L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Educazione Siberiana – I valori dei criminali onesti nel nuovo film di Salvatores [VIDEO]

Di Valentina Torlaschi

Educazione siberiana Peter Stormare foto dal film 4

Le armi da venerare, i disabili da rispettare, i soldi da ripudiare, i tatuaggi come simboli in codice del proprio passato e della propria identità. Questi sono solo alcuni dei rituali e dei valori che percorrono la comunità dei “criminali onesti” raccontata da Educazione Siberiana. Ossia la nuova fatica che Gabriele Salvatores (regista, tra gli altri, di Come Dio comanda, Io non ho paura, Nirvana, Quo vadis, baby? e Premio Oscar nel 1992 con Mediterrenao) ha firmato dopo il personalissimo e italianissimo Happy Family. Primo film internazionale per lui, Educazione Siberiana è stato invece girato in gran parte in Lituania (in condizioni atmosferiche spesso proibitive), in inglese, e con un cast di attori stranieri di cui l’unica star è rappresentata da John Malkovic. Vi riportiamo sotto una nuova featurette che mostra proprio i rituali dei criminali siberiani:

Adattamento per il grande schermo del controverso e acclamato romanzo (scritto direttamente in italiano) dello scrittore russo Nicolai Lilin, il film racconterà della formazione criminale di un ragazzo di nome Kolima in quell’angolo sperduto della Russia occidentale che si chiama Transnistria. Ambientato a cavallo degli anni ’90, la pellicola segue le avventure di Kolima e dei suoi compagni tra risse, accoltellamenti, ubriacature e bagni al fiume, ma soprattutto porta lo spettatore a conoscere la comunità dove vive il ragazzo: quella dei “criminali onesti“. Ossia una famiglia allargata di fuorilegge che ha un’etica e dei rituali ben precisi: si venerano le armi, i tatuaggi, si rispettano i disabili e gli anziani ma si disprezzano invece (con eventuale licenza di uccidere) i poliziotti, i comunisti, gli arricchiti. Educazione Siberiana seguirà in particolare il rapporto del giovane Kolima con uno dei rispettati anziani della comunità Nonno Kuzja (Malkovic) e poi il suo legame con una ragazza che ha problemi mentali, Ksjua (interpretata da Eleanor Tomlinson, giovane attrice inglese che è anche nel cast del kolossal fantasy Il Cacciatore di Giganti).

Prodotto dalla Cattleya di Romanzo Criminale e Acab, il film è scritto da due degli sceneggiatori più importanti del cinema italiano: Stefano Rulli e Sandro Petraglia. I quali hanno lavorato allo script insieme allo stesso scrittore Nicolai LilinEducazione Siberiana uscirà nelle nostre sale il prossimo 28 febbraio 2013 distribuito da 01 Distribution.  Qui potete leggere un approfondimento sul libro mentre qui trovate la pagina Facebook ufficiale e qui l’account Twitter.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Garret Dillahunt e Scoot McNairy in Blonde, film su Marilyn Monroe 20 Settembre 2019 - 0:14

Alla regia Andrew Dominik, alla produzione Brad Pitt.

Mayim Bialik e Jim Parsons ancora insieme per la sitcom Carla 19 Settembre 2019 - 23:53

Si tratta del remake americano dello show britannico Miranda.

Joaquin Phoenix sarà protagonista del prossimo film di Mike Mills 19 Settembre 2019 - 23:42

Le riprese inizieranno il prossimo autunno.

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua di Costner. Ma sarà poi vero?

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?