L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Christian Bale scalerà l’Everest per il regista di Contraband, Baltasar Kormakur

Di Marlen Vazzoler

Dopo la pellicola drammatica The Deep, uno dei nove film che si sono giocati la nomination per il miglior film straniero alla 85a edizione degli Academy Awards, il regista islandese Baltasar Kormakur navigherà in acque dall’apparenza molto simili con la direzione del suo prossimo film, Everest prodotto dalla Universal Pictures, dalla Working Title e dalla Emmett/Furla Films.
In The Deep, Kormakur ha raccontato la storia dell’unico sopravvissuto di una nave da pesca affondata tra le acque ghiacciate, che è riuscito a non affogare e a non morire di ipotermia dopo ore di nuoto per raggiungere la riva, a delle temperature in cui è normalmente impossibile sopravvivere. In Everest il regista racconterà la storia di tre spedizioni indipendenti, che nell’arco di due giorno furono improvvisamente colpite da una tempesta accecante durante la scalata del monte Everest, nel 1996. Una volta calmata la tempesta, il numero degli scalatori morti durante quello che è stato soprannominato ‘il disastro del monte Everest’, era salito a otto.

Justin Isbell ha da poco finito di scrivere l’ultima versione della sceneggiatura che verrà basata sulle interviste dei sopravvissuti e su diversi libri, tra cui ‘Into Thin Air‘ di Jon Krakauer, il racconto in prima persona di uno dei pochi sopravvissuti.

In trattative iniziali per la parte del protagonista di questo film catastrofico, troviamo Christian Bale che dovrebbe cominciare a lavorare a questa pellicola una volta finite le riprese del nuovo film di David O. Russell. Se gli accordi con Kormakur andranno in porto, questo sarà il terzo film girato dal regista per la Universal, il primo era stato Contraband che aveva segnato il suo debutto alla regia di un lungometraggio in lingua inglese, seguito poco tempo dopo da 2 Guns interpretato da Mark Wahlberg e Denzel Washington.

In lavorazione presso la Sony c’è un altro film intitolato Everest, che racconterà un’altra storia, quella dello scalatore Sir George Mallory che cercò di raggiungere per primo la cima del monte, negli anni venti. Doug Liman si occuperà della regia, Sheldon Turner avrà il compito di adattare il libro di Jeffrey Archer, mentre Tom Hardy vestirà i panni del protagonista.
L’inizio delle riprese di Everest di Kormakur è previsto per questa estate in Islanda, dove si trovano dei ghiacciai simili a quelli dell’Everest. Ma alcune scene verranno girate anche in Nepal.

Fonti Deadline, The Wrap

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Castlevania – Prime immagini della stagione 4 28 Novembre 2020 - 19:38

Trevor Belmont e Sypha Benades raffigurati nelle prime immagini della quarta stagione della serie animata Castlevania, prossimamente su Netflix

Soul – La nuova featurette celebra l’idea di comunità 28 Novembre 2020 - 18:00

La nuova featurette di Soul - da Natale su Disney+ - contiene svariate scene inedite, e celebra l'importanza della comunità in cui Joe è cresciuto.

Hawkeye – Le riprese dalla prossima settimana a New York 28 Novembre 2020 - 17:00

A Brooklyn sono apparsi dei cartelli che annunciano l'inizio delle riprese in esterni di Hawkeye a partire da mercoledì 2 dicembre.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.