello altri cavalieri stanno scoccando delle finte frecce verso i giganti che stanno inseguendo gli uomini in fuga. Questa scena, ambientata verso la fine del film, è stata girata dalla seconda unità.
Con la prima unità, Singer stava invece filmando una scena con Nicholas Hoult ed Eleanor Tomlinson, mentre stavano cercando di nascondersi tra i vestiti del re, in fuga da due giganti. Il regista ha girato alcuni primi piani, e con un’altra ripresa la cinepresa ha filmato dall’alto, guardando attraverso un apertura nei vestiti. Attraverso la pre-visualizzazione è stato mostrato che il gigante li scoprirà attraverso quell’apertura.
La terza scena è stata girata in una vera foresta, poco lontana dai soundstage. Con la CGI hanno aggiunto un fiume, una cascata e degli alberi, per creare la location perfetta in cui i due giovani s’innamoreranno.

Fine spoiler

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 3

Il Cacciatore di Giganti uscirà il 28 marzo 2013, in 2D, 3D e IMAX 3D. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che QUI trovate la pagina Facebook italiana del film.

Il Cacciatore di Giganti - Foto dal film - Foto 1

Fonte Collider

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984 – Diana al salvataggio nel nuovo spot giapponese 29 Novembre 2020 - 17:00

Diana salva dei bambini nel nuovo spot giapponese di Wonder Woman 1984, in arrivo nelle sale italiane il 28 gennaio 2021

Pedro Pascal condivide un poster grafico con Ahsoka Tano 29 Novembre 2020 - 16:00

Pedro Pascal ha condiviso il poster di Butcher Billy dedicato ad Ahsoka Tano, che ha debuttato in live-action nel quinto episodio di The Mandalorian 2, con il volto di Rosario Dawson.

Michelle Yeoh elogia i Marvel Studios per Shang-Chi: “Finalmente abbiamo il nostro supereroe” 29 Novembre 2020 - 15:00

Michelle Yeoh è lieta che Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings avrà il primo protagonista asiatico del Marvel Cinematic Universe.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.