L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Berlino 2013 – Night Train to Lisbon, il romanzo di Pascal Mercier diventa film

Di Andrea D'Addio

Il libro Treno di notte per Lisbona dello svizzero Pascal Mercier è stato uno dei maggiori casi letterali degli ultimi anni, soprattutto in Germania. Non è un caso che proprio da Amburgo sia partita la produzione della sua trasposizione cinematografica che, tra piccoli e grandi contributi, alla fine si è trasformata in un progetto hce ha coinvolto varie cinematografie europee. Basta notare le nazionalità del cast coinvolto per rendersene conto. Dall’Inghilterra ecco Jeremy Irons, Charlotte Rampling e Jack Huston, dalla Francia Mélanie Laurent, dalla Germania Martina Gedeck , Bruno Ganz e August Diehl e dalla Svezia Lena Olin. Se si pensa che poi il regista, Bille August, è danese, salta subito all’occhio come a mancare quasi totalmente, tranne personaggi davvero laterali, sia proprio il Portogallo. Eppure la storia si svolge quasi completamente a Lisbona, come ben può si può intuire dal titolo.

È lì che infatti un professore di Berna si ritrova dopo aver preso, in un momento di slancio emozionale, un treno notturno alla ricerca di maggiori informazioni sull’autore di un libro che si è casualmente trovato tra le mani dopo aver salvato una giovane sconosciuta da un suicidio dal ponte.

Lui, il professore, è un uomo che per troppi anni ha aspettato che la vita giungesse a lui, tropppo chiuso sui sui libri e i suoi insegnamenti, tanto che anche la moglie lo ha lasciato qualche anno prima. L’arrivo improvviso a Lisbona gli offre la possibilità di indagare su una storia di amori e tradimenti vissuti sullo sfondo del movimento ribelle portoghese prima della rivoluzione dei garofani. Gli incontri con chi, di quella storia, fu protagonista, diventa il pretesto per capire meglio sè stesso e ciò che signigica il vivere al 100% la propria esistenza. “Se possiamo vivere solo una piccola parte di quanto è in noi, che ne è del resto?”.

Difficile rendere il libro di Pascal Mercier sul grande schermo senza tradirne la consistenza e le tante considerazioni filosofiche contenute al suo interno (lo stesso Mercier è un docente di filosofia a Berlino). L’adattamento operato da Greg Latter e Ulrich Hermann per la sceneggiatura ricorre ad una serie di piccole semplificazioni che finiscono con il rendere abbastanza fluido il racconto, ma lo fanno a scapito del processo di conoscenza che il professore fa di sé stesso durante l’esperienza portoghese. La storia dello scrittore prende presto il sopravvento rispetto a quella del professore di cui, alla fine, quasi con l’apparire pretestuosa e poco interessante. Il suo adattamento alla vita portoghese, i problemi con la lingua lingua, l’abituarsi ai ritimi e l’approccio ad una città così affascinante come Lisbona, sono quasi totalmente tagliati dal film che finisce così per sembrare un thriller romantico di ambientazione storica ogni tanto inframmezzato dalle considerazioni, spesso inutili, del fortuito detective. Il cast di attori fa quel che può, tutto va nella direzione in cui ci si aspetta senza alcun picco, tantomeno il finale. Non un brutto film, ma un film che lascia poco o niente.

ScreenWEEK è a Berlino per partecipare alla 63esima edizione del Festival. Seguiteci per tutte le novità e le recensioni dalla capitale tedesca.

Cinema chiusi, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

10 Giorni con Babbo Natale? Per Diego Abatantuono saranno molti di più! Il nostro incontro con il cast 3 Dicembre 2020 - 12:01

Dopo 10 giorni senza mamma, arriva 10 Giorni con Babbo Natale, sequel Natalizio che sarà disponibile su Amazon Prime Video a partire dal 4 dicembre. Abbiamo incontrato il cast e il regista durante un incontro virtuale, ecco cosa ci hanno detto.

Gli Oscar 2021 saranno in presenza, lo conferma l’Academy 3 Dicembre 2020 - 11:15

Il 2020 sta per volgere al termine, si pensa già al 2021 e al premio cinematografico per eccellenza: l’Oscar.

DuckTales: Disney XD cancella la serie dopo 3 stagioni, CONFERMATO 3 Dicembre 2020 - 10:38

Confermato, il reboot di Ducktales si concluderà con la terza stagione. Il commento dello story editor Francisco Angones

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.