L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Clerks III potrebbe diventare un film o una serie web o un libro?

Di Marlen Vazzoler

Clerks III sarà davvero l’ultimo film di Kevin Smith? Inizialmente il regista aveva intenzione di portare a Broadway il nuovo capitolo su Randall e Dante, poi ha cambiato idea ed ha deciso di optare per un lungometraggio cinematografico che potrebbe arrivare nei cinema per il 2014. Ma pare che Smith non abbia ancora deciso con quale media racconterà questa storia, visto che sta considerando di realizzare anche un libro che potrebbe precedere una possibile serie per il web…

Venerdì sera Smith ha partecipato al pannello ‘The Future of Online TV‘ allo show online ‘What’s Trending‘, lì il regista ha spiegato alcune delle idee che sta valutando per Clerks III.

“Ai tempi in cui stavo cercando di capire come fare Clerks III per renderlo interessante per me, perché questa è la cosa, nessuno lo troverà interessante a meno che io non pensi ‘Oh mio Dio, questa è la cosa che amo di più in questo momento’, stavo cercando di trovare dei modi per ricrearlo e renderlo interessante, piuttosto che fare semplicemente un film o qualcosa del genere”.

Una di queste idee era una versione teatrale a Broadway, ma è stata accantonata.

“A un certo punto ho pensato di farlo a Broadway. Pensavo ‘Si può farlo uscire limitatamente, per sei mesi e qualcuno ha detto ‘Se lo fai per sei mesi a Broadway non farai mai i soldi, invece farai perdere i soldi alla gente’. Ed io ‘Non lo sapevo’, e così è saltato”.

Tra le possibili opzioni considerate da Smith, c’era anche quella per una serie web.

“Una delle cose di cui ho parlato era fare degli episodi online, qualcosa che avrei trovato divertente, sarebbe un modo per evitare di farlo con uno studio. E poi ho pensato che se l’avessi fatto in questo modo, ma abbinandolo con qualcos’altro… voglio fare prima un libro di Clerks III. Voglio realizzare dei capitoli a episodi, che la gente può leggere man mano che escono, leggendo l’intera opera si può vedere come sarebbe. Posso andare nelle teste dei personaggi, posso raccontare l’Anno Uno delle origini della loro storia. Il primo capitolo è l’incontro di Dante e Randall alla scuola materna e cose del genere. Tutte cose che non posso fare in un film.
Voglio indagare la vita interiore di ogni personaggio e non posso farlo in novanta minuti in cui le persone pensano ‘Fai delle battute del cavolo su Guerre Stellari, alcune battute idiote e poi va avanti’. Con un libro posso farlo ed essere davvero artistico e anche divertirmi con queste cose. E se lo sto faccio a pezzi, invece di scrivere un grande e grosso libro, sarò onesto con voi, il pubblico lo influenzerà… conosco un sacco di gente che penserà ‘Ma è ridicolo, dovrebbe essere la tua dichiarazione artistica’ ma io, il mio filo conduttore, tutta la mia carriera è stata basata sull’interattività con il pubblico. Senza il pubblico nessuna delle cose di Clerks che mi hanno portato ad essere seduto qui con voi, non sarebbero accadute.
Quindi per me scriverlo a episodi e permettere alle persone di leggere capitolo per capitolo e poi dire: ‘Oh, non ci posso credere a questo’ in realtà potrebbe permettermi di cambiare direzione. So che c’è un sacco di gente che direbbe ‘Perché vuoi farlo, sei un artista’, bé ora sono un nuovo artista multimediale e un nuovo artista multimediale coinvolge il pubblico. E questo è qualcosa che ho costruito da quasi 20 anni, fino a questo punto”.

In effetti considerando l’amore per l’interattività di Smith, il progetto di un libro pubblicato a episodi, è un’idea perfetta. Ma se andrà in porto il progetto, che fine farà il film di cui aveva già realizzato la sceneggiatura?

“Sembra che abbia l’intenzione di lavorare su qualcosa che non sia un film, un film sarebbe la massima espressione di ciò che dovrebbe essere Clerks III, ma se sto lavorando a questa versione cartacea, la vita interiore della mente dei personaggi e non, penso che sarà divertente essere influenzato dal pubblico ad ogni passo del mio cammino.
Per prima cosa avevo pensato di fare qualcosa tipo YouTube, poi ho pensato di fare un libro… il denaro servirà sempre se verrà fatto un lungometraggio. Se voglio essere realmente creativo, devo abbatterlo e farlo online, e sì, credo che potrebbe diffondersi. Se l’avessi fatto da me con i pupazzi sarebbe stato una cosa, ma ho avuto modo di realizzarlo con Brian O’Halloran, Jeff Anderson, Jason Mewes… quindi tutti hanno una voce in capitolo e molti di loro, sono sicuro che direbbero ‘Facciamolo dove si trovano i soldi’, che vorrebbe dire fare un film”.

Smith ha infine aggiunto che il livello base della narrazione lo si può trovare nella radio online, o nei podcast, ma per lui questo modello non è adatto per Clerks III. Quindi, per il momento l’appuntamento sarà con il primo capitolo del libro di Clerks III, a meno che Smith non cambi di nuovo idea.

Fonte Deadline

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

10 Giorni con Babbo Natale? Per Diego Abatantuono saranno molti di più! Il nostro incontro con il cast 3 Dicembre 2020 - 12:01

Dopo 10 giorni senza mamma, arriva 10 Giorni con Babbo Natale, sequel Natalizio che sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 4 dicembre. Abbiamo incontrato il cast e il regista durante un incontro virtuale, ecco cosa ci hanno detto.

Gli Oscar 2021 saranno in presenza, lo conferma l’Academy 3 Dicembre 2020 - 11:15

Il 2020 sta per volgere al termine, si pensa già al 2021 e al premio cinematografico per eccellenza: l’Oscar.

DuckTales: Disney XD cancella la serie dopo 3 stagioni, CONFERMATO 3 Dicembre 2020 - 10:38

Confermato, il reboot di Ducktales si concluderà con la terza stagione. Il commento dello story editor Francisco Angones

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.